Genga situata nel cuore del Parco Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi è famosa per il più presepe vivente più grande del mondo.
 
CERCA PER ZONA

Genga

Il presepe vivente più grande al mondo
Borgo di Genga
Comune di Genga
Provincia di Ancona
Regione Marche
Abitanti: 1.748
Altitudine centro: 322 m s.l.m.
il Comune fa parte di:
Paesi Bandiera Arancione
 
Aree naturali protette:
Parco naturale Gola della Rossa e di Frasassi
Festa Patronale
San Clemente - 23 novembre
Comune di Genga
Via Corridoni - Genga (AN)
tel: 0732973014

Genga si trova nel cuore del Parco Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi e vanta il riconoscimento di Bandiera Arancione. Racchiusa tra le mura del piccolo castello medioevale immerso nella natura, delle cui origini si sa bene poco a causa della sua antichità è conosciuta per le Grotte di Frasassi

Nel castello di Genga è da visitare il museo Arte, storia, territorio presso il Palazzo Fiumi Sermattei, vero scrigno di arte e di storia con opere di Antonio da Fabriano.
Nelle sue vicinanze sorge il Tempio del Valadier, eretto nel 1828 grazie al papa di Genga, Leone XII e nei dintorni meritano una visita il Castello di Pierosara, già Castel Petroso con la sua torre civica e la vecchia porta di accesso al paese, e nella frazione di San Vittore, la Chiesa di San Vittore alle Chiuse del XI sec, edificio romanico a croce greca, nel quale è custodito il fossile di ittiosauro, un rettile di ambiente marino che visse durante l'Era Mesozoica. 

Genga è famosa anche per il presepe vivente più grande al mondo per estensione, coprendo infatti una superficie di circa 30.000 metri quadri all’interno della Gola di Frasassi, infatti la sua rappresentazione è uno degli eventi più significativi di questo borgo, insieme alla Festa d’Autunno che si svolge tra la fine ottobre e i primi di novembre.

A Genga, i casolari rurali forniscono ottimi salumi e gustosi prosciutti che possono essere assaggiati con il pane nero prodotto con il grano locale. Le tagliatelle stese con il "lasagnolo" sono un piatto unico servite con il sugo di asparagi o di funghi del sottobosco, in dipendenza delle stagioni. Il vino, prodotto in queste colline marchigiane, arricchisce la tavola. Altre specialità sono: la "crescia" cotta sotto la brace, le lumache, la polenta con il ragù di cinghiale, i "vincisgrassi" e il "mistrà".

Genga è sul numero 2 della nostra rivista digitale e-borghi travel.
Sfogliala ora gratis!

Video di The most beautiful places in Italy

Altre destinazioni nelle vicinanze

Pierosara
Pierosara
Il borgo di Pierosara si trova nel territorio di Genga, nelle Marche.
Ancona - 3.67 KM da Genga
Serra San Quirico
Serra San Quirico
Le origini del borgo di San Quirico, nelle Marche, si fanno risalire all'epoca preromana.
Ancona - 6.77 KM da Genga
Pergola
Pergola
Il borgo di Pergola si trova nelle Marche, nel cuore della Valle del Cesano.
Pesaro e Urbino - 16.8 KM da Genga
Elcito
Elcito
Il piccolo borgo di Elcito si trova nel territorio di San Severino nelle Marche.
Macerata - 18.28 KM da Genga
Frontone
Frontone
Il borgo di Frontone e la sua imponente fortezza si trovano nella regione storica del Montefeltro.
Pesaro e Urbino - 18.82 KM da Genga
Cingoli
Cingoli
Adagiato sulla sommità del Monte Circe, il borgo di Cingoli è denominato il Balcone delle Marche.
Macerata - 23.47 KM da Genga

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Vi raccontiamo la storia di un antico villaggio altoatesino che negli anni Cinquanta fu sommerso dalle acque della diga. E ciò che resta è uno spettacolo surreale, da film fantasy...
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
E' il primo piatto tipico del borgo medievale marchigiano e il suo nome può trarre in inganno...
By Redazione
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Vi portiamo nelle segreta della grande fortezza sabauda, che solo Napoleone riuscì a espugnare
By Stefano De Bernardi
Castello di Vogogna, la roccaforte che domina la Val d'Ossola
Castello di Vogogna, la roccaforte che domina la Val d'Ossola
A pochi chilometri da Domodossola, immerso nella natura alpina, sorge un suggestivo maniero medievale che, dopo secoli di invasioni, oggi vigila sull'antico borgo in pietra e attira i turisti anche della vicina Svizzera
By Joni Scarpolini
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di