Il borgo di Rocca San Felice si trova al confine tra i territori di Salerno e Avellino in Campania.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Rocca San Felice

San Felice e la Dea
Leggi di più

Borgo di Rocca San Felice
Comune di Rocca San Felice

Provincia di Avellino
Regione Campania

Abitanti: 843
Altitudine centro: 750 m s.l.m.

Comune di Rocca San Felice
Via Vincenzo Maria Santoli 8 - Rocca San Felice (AV)
Tel. 0827-45031

Il borgo di Rocca San Felice, di origine longobarda, sorge al confine tra i territori di Salerno e Avellino in Campania.

Simbolo del paese è sicuramente il Castello che domina l'intero abitato e al quale è legata la leggenda del fantasma di Margherita d’Austria. Degne di nota anche il Santuario di Santa Felicita, costruita nel IV secolo circa per sostituire il culto della Dea Mefite, e la Chiesa Madre di Santa Maria Maggiore.

Merita una visita infine l'Area archeologica della Valle d'Ansanto che ospita la Mefite, un laghetto di origine solfurea situato tra il territorio dei comuni di Villamaina, Torella dei Lombardi e Rocca San Felice.
Tale denominazione ha origine dalla popolazione degli Hirpini che, accasatesi nei pressi del lago, chiedevano alla Dea Mefite, venerata dalla maggior parte delle popolazioni dell'Italia meridionale, ricchezza e protezione.
Le fu dedicato anche un santuario, eretto intorno al VII secolo a.C.

Sono stati rinvenuti, nei pressi del tempio, numerosi oggetti provenienti da varie civiltà tra cui anfore, terrecotte e l'altare della Dea Mefite, conservato nel Museo di Capodimonte. Il laghetto, invece, è costituito da una pozza d'acqua profonda non oltre due metri per 40 metri di perimetro che ribolle a seguito delle emissioni di gas del sottosuolo, costituite principalmente da anidride carbonica e acido solforico. A causa di ciò il territorio circostante è quasi privo di vegetazione e popolazione animale, ad eccezione di una piccola pianta legnosa rarissima, la Genista anxantica.

Video di gino baldassarre

Altre destinazioni nelle vicinanze

Bagnoli Irpino
Bagnoli Irpino
Bagnoli Irpino, in provincia di Avellino, è noto per la produzione del Tartufo Nero di Bagnoli e la Castagna di Montella.
Avellino - 15.24 KM da Rocca San Felice
Cairano
Cairano
Cairano, in Campania, è stata teatro del film neorealista "La Donnaccia" del 1963.
Avellino - 18.1 KM da Rocca San Felice
Bisaccia
Bisaccia
Bisaccia, in Campania, è un piccolo borgo di origini medievali il territorio era già abitato nel x secolo a. c.
Avellino - 18.96 KM da Rocca San Felice
Zungoli
Zungoli
Tipico borgo irpino, in Campania, il cui centro storico è attraversato da viuzze acciottolate. Zungoli riconosciuto con la Bandiera Arancione dal TCI, fa parte anche dell'associazione I Borghi più belli d'Italia
Avellino - 19.4 KM da Rocca San Felice
Sant'Agata di Puglia
Sant'Agata di Puglia
Il borgo di Sant'Agata di Puglia si trova nella regione storica della Daunia.
Foggia - 28.64 KM da Rocca San Felice
Rocchetta Sant'Antonio
Rocchetta Sant'Antonio
In posizione panoramica, su un alta collina ai confini con la Basilicata e la Campania, sorge Rocchetta Sant'Antonio, in Puglia.
Foggia - 29.65 KM da Rocca San Felice

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
La Riviera dei Ciclopi, che prende il nome dalle isole antistanti, è quel tratto di costa siciliana che va da Aci Castello ad Acireale
By Redazione
Genga, natura da record
Genga, natura da record
Per gli appassionati di arte e cultura il borgo marchigiano di Genga racconta la sua storia attraverso i suoi edifici storici, le sue chiese e i musei
By Luca Sartori
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di