Il piccolo borgo di Carano si trova in Val di Fiemme, in Trentino.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Carano

La villa dell'acqua
Leggi di più

Borgo di Carano
Comune di Carano

Provincia di Trento
Regione Trentino Alto Adige

Abitanti: 1.101
Altitudine centro: 1086 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Comunità Montana Val di Fiemme

Aree naturali protette:
Biotopo Palù di Longa

Comune di Carano
Via Giovanelli A. 38 - Carano (TN)
Tel. +39 0462 340244

Tipico villaggio alpino, Carano è situato su un terrazzo naturale che domina la vallata, con vista sulla Catena del Lagorai e sulle Pale di San Martino. La Valle del Rio Val, detta anche Val d'Osta, divide il paese in due parti: la Villa, che è l'agglomerato principale e più elevato (m.1120) e Radòe, dove sorge la chiesa (m.1086). Il suo territorio comprende anche alcuni piccoli nuclei abitati come Aguai, Cela, Veronza, Solaiolo, Calvello.

Il borgo sorge su un antico castelliere dell’Età del Bronzo. Il centro è caratterizzato dalle cosiddette “Cortazze” o “Corti”, una serie di passaggi e stradine spesso situate sulla linea della massima pendenza per facilitare il defluvio delle acque. Passeggiando si possono ammirare dipinti murali e affreschi, la bella fontana monolitica del 1888 e il capitello dedicato alla Vergine. La chiesa di Carano, dedicata a San Nicolò di Bari, risale al 1150.

Uscendo dal borgo, in direzione Cavalese, nel muro sulla sinistra, si nota il sasso "fato lano dela fame" in ricordo della carestia del 1570. Da visitare il museo etnografico Casa Begna e l'antica sorgente di Ceva, con un'acqua solfato-calcareo-magnesiaca efficace contro le malattie reumatiche e della pelle. Fra le passeggiate più spettacolari vicino al paese, il Sentiero delle Cascatelle.

A pochi chilometri da Carano si trova il Passo Lavazé, meta di meravigliose escursioni naturalistiche a piedi o con le ciaspole (racchette da neve) nonché punto di incontro fra lo sci di fondo e lo sci alpino. È vicina a Carano anche l’Alpe Pampeago, porta di accesso allo Ski Center Latemar.

Altre destinazioni nelle vicinanze

Daiano
Daiano
Daiano è il borgo della Val di Fiemme, in Trentino, che può contare sul maggior numero di ore di sole.
Trento - 1.25 KM da Carano
Cavalese
Cavalese
Il borgo di Cavalese è il capoluogo storico e amministrativo della Val di Fiemme, in Trentino Alto Adige.
Trento - 1.64 KM da Carano
Castello-Molina di Fiemme
Castello-Molina di Fiemme
Castello e Molina di Fiemme costituiscono un comune sparso e sono situati nella parte medio-bassa della Val di Fiemme.
Trento - 1.75 KM da Carano
Varena
Varena
Varena, in Val di Fiemme, è uno dei borghi più antichi di tutto il Trentino.
Trento - 2.06 KM da Carano
Tesero
Tesero
Il borgo di Tesero è il centro dell'artigianato della Val di Fiemme, in Trentino.
Trento - 5.57 KM da Carano
Panchià
Panchià
Panchià è un piccolo borgo della Val di Fiemme tra i paesi di Tesero e Ziano di Fiemme.
Trento - 7.97 KM da Carano

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Viaggio nella Valle dei Mocheni, la valle incantata del Trentino Alto Adige
Viaggio nella Valle dei Mocheni, la valle incantata del Trentino Alto Adige
Andiamo alla scoperta della Valle dei Mocheni, anche definita la Valle incantata. Un luogo dal fascino unico, nel cuore del Trentino Alto Adige.
By Redazione
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: Le Sfogliatelle di donna Anna
Ricetta: Le Sfogliatelle di donna Anna
Le sfogliatelle di Lama dei Peligni sono decisamente le dirette discendenti delle note sfogliatelle napoletane
By Redazione
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di