Piombino, posto nel tratto finale della Costa degli Etruschi, è conosciuta per il suo noto porto.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Piombino

Di origine etrusca
Leggi di più
Borgo di Piombino
Comune di Piombino
Provincia di Livorno
Regione Toscana
Abitanti: 33.855 (Istat 01/01/2018)
Altitudine centro: 21 m s.l.m.
il Comune fa parte di:
Città del vino
Bandiera Blu
Aree naturali protette:
Area naturale protetta Sterpaia
Parco interprovinciale di Montioni
Riserva naturale Padule Orti - Bottagone
Festa patronale
Santa Anastasia - 8 maggio
Comune di Piombino
Via Ferruccio 4 - Piombino (LI)
tel: 056563111

Piombino, in provincia di Livorno, sorge nel tratto finale della Costa degli Etruschi e conserva numerose testimonianze del passato. Centro principale della val di Cornia e principale polo dell'industria siderurgica in Toscana, è il secondo porto della Toscana dopo quello di Livorno.

La sua lunga storia la si può conoscere attraverso i monumenti architettonici e le opere d'arte che si conservano nel centro storico, al cui splendore contribuirono anche Leonardo da Vinci e Andrea Guardi.

I primi insediamenti risalgono all’epoca degli Etruschi, quando sul versante nord del monte Massoncello sul promontorio di Piombino, luogo in cui si trovava l'antico Porto Falesia, venne fondata Populonia, la città portuale più importante della Dodecapoli etrusca, da cui prende il nome Piombino. Successivamente il territorio fu romanizzato e per secoli seguì le sorti dell'Etruria romana.

Tra le numerose testimonianze architettoniche del passato vi sono il monumento più antico del borgo, il Torrione, ovvero l’antica porta di ingresso alla città, detta anche porta di Sant’Antonino e il Rivellino, costruito accanto al torrione, con funzione militare di protezione dell’abitato.

Il Porto di Piombino, considerato di livello internazionale, è inserito nelle autostrade del mare. Importante scalo merci, è dotato di grandi banchine e piattaforme industriali, la cui principale attività è però quella della movimentazione dei passeggeri.

I piatti principali della cucina della città e del suo comprensorio sono principalmente a base di pesce.
La cucina piombinese è conosciuta infatti per il ricco pescato dai fondali della costa e dell'Arcipelago Toscano, specialmente crostacei e molluschi, pesce pregiato e pesce azzurro; tra i piatti tipici ci sono il polpo lesso, lo stoccafisso con patate, il baccalà alla livornese, le acciughe alla povera, le triglie alla livornese e il cacciucco.
Non solo piatti di mare ma anche di terra: sono tipiche le zuppe, le ricette a base di selvaggina (come il cinghiale) e le verdure come il carciofo violetto. Vi sono però anche piatti tipici che naturalmente risentono della tradizione gastronomica di altre parti della regione come: i tortelli, torta di ceci, carciofi fritti, pasta e ceci, panzanella.

Molte sono le aziende vinicole presenti nelle campagne del borgo ed è per questo che Piombino fa parte del circuito Città del Vino.

Video di Maurizio Martini

Altre destinazioni nelle vicinanze

Campiglia Marittima
Campiglia Marittima
Campiglia Marittima è un antico borgo medievale immerso nella natura fertile e rigogliosa della Maremma.
Livorno - 15.92 KM da Piombino
Suvereto
Suvereto
Sede di importanti aziende vinicole, il borgo di Suvereto in Toscana è sito nella Val di Cornia.
Livorno - 20.49 KM da Piombino
Castagneto Carducci
Castagneto Carducci
La storia, cosa vedere, la cucina tipica e gli eventi di Castagneto Carducci. Nel cuore della Maremma Livornese al centro della Costa degli Etruschi
Livorno - 26.13 KM da Piombino
Marciana Marina
Marciana Marina
Il borgo marinaro di Marciana Marina è il più piccolo della Toscana, sull'Isola d'Elba.
Livorno - 30.05 KM da Piombino
Campo nell Elba
Campo nell Elba
Campo nell'Elba si trova sull'Isola d'Elba, in Toscana.
Livorno - 31.64 KM da Piombino
Massa Marittima
Massa Marittima
Il borgo di Massa Marittima è situato su una delle propaggini meridionali Colline Metallifere grossetane, in Toscana.
Grosseto - 32.38 KM da Piombino

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
La Riviera dei Ciclopi, che prende il nome dalle isole antistanti, è quel tratto di costa siciliana che va da Aci Castello ad Acireale
By Redazione
Genga, natura da record
Genga, natura da record
Per gli appassionati di arte e cultura il borgo marchigiano di Genga racconta la sua storia attraverso i suoi edifici storici, le sue chiese e i musei
By Luca Sartori
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di