Arpino, nel Lazio, è il borgo dove nacque Cicerone.
 
CERCA PER ZONA

Arpino

L'arpa di Cicerone
Leggi di più

Borgo di Arpino
Comune di Arpino

Provincia di Frosinone
Regione Lazio

Abitanti: 7.193 (3.907 nel borgo)
Altitudine centro: 447 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Unione Civitas d'Europa
Comunità montana Valle del Liri

Comune di Arpino
Via Aquila Romana 2 - Arpino (FR)
Tel. +39 0776 85211

Il borgo di Arpino, luogo di nascita di Marco Tullio Cicerone, è uno dei centri più antichi e rilevanti sul piano culturale ed artistico di tutta la provincia di Frosinone. Esso si sviluppa sul versante sinistro della Valle del fiume Liri e il centro storico è sormontato dall'antica Acropoli di Arpinum, detta Civitavecchia.

Il toponimo deriva dalla forma propria del borgo visto dall'alto, che presenta una forma che ricorderebbe quella di un'arpa. Sebbene non esistano fonti certe attestanti la sua fondazione, le origini di Arpino derivano sicuramente dal popolo dei Volsci, a cui sono connesse le vicende dei rostri del foro (preda romana dopo la battaglia navale al largo di Anzio) e di Coriolano.

Le tradizioni locali, e una serie di iscrizioni ancora visibili, fanno risalire la fondazione della città al dio Saturno o ai Pelasgi, analogamente alle altre città del Lazio meridionale cinte da possenti mura megalitiche e dette città saturnie. Fu teatro e obiettivo di scontri tra Romani e Sanniti, fino ad essere conquistata dai primi nel 305 a.C. Due anni dopo ottenne la cittadinanza romana sine suffragio e divenne prefettura. Nel 188 a.C. ottenne definitivamente la cittadinanza romana. La sua importanza crebbe fino ad ampliare il suo territorio che raggiungeva a nord-ovest l'attuale Casamari (anticamente Cereatae) e a sud Arce.

L'avvocato, politico e filosofo romano Marco Tullio Cicerone nacque ad Arpino nel 106 a.C.; egli è una vera gloria di Arpino, e la sua città fu spesso citata nelle sue opere con orgoglio e anche con nostalgia; in tempi moderni è stato dato il suo nome al corso principale della città, allo storico Convitto nazionale Tulliano, al Liceo Ginnasio Tulliano, alla Torre medievale dell'Acropoli di Arpino e a diverse altre istituzioni, circoli, scuole, persino persone; nella stessa Acropoli si narra esistesse una sua casa, presumibilmente nell'attuale via Cicera, adiacente al cosiddetto Muro Cicero, probabilmente appartenuta alla nobile ed estinta famiglia arpinate dei De Bellis fino al diciottesimo secolo, e ora ridotta a rudere.

Nell'Alto Medioevo le sue mura fortificate ne fecero un centro di rifugio e difesa dalle invasioni barbariche. In questo periodo Arpino fu più volte contesa tra il Ducato romano, il Ducato di Benevento, l'invasione dei Franchi (860), le scorrerie dei Saraceni. Dopo il 1000 divenne territorio dei Normanni, poi degli Svevi e del Papato e dovette subire due distruzioni: la prima nel 1229 con Federico II e la successiva nel 1252 a opera di Corrado IV. In questa seconda occasione i danni furono molto rilevanti: la città fu rasa al suolo e furono irrimediabilmente perdute molte delle antiche testimonianze romane. Gli abitanti trovarono rifugio nella vicina località fortificata di Montenero; oggi nella frazione omonima ci sono i resti di un'antica torre. Nel 1580 Arpino entrò a far parte del Ducato di Sora, feudo parzialmente autonomo del Regno di Napoli. Il Ducato fu soppresso nel 1796 e con esso Arpino entrò a far parte prima del Regno di Napoli e poi del Regno delle Due Sicilie, fino al 1860.

Merita sicuramente una visita l'Acropoli che domina il borgo dall'alto.

Video di Flycam - Videoriprese aeree Drone e Cablecam

Altre destinazioni nelle vicinanze

Alvito
Alvito
Alvito, al centro della Valle di Comino, sulle pendici del monte Morrone, è all'interno del parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise
Frosinone - 12.21 KM da Arpino
Veroli
Veroli
Il borgo di Veroli si trova nel Lazio, sopra un rilievo dei Monti Ernici.
Frosinone - 16.9 KM da Arpino
Ferentino
Ferentino
Il borgo di Ferentino si trova nella Valle del Sacco, nel Lazio.
Frosinone - 30.26 KM da Arpino
Civitella Alfedena
Civitella Alfedena
Civitella Alfedena, nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, è un attivo centro turistico.
L'Aquila - 30.37 KM da Arpino
Ausonia
Ausonia
Il borgo di Ausonia è l’antica città del popolo italico degli Osci Ausoni, nel Lazio.
Frosinone - 34.47 KM da Arpino
Scanno
Scanno
Il borgo di Scanno si trova in Abruzzo ed è conosciuto come il borgo dei fotografi.
L'Aquila - 36.22 KM da Arpino

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Piccoli gnocchetti tipici della cucina valdostana che possono essere conditi in modi differenti.
By Redazione
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Le Ferratelle o pizzelle abruzzesi sono un dolce simile ai noti “waffles”.
By Redazione
Sauris, passaggio a nord-est
Sauris, passaggio a nord-est
Incorniciato dai suggestivi paesaggi della Carnia, il borgo alpino di Sauris è noto per il suo Lago, il Prosciutto IGP, lo speck e la birra artigianale, la Zahre Beer.
By Redazione E-borghi Travel
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
E' iniziata la stagione concertistica 2019-20 presso il Teatro Comunale Luciano Pavarotti. Un'occasione per ascoltare artisti di livello mondiale e visitare gli incantevoli borghi del modenese
By Redazione
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
Gioiello delle nostre tavole, il tartufo è uno dei prodotti più buoni e pregiati che ci siano.
By Antonella Andretta
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
Il 15 e il 16 novembre AgrieTour sarà in grado di offrire un panorama completo del mercato e della cultura dell'ospitalità rurale.
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di