Gressoney-Saint-Jean è un piccolo borgo della Valle d'Aosta, ai piedi del Monte Rosa, nella Valle del Lys.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Gressoney-Saint-Jean

Il gioiello del Lys
Leggi di più

Borgo di Gressoney-Saint-Jean
Comune di Gressoney-Saint-Jean
Provincia di Aosta
Regione Valle d'Aosta

Abitanti: 810
Altitudine centro: 1385 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Paesi Bandiera Arancione

Comune di Gressoney-Saint-Jean
Località Villa Margherita 1 - Gressoney-Saint-Jean (AO)
Tel. 0125-355192

Gressoney-Saint-Jean è un piccolo borgo della Valle d'Aosta, ai piedi del Monte Rosa, nella Valle del Lys. Rinomato luogo di villeggiatura estiva e invernale, forma tradizionalmente un'unica entità territoriale con il borgo di Gressoney-La-Trinité, denominata Gressoney in francese, Greschòney (ufficiale) o Creschnau in lingua walser (il Greschòneytitsch o più semplicemente Titsch) e Kressenau (forma desueta) in tedesco.Il significato più attendibile del suo nome è Chreschen-eye, ovvero Piana dei Crescioni.

Gressoney si divide in tre parti: Onderteil, la parte inferiore, dal pont de Trenta (in titsch, Trentostäg) fino al capoluogo di Gressoney-Saint-Jean (Greschòney Zer Chilchu); Méttelteil, la parte di mezzo, comprendente il capoluogo di Saint-Jean (Greschòney Zer Chilchu) e il territorio a monte fino al villaggio di Léschelbalmo; Oberteil, la parte superiore, che corrisponde all'attuale comune di Gressoney-La-Trinité.

Gressoney-Saint-Jean è un'isola linguistica tedesca appartenente alla comunità dei Walser. La popolazione parla un dialetto alemanno, il Greschòneytitsch, o semplicemente Titsch. L'eredità culturale e linguistica walser di Gressoney è oggetto di studio e divulgazione da parte del Walser Kulturzentrum, che dispone inoltre di una nutrita biblioteca.
Oltre ad essere trilingue italiano-francese-tedesco (lingue di istruzione ufficiali per i comuni germanofoni della Valle del Lys), nel territorio di Gressoney-Saint-Jean parte della popolazione parla il patois francoprovenzale valdostano. Inoltre, in virtù della vicinanza geografica e dei rapporti storici con l'adiacente Valsesia e con il Canavese, la popolazione locale conosce anche il piemontese.

Gressoney-Saint-Jean è un rinomato luogo di villeggiatura estiva ed invernale. Dispone di un buon numero di impianti e piste da sci. Il comprensorio più importante è quello dei Weissmatten, e fa parte del comprensorio sciistico Monterosa Ski.

I prodotti tipici del borgo sono la Toma di Gressoney (Presidio Slow Food) e i Chneffléné, gnocchetti di pastella.

Video di Guido Romano

Altre destinazioni nelle vicinanze

Ayas
Ayas
Ayas si trova al confine italo-svizzero, in Valle d'Aosta.
Aosta - 11.52 KM da Gressoney-Saint-Jean
Alagna Valsesia
Alagna Valsesia
Il borgo di Alagna Valsesia, in Piemonte, è situato ai piedi del Monte Rosa.
Vercelli - 12.03 KM da Gressoney-Saint-Jean
Rosazza
Rosazza
Il piccolo borgo di Rosazza si trova in Piemonte in Valle Cervo.
Biella - 16.19 KM da Gressoney-Saint-Jean
Arnad
Arnad
Il piccolo borgo di Arnad si trova nella bassa Valle d'Aosta.
Aosta - 16.87 KM da Gressoney-Saint-Jean
Bard
Bard
Bard è il borgo più piccolo della Valle d'Aosta.
Aosta - 19.87 KM da Gressoney-Saint-Jean
Torgnon
Torgnon
Il Comune di Torgnon, in Valle d'Aosta, è composto da 22 piccole frazioni distribuite su un ampio e soleggiato terrazzo morenico.
Aosta - 20.94 KM da Gressoney-Saint-Jean

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Viaggio nella Valle dei Mocheni, la valle incantata del Trentino Alto Adige
Viaggio nella Valle dei Mocheni, la valle incantata del Trentino Alto Adige
Andiamo alla scoperta della Valle dei Mocheni, anche definita la Valle incantata. Un luogo dal fascino unico, nel cuore del Trentino Alto Adige.
By Redazione
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: Le Sfogliatelle di donna Anna
Ricetta: Le Sfogliatelle di donna Anna
Le sfogliatelle di Lama dei Peligni sono decisamente le dirette discendenti delle note sfogliatelle napoletane
By Redazione
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di