Il borgo di Villalago sorge nei pressi del Lago di Scanno, in Abruzzo.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Villalago

Peligni, monaci e conti
Leggi di più

Borgo di Villalago
Comune di Villalago

Provincia di L'Aquila
Regione Abruzzo

Abitanti: 553
Altitudine centro: 930 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Bandiera Blu

Comune di Villalago
Via Iafolla Corrado - Villalago (AQ)
Tel. +39 0864 740134

Pro Loco VIllalago
Piazza Celestino Lupi - Villalago (AQ)
Tel. +39 0864 740567

Posto in posizione dominante rispetto alle Gole del Sagittario sotto il gruppo montuoso del Monte Genzana, il borgo di Villalago raccoglie nel suo territorio testimonianze storiche risalenti ad epoca peligna e romana, nonché un interessante ambiente naturale, formato dal Lago di Scanno e dalle Gole del Sagittario.

In località San Pietro, dove sorgeva l'omonimo monastero benedettino (sec. XI-XVI) fu ritrovata un'epigrafe romana, risalente al II secolo d.C. In località Villa Vecchia, vennero ritrovati generici resti di un recinto di età primitiva, probabilmente apppartenuti ad un antico insediamento fortificato di origine peligna. Fra le contrade Casale e Porcile, infine, resti di un pavimento con residui di muri, 26 statuette di Ercole, clavate e con leonté (pelle di leone) e, infine, un piccolo bue hanno fatto ipotizzare la presenza di un piccolo luogo di culto dedicato a Ercole, assai diffuso nella Valle del Sagittario e nella Conca di Sulmona.

Non si hanno notizie certe e documentate dalla caduta dell'Impero romano d'Occidente al periodo delle invasioni barbariche. Durante il periodo longobardo Villalago fu annessa al Ducato di Spoleto. In questo periodo il contado peligno divenne regione valvense. Intorno all'VIII secolo incomincia ad essere menzionata la località di Flaturno, citata nuovamente nel 996. Tra la fine del X secolo e il primo ventennio del secolo seguente San Domenico abate abitò nei pressi di Villalago, in località Plataneto o Prato Cardoso dove eresse un altare in onore della Trinità.

Negli anni attorno al Mille il borgo risulta citato come Villa de Lacu quando venne fondato da coloni provenienti da varie aree, in quanto attirati religiosamente dal monastero di San Pietro in Lago, i cui resti sono ancora visibili a circa a un chilometro a nord di Villalago. La motivazione di chiamare il luogo Villa de Lacu o Villam de Lacu invece che Castrum de lacu sarebbe da ricercare nel fatto che si il paese fosse un luogo non cinto da mura e aperto con unica struttura non solo difensiva nella rocca ma anche politico-economica.

Dopo la morte di San Domenico il monastero di San Pietro entrò in pieno possesso dei Conti di Valva, il cui dominio si easurisce nel XV secolo circa. Nel 1568 Villalago si dichiarò Università e comune autonomo. In questo modo il borgo non fu mai soggetto al feudalesimo. Con il crollo del Regno delle due Sicilie fu assorbita dal Regno d'Italia e in seguito alla decadenza della pastorizia il paese fu interessato dall'emigrazione, poi si è cercato di tamponare questo fenomeno con l'artigianato, il turismo e l'ambiente.

Tra le altre famiglie feudali vi furono i Manso (nel 1621), con il celebre letterato Giovanbattista, biografo del Tasso. Tra Ottocento e Novecento risentì dell'influenza della famiglia borghese dei Lupi, come ricorda il nome della piazza principale del paese, intitolata all'avvocato Celestino Lupi, morto durante la prima guerra mondiale. Dopo l'eversione dei feudi segui le sorti delle vicine Scanno e, in tono minore, di Anversa degli Abruzzi.

Meritano sicuramente una visita l'Eremo di San Domenico, la parrocchiale della Madonna di Loreto, la chiesa di San Michele Arcangelo, di epoca normanna, la rocca di Villalago, dalla quale si gode di una splendida vista sulle Gole del Sagittario, ed infine del museo delle arti e delle tradizioni popolari, ospitato nel vecchio municipio.

Video di Icaro Droni

Altre destinazioni nelle vicinanze

Scanno
Scanno
Il borgo di Scanno si trova in Abruzzo ed è conosciuto come il borgo dei fotografi.
L'Aquila - 4.94 KM da Villalago
Anversa degli Abruzzi
Anversa degli Abruzzi
Anversa è un piccolo borgo situato nella Valle del fiume Sagittario, in Abruzzo.
L'Aquila - 7.06 KM da Villalago
Pacentro
Pacentro
Il borgo di Pacentro, all'interno del Parco Nazionale della Majella, è uno dei centri medievali meglio conservati d’Abruzzo.
L'Aquila - 18.34 KM da Villalago
Pescocostanzo
Pescocostanzo
Il borgo di Pescocostanzo, in Abruzzo, è un gioiello prezioso tra gli insediamenti minori italiani.
L'Aquila - 19.75 KM da Villalago
Civitella Alfedena
Civitella Alfedena
Civitella Alfedena, nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, è un attivo centro turistico.
L'Aquila - 20.97 KM da Villalago
Caramanico Terme
Caramanico Terme
Il borgo di Caramanico Terme, in Abruzzo, sorge ai piedi della Majella.
Pescara - 28.18 KM da Villalago

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

L’altra Toscana: viaggio nei borghi dell’immediato entroterra e sulle isole
L’altra Toscana: viaggio nei borghi dell’immediato entroterra e sulle isole
La Toscana è una regione ricca di infiniti tesori storico-architettonici e naturali, dove si incontrano borghi di rara bellezza
By Simona PK Daviddi
Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
Un dolce tipico della tradizione viterbese che ricorda i famosi “cantucci” ma che si differenziano per l’uso delle nocciole tostate
By Redazione
Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
Da Olbia a Porto Torres, un itinerario che ci porterà alla scoperta di cinque fantastici borghi sardi tra mare ed entroterra
By Redazione
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Da Cavo a Cavo, un itinerario lungo le coste e i centri abitati della più importante isola della Toscana
By Redazione
Ricetta: Is Arrubiolus
Ricetta: Is Arrubiolus
Tra i dolci di Carnevale più amati in Sardegna, gli arrubiolus ogliastrini si aggiudicano il podio. Si tratta di dolcetti fritti molto deliziosi, realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca
By Redazione
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
In onore del tortellino di Valeggio, conosciuto anche come "Ombelico di Venere" o "Nodo d'amore", annualmente a giugno viene celebrata a Valeggio sul Mincio la “Festa del Nodo d'Amore”
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di