Zocca e i borghi del suo territorio si trovano in Emilia Romagna, sulle prime pendici dell'Appennino.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Zocca

Un pugno di borghi in equilibrio sull'appennino
Leggi di più

Borgo di Zocca
Comune di Zocca

Provincia di Modena
Regione Emilia Romagna

Abitanti: 4.628
Altitudine centro: 758 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Città del castagno
Unione Terre di Castelli

Aree naturali protette:
Parco regionale dei Sassi di Roccamalatina

Comune di Zocca - Ufficio Turismo
Via del Mercato 104 – Zocca (MO)
Tel: +39 059 985736

Il borgo di Zocca si trova esattamente a cavallo della cresta che divide la valle del Panaro da quelle di Reno e Samoggia. Una posizione eccezionale, che conferisce al paese una particolare 'aria fina' che, soprattutto d'estate, è sicuro refrigerio della canicola cittadina. Zocca è capoluogo da molti punti di vista; per le belle vetrine del centro, per i numerosi impianti sportivi (piscina, centro polivalente, campi da tennis, treppi della ruzzola) e per il fitto programma di manifestazioni, sia autunnali che estive.

Da non perdere lo stupendo percorso vita di san Giacomo, tra una ventina di stazioni che si snodano fra radure e castagneti, in uno dei punti più panoramici del paese. Il toponimo Zocca, termine dialettale dal latino 'soccus' (ceppaia) risulta già attestato nel 1337.

L'origine dell'insediamento risale al 1465 in quanto legato alla concessione data da Borso d'Este agli uomini della Podesteria di Montetortore di 'poter tenere poter tenere due volte al mese un mercato nei giorni e nel luogo che fosse piaciuto con l'obbligo di pagare alla camera ducale 215 lire all'anno'. La crescita dell'insediamento venne incrementata dall'aumentare dall'importanza delle attività di scambio del mercato: dopo aver fatto parte del comune di Montalbano, soppresso nel 1797, Zocca fu unita alla municipalità di Montecorone, poi a quella di Guiglia, finché nel 1859 fu elevata a capoluogo.

Zocca è caratterizzata da un bellissimo panorama, che si può ammirare dal centro del borgo. Gli appassionati di escursioni a piedi, in mountain-bike e a cavallo troveranno una fitta rete di percorsi che attraversano borghi, resti di castelli e chiese di pregevole fattura.

Ogni frazione di Zocca è un piccolo borgo a sé stante, con scorci, bellezze e peculiarità da scoprire.

Zocca è sul numero 8 della nostra rivista digitale e-borghi travel.
Sfogliala ora gratis!

Altre destinazioni nelle vicinanze

Guiglia
Guiglia
Guiglia, definito "il balcone dell'Emilia", è un borgo posto sulle colline modenesi.
Modena - 9.19 KM da Zocca
Marano sul Panaro
Marano sul Panaro
Il borgo di Marano si caratterizza per essere l’ultimo Comune della pianura ed il primo della montagna, definito così “la porta dell’Appennino”.
Modena - 12.55 KM da Zocca
Savignano sul Panaro
Savignano sul Panaro
Il borgo medievale di Savignano sul Panaro è testimonianza di un passato importante e denso di storia.
Modena - 15.4 KM da Zocca
Castelvetro di Modena
Castelvetro di Modena
Castelvetro di Modena, in Emilia Romagna, fu anticamente un insediamento etrusco poi i romani vi crearono un presidio militare.
Modena - 18.07 KM da Zocca
Spilamberto
Spilamberto
Spilamberto, facente parte dell'Unione Terre di Castelli, è un grazioso borgo della provincia di Modena.
Modena - 21.09 KM da Zocca
Castelnuovo Rangone
Castelnuovo Rangone
Castelnuovo Rangone, in provincia di Modena, è noto come “il paese del Maiale”.
Modena - 23.44 KM da Zocca

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
La Riviera dei Ciclopi, che prende il nome dalle isole antistanti, è quel tratto di costa siciliana che va da Aci Castello ad Acireale
By Redazione
Genga, natura da record
Genga, natura da record
Per gli appassionati di arte e cultura il borgo marchigiano di Genga racconta la sua storia attraverso i suoi edifici storici, le sue chiese e i musei
By Luca Sartori
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di