Il borgo di Castiglione di Sicilia affonda le sue origini nell’Età del Bronzo.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Castiglione di Sicilia

Il leone a guardia dell’Alcantara
Leggi di più

Borgo di Castiglione di Sicilia
Comune di Castiglione di Sicilia

Città Metropolitana di Catania
Regione Sicilia

Abitanti: 3.215
Altitudine centro: 621 m s.l.m.

il Comune fa parte di: 
I Borghi più belli d'Italia
Città del vino
Città dell'olio
Strada del Vino dell'Etna
Castiglioni d'Italia

Città e siti patrimonio mondiale Unesco  
Sito Unesco: Monte Etna

Aree naturali protette:
Parco dell'Etna
Parco fluviale dell'Alcantara

Comune di Castiglione di Sicilia
Piazza Lauria 1 - Castiglione di Sicilia (CT)
Tel. 0942-980211

Ubicato su di una collina situata sul versante nord dell’Etna, in mezzo alla Valle del fiume Alcantara, Castigghiuni (in siciliano) affonda le sue origini nell’età del bronzo. Si racconta che quando arrivarono i Greci in Sicilia (nel 750 a.c. circa), risalendo proprio questa valle si ritrovarono di fronte il villaggio dei castiglionesi: Castel Leone. Vi costruirono la rocca, scavata all’interno della roccia, e oggi chiamata Castello di Lauria, dall’ultimo feudatario che occupò la città): un punto d’avvistamento fortificato a controllo dell’unica via d’accesso dell’entroterra siciliano. Nel Duecento sotto la dominazione normanna, arrivò al suo massimo splendore, con la costruzione delle mura e del Cannizzo (U' Cannizzo), una torre di vedetta posta ad una delle estremità del borgo, che si racconta sia stata addirittura spaccata in due da un fulmine. Ancora oggi è possibile ammirarla nella sua suggestiva posizione e cornice: grotte di arenaria sotto di essa, il borgo alle sue spalle. Da qui si domina tutta la valle dell’Alcantara.

Oltre alla rocca e al Cannizzo, merita una visita la Chiesa di Santa Domenica, nei pressi di Castiglione, forse la più importante cuba bizantina presente in Sicilia (VII sec. circa). Testimonianza delle varie culture che si avvicendarono nel dominio della città (non solo greci e normanni, ma anche romani, arabi e svevi) si riflettono ancora oggi nelle tradizioni locali, che non mancano di affascinare il visitatore.

Le tradizioni locali si materializzano attraverso le numerose sagre e feste locali che animano Castiglione e tutta la Valle Alcantara. Come la Festa della Madonna della Catena, che si celebra la prima domenica di maggio. In prossimità del 10 agosto si svolge la tradizionale sagra gastronomica con degustazione dei prodotti tipici del luogo, tra cui alcuni vini unici al mondo, come il Nerello Mascalese e il Carricante.

Altre destinazioni nelle vicinanze

Novara di Sicilia
Novara di Sicilia
Il borgo di Novara di Sicilia si trova al confine tra i monti nebrodi e i peloritani.
Messina - 14.59 KM da Castiglione di Sicilia
Montalbano Elicona
Montalbano Elicona
Il borgo di Montalbano Elicona in provincia di Messina, nel 2015 è stato proclamato il Borgo dei borghi, nota trasmissione della Rai.
Messina - 18.11 KM da Castiglione di Sicilia
Floresta
Floresta
Floresta, nel Parco dei Monti Nebrodi è famosa per la sua Provola, tra le eccellenze delle sue tradizioni. Con i suoi 1275 metri s.l.m. è il comune più alto della Sicilia.
Messina - 21.8 KM da Castiglione di Sicilia
Castroreale
Castroreale
Il borgo di Castroreale sorge sul colle Torace in Sicilia.
Messina - 25.19 KM da Castiglione di Sicilia
Aci Trezza
Aci Trezza
L’antico borgo marinaro di Aci Trezza, frazione di Aci Castello, è Un luogo che incanta per le sue bellezze paesaggistiche.
Catania - 35.8 KM da Castiglione di Sicilia
Cesarò
Cesarò
Il territorio del borgo di Cesarò, in Sicilia, si estende sulla dorsale dei Monti Nebrodi.
Messina - 36.05 KM da Castiglione di Sicilia

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Viaggio nella Valle dei Mocheni, la valle incantata del Trentino Alto Adige
Viaggio nella Valle dei Mocheni, la valle incantata del Trentino Alto Adige
Andiamo alla scoperta della Valle dei Mocheni, anche definita la Valle incantata. Un luogo dal fascino unico, nel cuore del Trentino Alto Adige.
By Redazione
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
La Riviera dei Ciclopi, che prende il nome dalle isole antistanti, è quel tratto di costa siciliana che va da Aci Castello ad Acireale
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di