San Marco d'Alunzio sorge su una collina del Parco dei Nebrodi e si affaccia sul Mar Tirreno
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

San Marco d'Alunzio

Da qui si domina la Sicilia
Leggi di più

Borgo di San Marco d'Alunzio
Comune di San Marco d'Alunzio

Città Metropolitana di Messina
Regione Sicilia

Abitanti: 1.957
Altitudine centro: 540 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia

Aree naturali protette:
Parco dei Nebrodi

Comune di San Marco d'Alunzio
Via Garibaldi - San Marco d'Alunzio (ME)
Tel. 0941-797007

San Marco d'Alunzio (Sammarcu in siciliano) si trova in Sicilia, all'interno del Parco dei Nebrodi. La sua fondazione risale al IV secolo a.C. e durante il periodo di dominazione greca fu un centro fiorente denominato Alontion e batté moneta propria. Durante le guerre puniche fu conquistata dai romani, che la proclamarono municipium autonomo, ribattezzandola Aluntium e, in questo periodo, la cittadina conobbe uno sviluppo artistico ed economico di cui esiste ancora testimonianza nei monumenti archeologici e in una vasta letteratura epigrafica. Con la caduta dell'Impero romano d'Occidente, Aluntium fu conquistata prima dai Bizantini, che la chiamarono Demenna, e poi dagli Arabi che circondarono l'abitato di mura. I Normanni, sconfitti gli arabi, ne fecero il loro centro di governo e la chiamarono San Marco in onore dell'evangelista e in ricordo della prima città conquistata in Calabria. Dall'XI secolo fu dominio di Roberto il Guiscardo degli Altavilla, che la scelse come punto di partenza e come presidio militare per la conquista della Sicilia. In questo periodo fu edificato il monastero delle monache benedettine con l'annessa chiesa del Santissimo Salvatore. Abbo Filangieri e la sua famiglia governarono la città sino alla fine del feudalesimo in Sicilia. Sotto il controllo della famiglia Filingeri, San Marco divenne un centro economicamente e culturalmente ben sviluppato e fu arricchito di molte chiese. Durante il loro governo in città nacquero personalità illustri come Scipione Rebiba, divenuto cardinale, nato appunto da una Filangieri nel quartiere di San Basilio il 3 febbraio 1504, e Girolamo Lanza, eremita e fondatore dei romiti del Monte Pellegrino a cui appartenne il giovane Benedetto Manasseri da San Fratello. Il 30 luglio 1862 il Consiglio Comunale di San Marco deliberò, per ricordare le antiche origini del centro, di aggiungere al nome San Marco l'appellativo d'Alunzio: San Marco d'Alunzio.

Meritano sicuramente di visita il Tempio di Ercole, i ruderi del Castello Normanno e la Chiesa del Santissimo Salvatore.

San Marco d'Alunzio è sul numero 3 della nostra rivista digitale e-borghi travel.
Sfogliala ora gratis!

Video di Vin Cer

Altre destinazioni nelle vicinanze

Alcara li Fusi
Alcara li Fusi
Il borgo di Alcara li Fusi si trova in Sicilia all’interno del Parco dei Nebrodi.
Messina - 5.71 KM da San Marco d'Alunzio
Brolo
Brolo
A dominare Brolo è il suo Castello, posto su un promontorio a picco sul mare, al quale è legata la leggenda dello Scoglio del Pianto
Messina - 14.48 KM da San Marco d'Alunzio
Floresta
Floresta
Floresta è il paese più alto della Sicilia, situato nel Parco dei Monti Nebrodi, ed è famosa per la sua Provola, tra le eccellenze delle sue tradizioni.
Messina - 20.67 KM da San Marco d'Alunzio
Cesarò
Cesarò
Cesarò vanta tra i suoi edifici storici il Palazzo Zito, un tempo residenza dell'omonima famiglia e oggi casa museo
Messina - 25.51 KM da San Marco d'Alunzio
Montalbano Elicona
Montalbano Elicona
Il borgo di Montalbano Elicona in provincia di Messina, nel 2015 è stato proclamato il Borgo dei borghi, nota trasmissione della Rai.
Messina - 28 KM da San Marco d'Alunzio
Novara di Sicilia
Novara di Sicilia
Novara di Sicilia sorge sulla pendice della montagna da cui si scorge l'antica Tindari.
Messina - 38.2 KM da San Marco d'Alunzio

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Un soffice rustico umbro da preparare durante la Settimana Santa e da gustare il giorno di Pasqua, anticamente portato in chiesa per farlo benedire
By Redazione
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Il borgo di Nonantola, in Emilia, ospita la celebre Abbazia carica di storia e tesori. Il suo fondatore fu un personaggio coraggioso e carismatico che svestì i panni della nobiltà per abbracciare quelli più umili del monachesimo.
By Roberto Giarrusso
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di