Il borgo di Scansano, in Toscana, si trova nella regione storica della Maremma.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Scansano

San Giorgio e il Morellino
Leggi di più

Borgo di Scansano
Comune di Scansano

Provincia di Grosseto
Regione Toscana

Abitanti: 4.354
Altitudine centro: 500 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Città del vino
Città dell'olio
Strada del Vino e dei Sapori Colli di Maremma

Comune di Scansano
Via XX Settembre 34 - Scansano (GR)
Tel. +39 0564 509411

Noto per aver conferito la denominazione al Morellino di Scansano, vino rosso DOCG prodotto nella zona, il territorio del borgo era già abitato ai tempi degli Etruschi e dei Romani, come testimoniano gli insediamenti di Ghiaccio Forte, Aia Nova e Scrina di Porco.

La prima notizia del centro medievale risale al 918, quando viene nominata una certa curtis Mustia, identificabile con la frazione di Murci.
Nel territorio scansanese sorsero, nel corso del medioevo, numerosi castelli di grande importanza strategica, come Montorgiali, Cotone e Montepò, mentre il castello di Scansano, attestato nel 1274, fu conteso nel XIV secolo tra i conti Aldobrandeschi e i Tolomei di Siena.

Nel 1418, Scansano venne ereditato dagli Sforza, assieme all'intera contea di Santa Fiora nella quale era inglobato, a seguito del matrimonio tra Bosio Sforza e Cecilia Aldobrandeschi.
Nei primi anni del XVI secolo Scansano crebbe di importanza, fino a diventare uno dei principali centri della Maremma, aumentando di popolazione e incrementando la propria area urbana.

Nel 1615, i conti di Santa Fiora lo vendettero a Cosimo II de' Medici e nel corso del secolo successivo i territori scansanesi conobbero un ulteriore miglioramento economico.
La sua importanza crebbe ancora più quando, dopo il 1780, venne regolamentata l'estatatura, che elevò Scansano a vice-capoluogo della provincia di Grosseto, con lo spostamento degli uffici pubblici in estate per il rischio della malaria.

Molto attivo nel corso del Risorgimento – con il passaggio della garibaldina colonna Zambianchi – e della Resistenza nel secondo dopoguerra – con la figura di Luigi Canzanelli – Scansano è oggi una località nota in tutta Italia per la produzione del Morellino, vino DOCG della provincia di Grosseto.

Il borgo e i suoi dintorni sono ricchi di luoghi di interesse come i numerosi castelli presenti nelle sue frazioni, il santuario di San Giorgio, l'area archeologica di Ghiaccio Forte, il museo etnografico del vino e quello archeologico.

Video di Maremma

Altre destinazioni nelle vicinanze

Pereta
Pereta
Il borgo medievale di Pereta si trova nei pressi di Magliano in Toscana, nella regione storica della Maremma.
Grosseto - 7.88 KM da Scansano
Magliano in Toscana
Magliano in Toscana
Il borgo di Magliano in Toscana si trova nella regione storica della Maremma.
Grosseto - 13.83 KM da Scansano
Montemerano
Montemerano
La natura e l’uomo si sono alleati per custodire la qualità della vita e la bellezza dei luoghi, in un borgo e in una terra che non possono fare a meno l’uno dell’altra.
Grosseto - 17.28 KM da Scansano
Santa Fiora
Santa Fiora
Il borgo di Santa Fiora si trova sul Monte Amiata, in Toscana.
Grosseto - 25.01 KM da Scansano
Castel del Piano
Castel del Piano
Il borgo di Castel del Piano, in Toscana, è situato sulle propaggini collinari del Monte Amiata.
Grosseto - 26.41 KM da Scansano
Sovana
Sovana
Sovana, importante centro etrusco, borgo medievale e rinascimentale, è una delle sedi del Parco archeologico Città del Tufo.
Grosseto - 27.19 KM da Scansano

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Un soffice rustico umbro da preparare durante la Settimana Santa e da gustare il giorno di Pasqua, anticamente portato in chiesa per farlo benedire
By Redazione
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Il borgo di Nonantola, in Emilia, ospita la celebre Abbazia carica di storia e tesori. Il suo fondatore fu un personaggio coraggioso e carismatico che svestì i panni della nobiltà per abbracciare quelli più umili del monachesimo.
By Roberto Giarrusso
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di