Caderzone Terme si trova nel parco naturale Adamello-Brenta ed è tra i cinque paesi trentini ai quali è stato assegnato il riconoscimento di Bandiera Arancione
 
CERCA PER ZONA

Caderzone Terme

Il borgo della salute
Borgo di Caderzone Terme
Comune di Caderzone Terme
Provincia di Trento
Regione Trentino-Alto Adige
Abitanti: 669
Altitudine centro: 723 m s.l.m.
il Comune fa parte di:
Paesi Bandiera Arancione
Festa Patronale
San Biagio - 3 febbraio
Comune di Caderzone Terme
Via Regina Elena 45 - Caderzone Terme
tel: 0465804214
Caderzone Terme è tra i cinque paesi trentini ai quali è stato assegnato il riconoscimento di Bandiera Arancione. Caderzone è uno degli insediamenti più antichi della Val Rendena ed è l’ambiente ideale per una vacanza all’insegna del benessere, della famiglia e dello sport.
Bagnato dal fiume Sarca, situato nella Val Rendena buona parte del territorio in quota di Caderzone, comprendente i laghi di San Giuliano e Garzonè, le malghe Campo e San Giuliano, si trova nel parco naturale Adamello-Brenta, il più esteso parco naturale del Trentino.
Nel centro del paese è presente uno stabilimento termale, alimentato da una sorgente d’acqua ferruginosa, detta acqua forte che sgorga appena sopra il paese dalla fonte di Sant’Antonio e che è nota, fin dal Seicento, per le proprietà terapeutiche in grado di apportare benefici in caso di affezioni osteoarticolari e di disturbi alle vie respiratorie. Ma il “borgo della salute”, come viene soprannominato Caderzone, è anche l’ambasciatore dei sapori tradizionali della Val Rendena. Qui si pratica agricoltura e zootecnia rigorosamente biologica dando origine a prodotti caseari di assoluta qualità: il Vacarsa, formaggio a pasta molle, il formaggio Razza Rendena da gustare a piccoli bocconi per apprezzarne le doti di freschezza e sapore e la Spressa, formaggio magro e saporito. 
Gli abitanti di Caderzone acquisirono la tecnica di produzione degli insaccati nel Mantovano, zona in cui emigrarono da settembre fino ad aprile, attraverso l’unica via praticabile costituita dal Lago di Garda. Alle procedure tradizionali, i “caderzoni” aggiunsero come ingrediente l’aglio, ritenuto un prodotto salutare con effetti benefici, in grado di dare agli insaccati un aroma squisito. I salumi di Caderzone Terme, riconoscibili dal giglio rosso, simbolo di questa Comunità, hanno ottenuto l'iscrizione nell'Elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali presso il Ministero delle Politiche Agricole Nazionali e la Comunità Europea, tra i più rinomai troviamo il Salame di Caderzone all'aglio, il Cacciatore di Caderzone all'aglio, la Salamella di Caderzone all'aglio e la Pancetta arrotolata di Caderzone all'aglio.

Caderzone Terme è sul numero 2 della nostra rivista digitale e-borghi travel.
Sfogliala ora gratis!

Altre destinazioni nelle vicinanze

Rango
Rango
Ai piedi del monte Sèra in Trentino Alto Adige, il borgo di Rango, uno dei più belli d'Italia e famoso per i suoi mercatini di Natale, è un gioiello di architettura contadina di montagna.
Trento - 13.12 KM da Caderzone Terme
Canale di Tenno
Canale di Tenno
Canale di Tenno è uno dei quattro borghi di cui è costituita Ville del Monte, la frazione più estesa del Comune di Tenno, in Trentino.
Trento - 22.9 KM da Caderzone Terme
Pieve di Ledro
Pieve di Ledro
Il borgo di Pieve di Ledro si trova in Trentino Alto Adige sulle rive del Lago di Ledro.
Trento - 26.91 KM da Caderzone Terme
Borgo Sacco
Borgo Sacco
La storia di Borgo Sacco, vicino a Revereto, è da sempre legata al fiume Adige.
Trento - 33.92 KM da Caderzone Terme
Salorno - Salurn
Salorno - Salurn
Il borgo di Salorno, in Trentino Alto Adige, si trova in Bassa Atesina.
Bolzano - 37.05 KM da Caderzone Terme
Tremosine sul Garda
Tremosine sul Garda
Pieve, la frazione capoluogo di Tremosine sul Garda in Lombardia, si trova sulla sommità di una falesia scavata dal ghiacciaio.
Brescia - 38.65 KM da Caderzone Terme

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Vi raccontiamo la storia di un antico villaggio altoatesino che negli anni Cinquanta fu sommerso dalle acque della diga. E ciò che resta è uno spettacolo surreale, da film fantasy...
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
E' il primo piatto tipico del borgo medievale marchigiano e il suo nome può trarre in inganno...
By Redazione
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Vi portiamo nelle segreta della grande fortezza sabauda, che solo Napoleone riuscì a espugnare
By Stefano De Bernardi
Castello di Vogogna, la roccaforte che domina la Val d'Ossola
Castello di Vogogna, la roccaforte che domina la Val d'Ossola
A pochi chilometri da Domodossola, immerso nella natura alpina, sorge un suggestivo maniero medievale che, dopo secoli di invasioni, oggi vigila sull'antico borgo in pietra e attira i turisti anche della vicina Svizzera
By Joni Scarpolini
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di