Cittadina d'origine medievale legata alla dominazione longobarda, oggi Correggio è uno dei comuni più estesi e popolati della Provincia, nonchè culla d'artisti.
 
CERCA PER ZONA

Correggio

La signoria della pianura padana
Leggi di più

Borgo di Correggio
Comune di Correggio

Provincia di Reggio Emilia
Regione Emilia Romagna

Abitanti: 25.694 (21.848 nel borgo)
Altitudine centro: 31 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Unione Pianura Reggiana

Comune di Correggio
Corso Mazzini 33 - Correggio (RE)
Tel. +39 0522 630711

Già abitata in epoca romana e longobarda, Correggio fu feudo dal XI secolo della famiglia da cui prese il nome: i Da Correggio, che tra XVI e XV secolo rivaleggiarono con Visconti ed Este, divenendo anche signori di Parma per un breve periodo.

Il nome Correggio, secondo la leggenda deriverebbe dal capostipite dei Da Correggio, il quale durante una battaglia fu ferito gravemente vicino alla "corrigia" (cintura) e fu salvato grazie all'intervento della Madonna.
Da qui il termine latino corrigia o corrigium, che significa "striscia di cuoio".

Il centro storico di Correggio tutt’oggi appare ancora ben conservato ed è possibile ammirare la Basilica di San Quirino, eretta tra la prima e la seconda metà del ‘500.
Corso Mazzini è la via principale del centro storico, fiancheggiato su entrambi lati dai portici lastricati in marmo di Verona.
Tra i principali monumenti di Correggio vi è Palazzo Principi, iniziato nel 1507 sotto Francesca di Brandeburgo, vedova del conte Borso,ed Eretto su disegno di Biagio Rossetti.

Di fianco al palazzo è presente il neo-classico Teatro intitolato al musicista Correggese Beato Asioli, recentemente restaurato. Poco distante dal centro, in via Roma, vi è la Chiesa di S.Francesco costruita nel 1470 e attualmente non visitabile internamente.
Non molto distante la chiesa di S.Chiara (1666) e la chiesa di S.Sebastiano, anch’essa non visitabile al suo interno, costruita accanto al complesso del Convitto.

La storia

Dal 1009 al 1635 si sviluppò la Signoria di Correggio. Nel 1452, quando ormai i suoi Signori avevano dovuto rassegnarsi a ripiegare nei territori aviti ed erano quindi interessati in primo luogo a rafforzarsi giuridicamente e diplomaticamente in essi, l'imperatore Federico III riconobbe ai da Correggio il titolo di Conti, delimitò inoltre le terre e i confini del Comitato sottoponendolo direttamente all'Impero.
Cominciò allora il periodo, durato circa un secolo, di maggiore fortuna della città e dei suoi Signori. Il polo di attrazione della vita politica e sociale della Contea era rappresentato dalla Corte, che fu sede di attività diplomatica e culturale di tutto rilievo.

Vi furono ospiti Ludovico il Moro, l'Ariosto, il Bembo, il Molza, Bernardo Tasso, e molti altri fra i più importanti artisti e signori dell'epoca. Gli stessi esponenti locali della politica e della cultura furono di altissimo livello: Nicolò il Postumo, Veronica Gambara, Rinaldo Corso, Claudio Merulo e, sopra tutti, Antonio Allegri.

Il 16 maggio 1559 l'imperatore Ferdinando I d'Asburgo elevò Correggio al rango di Città conferendo, al contempo, il privilegio di battere moneta e di mantenere un Catalogo della nobiltà cittadina. Nel 1616 fu eretta a Principato. Nel 1635 il principe Siro da Correggio venne accusato di battere moneta falsa e pertanto venne privato dei suoi territori, che finirono annessi, alcuni anni dopo (1641, confermata nel 1659), nel Ducato di Modena e Reggio.

Video di PiccolaGrandeItalia.Tv

Altre destinazioni nelle vicinanze

Gualtieri
Gualtieri
Gualtieri, considerata una delle piccole capitali padane, è un borgo ricco di testimonianze storiche racchiuse nella magnifica Piazza Bentivoglio.
Reggio Emilia - 19.05 KM da Correggio
Castelnuovo Rangone
Castelnuovo Rangone
Castelnuovo Rangone, in provincia di Modena, è noto come “il paese del Maiale”.
Modena - 27.32 KM da Correggio
San Benedetto Po
San Benedetto Po
A pochi chilometri da Mantova si trova il borgo di San Benedetto Po.
Mantova - 32.25 KM da Correggio
Castelvetro di Modena
Castelvetro di Modena
Castelvetro di Modena, in Emilia Romagna, fu anticamente un insediamento etrusco poi i romani vi crearono un presidio militare.
Modena - 32.45 KM da Correggio
Spilamberto
Spilamberto
Spilamberto, facente parte dell'Unione Terre di Castelli, è un grazioso borgo della provincia di Modena.
Modena - 32.72 KM da Correggio
Sabbioneta
Sabbioneta
La storia, cosa vedere, la cucina tipica e gli eventi di Sabbioneta, uno dei borghi più belli della Lombardia.
Mantova - 34.01 KM da Correggio

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Piccoli gnocchetti tipici della cucina valdostana che possono essere conditi in modi differenti.
By Redazione
Un giorno con Napoleone
Un giorno con Napoleone
La manifestazione culturale "Un giorno con Napoleone" è organizzata dall’Associazione Amici del Luogo della Firma del Trattato di Campoformido col sostegno del Comune di Campoformido e con l’aiuto di molti altri enti e associazioni del territorio, ma anche internazionali.
By Francesca Meneghin
Sauris, passaggio a nord-est
Sauris, passaggio a nord-est
Incorniciato dai suggestivi paesaggi della Carnia, il borgo alpino di Sauris è noto per il suo Lago, il Prosciutto IGP, lo speck e la birra artigianale, la Zahre Beer.
By Redazione E-borghi Travel
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
E' iniziata la stagione concertistica 2019-20 presso il Teatro Comunale Luciano Pavarotti. Un'occasione per ascoltare artisti di livello mondiale e visitare gli incantevoli borghi del modenese
By Redazione
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Le Ferratelle o pizzelle abruzzesi sono un dolce simile ai noti “waffles”.
By Redazione
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
Il 15 e il 16 novembre AgrieTour sarà in grado di offrire un panorama completo del mercato e della cultura dell'ospitalità rurale.
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di