Anversa è un piccolo borgo situato nella Valle del fiume Sagittario, in Abruzzo.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Anversa degli Abruzzi

Casa antica
Leggi di più

Borgo di Anversa degli Abruzzi
Comune di Anversa degli Abruzzi
Provincia di L'Aquila
Regione Abruzzo

Abitanti: 339
Altitudine centro: 604 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia

Aree naturali protette:
Riserva naturale guidata Gole del Sagittario

Comune di Anversa degli Abruzzi
Piazza Roma 10 - 67030 Anversa degli Abruzzi (AQ)
Tel. +39 0864 49115

Anversa è un piccolo borgo situato nella Valle del fiume Sagittario, in Abruzzo. Circondato dalle montagne dell’Appennino, conta circa 350 abitanti, di cui 15 nella bellissima frazione di Castrovalva. Il centro storico conserva l’impronta medioevale ed è impreziosito dalle stupende Chiese romaniche abruzzesi di San Marcello (il patrono) e Santa Maria delle Grazie, dai ruderi del Castello Normanno, dalle antiche Case dei Mastri Lombardi, dagli stretti vicoli scalinati e dalle pittoresche piazzette. Importanti sono le tracce del passato attestate anche dalla presenza di necropoli italiche e antiche vestigia. Da segnalare anche il Parco Letterario Gabriele d'Annunzio, che con il borgo di Anversa ha sempre avuto un profondo legame.

Fin dall’antichità poeti, scrittori e pittori hanno decantato le bellezze di Anversa e della Valle del Sagittario. Una particolare citazione va riservata a Torquato Tasso che nel 1500, ospite della famiglia mecenate dei Conti Belprato, dedicò un sonetto alle acque sorgive di Cavuto. Tra i principali artisti “viaggiatori” stranieri vanno ricordati: Richard Keppel Craven (Viaggio attraverso l’Abruzzo, 1837); Edward Lear (Viaggio attraverso l’Abruzzo pittoresco, 1846); Helen Hester Colvinn (A ramble in the Abruzzi, 1907); Anne MacDonnel (Negli Abruzzi, 1908); Amy Atkinson (In the Abruzzi, 1908); Estella Canziani (Attraverso gli appennini e le terre degli Abruzzi, 1928); Maurits Cornelis Escher (Taccuino di viaggio e litografie, 1930). Da segnalare anche le immagini scattate da famosi fotografi come Thomas Ashby e Fulvio Roiter.

Il rapporto con Escher
Durante un suo viaggio del 1930 anche il grande artista olandese, risalendo la Valle del Sagittario, rimase colpito dal suggestivo territorio e volle rappresentarlo nelle sue opere. La celebre litografia "Castrovalva“ di Escher, esposta al Museum of Art di Washington, è considerata da molti critici quella di più alto spessore del periodo paesaggistico dell’artista. Il grande critico Bruno Ernst così la descrive: "la natura di questo luogo sconosciuto, di questo sentiero montano, di queste nuvole, dell’orizzonte, della valle, l’essenza dell’intera composizione è una profonda sintesi. Su questo suggestivo foglio, Castrovalva risulta in tutta la sua essenza di bene comune comprensibile a tutti".

Già nei primi anni del 1500 ad Anversa era fiorente la lavorazione e la produzione di manufatti in ceramica artistica. Ne sono testimonianza alcune pregiate opere della Villa d’Este a Tivoli, le piastrelle della Chiesa tratturale di S. Maria delle Grazie a Collarmele, la statua di San Rocco nella Chiesa madre di Anversa e numerosi utensili. Nei secoli successivi purtroppo fu abbandonata la lavorazione artistica della ceramica e si sviluppò invece una intensa produzione di stoviglie e manufatti in argilla, con molte famiglie artigiane e botteghe con i forni. Gli oggetti più tipici sono la pignata ed il cucù. Nel borgo di Anversa è inoltre visitabile una antica bottega con il forno.

Per quanto riguarda l'enogastronomia, diversi sono i prodotti che caratterizzano il borgo di Anversa degli Abruzzi: dall’olio di oliva al vino Montepulciano, dai formaggi e ricotte di pecora ai salumi tipici, dalla chitarra al sugo d’agnello agli arrosti di selvaggina. Senza dimenticare i dolciumi locali e i liquori caserecci.

Video di abruzzocitta

Altre destinazioni nelle vicinanze

Villalago
Villalago
Il borgo di Villalago sorge nei pressi del Lago di Scanno, in Abruzzo.
L'Aquila - 7.06 KM da Anversa degli Abruzzi
Scanno
Scanno
Il borgo di Scanno si trova in Abruzzo ed è conosciuto come il borgo dei fotografi.
L'Aquila - 11.71 KM da Anversa degli Abruzzi
Pacentro
Pacentro
Il borgo di Pacentro, all'interno del Parco Nazionale della Majella, è uno dei centri medievali meglio conservati d’Abruzzo.
L'Aquila - 16.91 KM da Anversa degli Abruzzi
Caramanico Terme
Caramanico Terme
Il borgo di Caramanico Terme, in Abruzzo, sorge ai piedi della Majella.
Pescara - 24.37 KM da Anversa degli Abruzzi
Pescocostanzo
Pescocostanzo
Il borgo di Pescocostanzo, in Abruzzo, è un gioiello prezioso tra gli insediamenti minori italiani.
L'Aquila - 24.64 KM da Anversa degli Abruzzi
Civitella Alfedena
Civitella Alfedena
Civitella Alfedena, nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, è un attivo centro turistico.
L'Aquila - 28.01 KM da Anversa degli Abruzzi

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
La Riviera dei Ciclopi, che prende il nome dalle isole antistanti, è quel tratto di costa siciliana che va da Aci Castello ad Acireale
By Redazione
La leggenda dell'amore di Bora
La leggenda dell'amore di Bora
La storia della nascita di Trieste è legata alla leggenda di Bora, figlia del dio Vento.
By Ivan Pisoni
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di