Il borgo di Rocca San Felice si trova al confine tra i territori di Salerno e Avellino in Campania.

 
CERCA PER ZONA

Rocca San Felice
San Felice e la Dea

Comune di Rocca San Felice
Provincia di Avellino
Regione Campania

Abitanti: 843
Altitudine centro: 750 m s.l.m.

Comune di Rocca San Felice
Via Vincenzo Maria Santoli 8 - Rocca San Felice (AV)
Tel. 0827-45031

Il borgo di Rocca San Felice si trova al confine tra i territori di Salerno e Avellino in Campania. Nell’848 il Re Ludovico, figlio dell’imperatore di Germania Lotario, impose un accordo che prevedeva la divisione dell’originario principato di Benevento in due: quello omonimo e quello di Salerno. I confini furono segnati dal fiume Fredane. Per controllare quel tratto di confine il principe di Salerno fece costruire le fortezze di Monticchio e di Guardia, mentre quello di Benevento fece costruire le fortezze di S. Angelo a Pesco (Pescone) e di Rocca San Felice. In quest'ultima inizialmente abitarono i soldati e il torrione fu la dimora del capitano. Ben presto trovarono rifugio e protezione sotto la roccaforte i contadini che vivevano a Santa Felicita e alla Mefite Le capanne di questi contadini, unitamente alla fortezza, costituirono il primo nucleo abitato di Rocca San Felice.

Simbolo del borgo è sicuramente il Castello che domina l'intero abitato. Degne di nota anche il Santuario di Santa Felicita, costruita nel IV secolo circa per sostituire il culto della Dea Mefite, e la Chiesa Madre di Santa Maria Maggiore.

Merita una visita infine l'Area archeologica della Valle d'Ansanto, che ospita la Mefite. La Mefite è un laghetto di origine solfurea situato tra il territorio dei comuni di Villamaina, Torella dei Lombardi e Rocca San Felice. Tale denominazione ha origine dalla popolazione degli Hirpini che, accasatesi nei pressi del lago, chiedevano alla Dea Mefite, venerata dalla maggior parte delle popolazioni dell'Italia meridionale, ricchezza e protezione. Le fu dedicato anche un santuario, eretto intorno al VII secolo a.C. Sono stati rinvenuti, nei pressi del tempio, numerosi oggetti provenienti da varie civiltà tra cui anfore, terrecotte e l'altare della Dea Mefite, conservato nel Museo di Capodimonte. Il laghetto, invece, è costituito da una pozza d'acqua profonda non oltre due metri per 40 metri di perimetro che ribolle a seguito delle emissioni di gas del sottosuolo, costituite principalmente da anidride carbonica e acido solforico. A causa di ciò il territorio circostante è quasi privo di vegetazione e popolazione animale, ad eccezione di una piccola pianta legnosa rarissima, la Genista anxantica.

Video di gino baldassarre

Altre destinazioni nelle vicinanze

Cairano
Cairano
Avellino - 18.1 KM da Rocca San Felice
Bisaccia
Bisaccia
Avellino - 18.96 KM da Rocca San Felice
Zungoli
Zungoli
Avellino - 19.4 KM da Rocca San Felice
Sant'Agata di Puglia
Sant'Agata di Puglia
Foggia - 28.64 KM da Rocca San Felice
Rocchetta Sant'Antonio
Rocchetta Sant'Antonio
Foggia - 29.65 KM da Rocca San Felice
Monteverde
Monteverde
Avellino - 31.47 KM da Rocca San Felice

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Conoscete Oriolo, la 'Matera calabrese'?
Conoscete Oriolo, la 'Matera calabrese'?
Alla scoperta di un piccolo borgo medievale in provincia di Cosenza che non ha nulla da invidiare alla Città dei Sassi
By Redazione
I 5 borghi più belli del lago di Como
I 5 borghi più belli del lago di Como
Un itinerario che vi accompagnerà alla scoperta di cinque tra i borghi più belli d’Italia, in una delle mete più romantiche e suggestive del nostro Belpaese: il Lago di Como.
By Pier Volpato
Ricetta: la torta di riso salata di Riomaggiore
Ricetta: la torta di riso salata di Riomaggiore
Alla scoperta di un'antica specialità ligure, nonché piatto tipico del borgo marinaro delle Cinque Terre
By Redazione
A Zungoli le case costano... un euro!
A Zungoli le case costano... un euro!
Nel piccolo borgo campano è stato aperto il secondo bando per l'acquisto di immobili abbandonati, dopo il successo della prima lista che lo scorso autunno ha registrato il tutto esaurito. Se avete anche voi qualche spicciolo da investire...
By Redazione
A Ricetto di Candelo è custodita... la ricetta del gusto e dell'amore
A Ricetto di Candelo è custodita... la ricetta del gusto e dell'amore
L'antico borgo fortificato in provincia di Biella si appresta a offrire ai suoi visitatori itinerari enogastronomici e cene romantiche. Ecco gli appuntamenti primaverili
By Redazione
Ricetta: la paella algherese
Ricetta: la paella algherese
Un'ottima rivisitazione sarda di un primo piatto tipico spagnolo
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi


Warning: mysql_free_result() expects parameter 1 to be resource, null given in /web/htdocs/www.e-borghi.com/home/borgo.php on line 2699