Il borgo di Bagnone si trova nelle regione storica della Lunigiana, in Toscana.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Bagnone

La Lunigiana in purezza
Leggi di più

Borgo di Bagnone
Comune di Bagnone

Provincia di Massa e Carrara
Regione Toscana

Abitanti: 1.856
Altitudine centro: 236 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Strada del Vino Colli di Candia e di Lunigiana
Unione Montana Lunigiana

Aree Naturali Protette:
Parco Naturale e Culturale Valle del Bagnone 
Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano

Comune di Bagnone
Piazza Marconi 1 - Bagnone (MS)
Tel. +39 0187 42781

Il territorio di Bagnone, in Lunigiana, fu abitato sin dall'età della pietra e il ritrovamento di una statua stele a Treschietto dimostra la presenza umana durante l'età del bronzo. Bagnone viene nominato per la prima volta in un documento del 963 e il nome del paese si fa risalire al nome dell'omonimo torrente che scorreva non lontano dal castello, nucleo originario dell'abitato.

Alle origini il termine Bagnone indicava la roccaforte e l’agglomerato di case sorte attorno al castello, edificato sulla sinistra del torrente Bagnone, dal quale la località prese il nome e la cui torre circolare era in comunicazione visiva con analoghe strutture fortificate (Groppoli, Mulazzo, Malgrate), a controllo della viabilità del fondovalle lungo il fascio viario della via Francigena.
La prima notizia documentata di Bagnone, sorto appunto come castello sovrastante l’antico borgo di Gutula (che in seguito inglobò), è contenuta in una bolla papale del 1148.

Sotto il controllo dei marchesi Malaspina, Bagnone divenne feudo indipendente nel 1351. Un secolo dopo entrò a far parte del territorio della Repubblica di Firenze e in seguito del Granducato di Toscana e vi rimase fino al periodo napoleonico.
Nel 1815 tornò sotto il Granducato di Toscana, ma nel 1849 fu annesso al ducato di Parma e vi rimase fino all'Unità d'Italia nel 1859.

Meritano sicuramente una visita il Museo della Memoria, la chiesa di San Niccolò, l'Oratorio di San Terenzio e il Castello di Bagnone e quello di Treschietto.

Nel corso della storia gli abitanti del bagnonese, quando si sentivano in pericolo, si rifugiavano nelle varie ‘capanne’ sparse sull'Appennino, come gli alpeggi di Tornini, di Garbia, di Baton, posti sopra alla frazione di Iera, lungo l’antica via del sale, oppure ai Fagianelli, a nord della frazione Vico, sul torrente Re di Valle, sull'antica strada mulattiera per il "Pianel di morti", punteggiata da numerosissime capanne. Questi antichi rifugi sono poi diventati bivacchi e giacigli per pastori, carbonai e contadini che lì usavano durante la pulitura dei boschi e la raccolta delle castagne. Da questi alpeggi è facile raggiungere “Alta Via dei Parchi”, un itinerario di oltre 450 chilometri per promuovere un territorio di grande interesse naturalistico, paesaggistico e storico.

Il piccolo borgo vanta inoltre una lunga tradizione di coltivazione della cipolla nella zona di Treschietto, da cui prende il nome. Inoltre sono da ricordare altre specialità della Lunigiana come i Testaroli, la Torta d'erbi, la Barbotta, lo Sgabeo, la Bomba di riso, la torta di patate, la torta di zucca e patate, la torta di porri, le bistecchine d'agnello, la torta di mandorle, i tortelli alla bagnonese, le lasagne bastarde, la patona.

Video di Ordinary Life

Altre destinazioni nelle vicinanze

Fosdinovo
Fosdinovo
Il borgo di Fosdinovo si trova nella regione storica della Lunigiana, in Toscana.
Massa-Carrara - 20.2 KM da Bagnone
Colonnata
Colonnata
Colonnata è un borgo toscano incastonato tra le vette delle Alpi Apuane ed è conosciuto in tutto il mondo per il gustosissimo lardo di Colonnata e per le cave di marmo.
Massa-Carrara - 28.52 KM da Bagnone
Corniglia
Corniglia
Il centro di Corniglia, l'unico borgo delle Cinque Terre non a contatto con il mare, è raggiungibile attraverso una scalinata, detta Lardarina, composta da 33 rampe con 382 scalini
La Spezia - 31.47 KM da Bagnone
Manarola
Manarola
Manarola è il secondo borgo più piccolo delle Cinque Terre e a Natale viene allestito il presepe più grande del mondo.
La Spezia - 31.5 KM da Bagnone
Riomaggiore
Riomaggiore
Da Riomaggiore a Manarola corre la Via dell’Amore, una strada pedonale molto suggestiva e romantica incisa e scavata nella roccia, a picco sul mare.
La Spezia - 31.53 KM da Bagnone
Porto Venere
Porto Venere
Porto Venere è il borgo marinaro più piccolo della provincia di La Spezia. Questa cittadina è famosa per le sue bellezze: il vecchio castello, case e chiese antiche, pittoresche isole con tante grotte.
La Spezia - 31.91 KM da Bagnone

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Un soffice rustico umbro da preparare durante la Settimana Santa e da gustare il giorno di Pasqua, anticamente portato in chiesa per farlo benedire
By Redazione
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Il borgo di Nonantola, in Emilia, ospita la celebre Abbazia carica di storia e tesori. Il suo fondatore fu un personaggio coraggioso e carismatico che svestì i panni della nobiltà per abbracciare quelli più umili del monachesimo.
By Roberto Giarrusso
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di