Il borgo di Sadali si trova nella regione storica della Barbagia di Seùlo, in Sardegna.
 
CERCA PER ZONA

Sadali

Autentica Barbagia

Comune di Sadali
Provincia di Sud Sardegna
Regione Sardegna

Abitanti: 983
Altitudine centro: 705 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Comunità Montana Sarcidano e Barbagia di Seùlo

Comune di Sadali
Viale Grazia Deledda 3 - Sadali (SU)
Tel. +39 0782 599012

Pro Loco Sadali

L'altopiano sul quale sorge il borgo di Sadali (Sàdili in sardo) presenta un aspetto brullo e povero di vegetazione se non per i resti di un'antica foresta secolare, che prima ricopriva l'intero tacco e che oggi è presente solo lungo le valli che lo contornano. Sono presenti principalmente lecci, sughere, roverelle e sporadici esemplari di tasso, agrifoglio e acero, mentre il sottobosco è costituito da ginepro, corbezzolo, lentisco, fillirea, erica, rosmarino e cisto. Oltre alle numerose sorgenti e ai torrenti il territorio di Sadali è ricco di grotte, che durante la primavera e l'estate attraggono numerosi turisti. Nel territorio sono presenti inoltre numerose testimonianze della cultura del neolitico superiore, della civiltà nuragica e di quella punica e romana.

Abitato sin dal periodo prenuragico e nuragico, il territorio di Sadali registra la successiva presenza della civiltà romana. Nel medioevo fece parte fino al 1258 del giudicato di Cagliari e poi del giudicato di Gallura per passare in seguito sotto il diretto controllo della repubblica di Pisa. Conquistata dagli aragonesi nel 1324, Sadali fino al XIX secolo fu affidata a diverse famiglie di feudatari tra cui i Carroz. Meritano sicuramente una visita la chiesa di San Valentino e quella di Sant'Elena.

Il paese ha un importante sagra che si svolge ogni prima settimana di agosto e che riguarda uno dei suoi piatti tipici ovvero i Culurgionès. Si tratta di una pasta fatta in casa, una sorta di agnolotto con ripieno di patate, mentuccia, cas'e vita, pecorino. La sagra dei Culurgionis di Sadali celebra l'annata agraria ma anche l'estate. Ogni anno la sagra dei Culurgionis si propone con un programma sempre più ricco con due momenti di degustazione, non solo della pasta, e con balli e musiche tipiche della Sardegna.

Video di Matteo Piras Adventures

Altre destinazioni nelle vicinanze

Atzara
Atzara
Il borgo di Atzara si trova nella regione storica della Barbagia, in Sardegna.
Nuoro - 25.9 KM da Sadali
Arbatax
Arbatax
Il borgo marinaro di Arbatax si trova a ridosso dello stagno di Tortolì, in Sardegna.
Ogliastra - 39.6 KM da Sadali
Masullas
Masullas
Visitare il borgo di Masullas, in Sardegna, regala emozioni indimenticabili in ogni momento dell’anno.
Oristano - 43.6 KM da Sadali
Mamoiada
Mamoiada
Il borgo di Mamoiada si trova in Sardegna nella regione storica della Barbagia di Ollolai.
Nuoro - 44.39 KM da Sadali

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Vi raccontiamo la storia di un antico villaggio altoatesino che negli anni Cinquanta fu sommerso dalle acque della diga. E ciò che resta è uno spettacolo surreale, da film fantasy...
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Grosio, tornando alle radici più antiche della Valtellina
Grosio, tornando alle radici più antiche della Valtellina
L'antico borgo in provincia di Sondrio custodisce un'area archeologica che racconta, tramite incisioni rupestri, la vita delle prime popolazioni della valle lombarda
By Stefano De Bernardi
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
E' il primo piatto tipico del borgo medievale marchigiano e il suo nome può trarre in inganno...
By Redazione
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Vi portiamo nelle segreta della grande fortezza sabauda, che solo Napoleone riuscì a espugnare
By Stefano De Bernardi
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di