Roccavivara, all'interno del Parco delle Morge, gode di una posizione geografica davvero spettacolare ed è ricco di risorse
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Roccavivara

Benedizioni e Sorrisi
Leggi di più

Comune di Roccavivara
Provincia di Campobasso
Regione Molise

Abitanti: 807
Altitudine centro: 650 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Città dell'olio

Aree Naturali Protette:
Parco delle Morge Cenozoiche del Molise

Comune di Roccavivara
Via Papa Giovanni XXIII 10 - Roccavivara (CB)
Tel. +39 0874 875087

Sulle origini del nome di Roccavivara esistono due ipotesi, la prima vuole che esso derivi da Rocca Bonnarii, facendo riferimento al suo fondatore, un certo Bonnario; la seconda che esso provenga da Rocca di Vivara, riferendosi alla contrada di Vivara tuttora esistente e confinante con il comune di Roccavivara. La parte bassa dell'agro di Roccavivara offre ampie testimonianze della presenza di centri abitati all'epoca di Roma repubblicana ed imperiale. Notizie storiche ci dicono che nel 1268 era feudatario di Roccavivara Gualtiero di Vollers; a costui seguì Bertrando Cantelmo, la cui discendenza tenne il dominio fino al 1442. Successivamente il potere passò ai Sangro, ai Carafa e ai Coppola fino all'abolizione della feudalità. In località San Fabiano è stato rinvenuto un sito molto interessante: una villa romana sicuramente costruita su un pianterreno sostenuto da una costruzione megalitica.

Di pregevole valore storico-artistico è il Santuario di Santa Maria in Canneto, che merita sicuramente una visita.

Molto interessanti infine sono le tradizioni legate alle ricorrenze religiose. Particolare cura infatti viene messa nella preparazione e nello svolgimento della Festa di San Giuseppe che ricorre due volte l'anno. Le famiglie che conservano le tradizioni tramandate dagli avi, invitano a pranzo, a base di baccalà e cereali il 19 marzo e a base di carne il primo maggio, tre persone rappresentanti la Sacra Famiglia. La festa è preceduta dalla Benedizione del Pane che verrà consumato dalle famiglie.

Un'altra tradizione è quella del Gallo di San Rocco. Un gallo veniva collocato in un tombino da cui fuoriusciva solo la testa; al cospetto degli astanti, una persona bendata tentava di ammazzare l'animale vibrando un deciso colpo di verga. Da qualche anno la manifestazione si svolge utilizzando un gallo finto di gesso dopo ripetute proteste degli animalisti.

Un'altra iniziativa rilevante, perseguita da molte famiglie, è quella denominata Le Sagne de la Madonna. La cerimonia prevede da parte dei devoti di inviare sette ragazze e un'anziana signora in località Santa Maria di Canneto. Il gruppo rappresenta al cospetto della Santa Vergine i desideri e le intenzioni della famiglia. Al ritorno in paese viene fatto trovare loro un piatto tipico detto Le Sagn' de la Madonne, pasta fatta in casa condita con sugo o aceto e spezie varie. Il pasto viene poi distribuito agli altri rocchesi. Presso l'altare con decorazione della Madonna, corre una leggenda che la statua sorrida alle persone veramente care a Dio, dopo la preghiera della messa.

Video di Claudio Di Renzo

Altre destinazioni nelle vicinanze

Trivento
Trivento
Trivento è noto per la scalinata di San Nicola, composta da 365 scalini, e per l’interessante Cattedrale
Campobasso - 7.48 KM da Roccavivara
Acquaviva Collecroce
Acquaviva Collecroce
Acquaviva Collecroce, di origini croate, si trova tra i fiumi Biferno e Trigno in collina. Della tradizione slava, si conservano canti e usanze
Campobasso - 12.58 KM da Roccavivara
Pietracupa
Pietracupa
Il borgo di Pietracupa è caratterizzata dalla presenza di caverne di piccola dimensione, in passato utilizzate come antiche dimore
Campobasso - 18.93 KM da Roccavivara
Bagnoli del Trigno
Bagnoli del Trigno
Il borgo di Bagnoli del Trigno è uno tra i più pittoreschi comuni del Molise da meritarsi l’appellativo di “Perla del Molise”
Isernia - 19.27 KM da Roccavivara
Agnone
Agnone
Di origini sannite, Agnone è sede del più antico stabilimento al mondo per la fabbricazione delle campane.
Isernia - 19.64 KM da Roccavivara
Larino
Larino
Larino è una delle località turistiche più importanti del Molise. Al centro del paese merita una visita la cattedrale di San Pardo e all’Assunta
Campobasso - 26.31 KM da Roccavivara

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Torna Bolgherirun, l'evento sportivo che permette di scoprire, attraverso il divertimento, il fantastico paesaggio della Toscana.
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di