Compongono lo splendido borgo di Duino le romantiche rovine del castello vecchio, l’imponente mole del castello nuovo con le sue sale, il parco, il bunker e il panorama mozzafiato.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Duino-Devin

Piccolo mondo unito
Leggi di più

Borgo di Duino
Comune di Duino Aurisina/Občina Devin Nabrežina
Provincia di Trieste
Regione Friuli Venezia Giulia

Abitanti: 8.561 (1.993 nel borgo)
Altitudine centro: 144 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Città del vino
Città dell'olio

Aree naturali protette:
Riserva naturale delle Falesie di Duino

Comune di Duino Aurisina/Občina Devin Nabrežina
Via Aurisina Cave 25 - Duino Aurisina/Občina Devin Nabrežina (TS)
Tel. +39 040 2017111

www.turismofvg.it

L’antico borgo marinaro di Duino/Devin (Duìn in dialetto triestino, Devin in sloveno e Tybein in tedesco) è situato tra il versante meridionale del monte Ermada/Grmada (323 m.) e le bianche falesie che si tuffano nell’Adriatico.
Compongono questo splendido borgo le romantiche rovine del castello vecchio, l’imponente mole del castello nuovo con le sue sale, il parco, il bunker e il panorama mozzafiato.
Il maniero, abitato dai principi della Torre e Tasso, è visitabile, assieme al suo elegante giardino. Suggestiva “l’ulca”, la stretta viuzza che dalla chiesa prosegue lungo le mura del castello contornato da case pittoresche. Vi è poi il porticciolo, l’isolotto di Dante, il bosco della Cernizza/Črničje attraversato da sentieri che portano al sito paleontologico e alle sorgenti del fiume Timavo/ Timava.

Il monte Ermada con le sue doline, le grotte, le trincee della prima guerra mondiale e le rovine di Coische/Kohišče è interessante meta di escursioni. La Riserva Naturale delle Falesie di Duino all’interno della quale si snoda la passeggiata Rilke, fa di questo borgo marinaro una meta turistica che rimane impressa nel cuore e nella mente dei visitatori.
Il suo sviluppo e la sua storia sono legati indissolubilmente a quelli dei suoi due castelli, il castello vecchio ed il castello nuovo, anche se le scoperte archeologiche hanno dimostrato la presenza di insediamenti già a partire dalla tarda età del rame.
Da quell'epoca la zona è sempre risultata abitata.

Prima delle guerre napoleoniche (1796) il territorio di Duino faceva parte del Ducato di Carniola. Fino al 1923 faceva parte, come già precedentemente al periodo di appartenenza alla Carniola, della Contea di Gorizia e Gradisca sotto il dominio austriaco e della Provincia di Gorizia nel periodo immediatamente successivo all'annessione all'Italia. Nel 1928 il comune di Duino venne sciolto e fuso con i comuni di Aurisina, Malchina, San Pelagio e Slivia, formando il nuovo comune di Duino-Aurisina. Dal 1982 Duino è sede del Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico, una scuola internazionale frequentata da studenti provenienti da 80 diversi paesi: una delle 15 presenti nel mondo che fanno parte dell'organizzazione dei Collegi del Mondo Unito.

Il piccolo centro storico, raccolto attorno al castello e punto di arrivo del sentiero Rilke, ha una struttura semicircolare, attraversata da vicoli e da una via principale detta ulca (ossia via nel dialetto sloveno del luogo). Il centro era in antichità protetto da mura ancora oggi in parte visibili. Vi è la Chiesa del Santo Spirito del 1591, situata in prossimità delle mura del castello che fu un tempo parte di un monastero dei Serviti. Col passare del tempo la località si è sviluppata sulle direttrici verso Trieste ed il Friuli, e verso il mare con la località di Duino Mare, ora legata senza soluzione di continuità col centro storico.

Video di TR1GG3RMAN

Altre destinazioni nelle vicinanze

Gradisca d’Isonzo
Gradisca d’Isonzo
Gradisca d’Isonzo, poco distante dal confine sloveno da cui ne deriva il nome, è considerato uno dei borghi più belli d’Italia.
Gorizia - 16.63 KM da Duino-Devin
Grado
Grado
Sospesa tra la terra e il mare, Grado sorge in mezzo alla più settentrionale delle lagune dell’Adriatico, in Friuli Venezia Giulia. La laguna di Grado comprende circa 30 isole e due riserve naturali, che ne custodiscono la biodiversità
Gorizia - 19.79 KM da Duino-Devin
Muggia-Muglae
Muggia-Muglae
Muggia è una caratteristica località dalle fattezze istro-venete. L'atmosfera di stampo veneziano non si respira solo grazie alle architetture: anche il dialetto, i costumi e le tradizioni gastronomiche lasciano trapelare un intenso passato condiviso co
Trieste - 22.66 KM da Duino-Devin
Palmanova
Palmanova
Palmanova, in Friuli, facente parte del Patrimonio Unesco, si caratterizza per la sua forma a stella a 9 punte. Tante sono le occasioni che portano i turisti in questa splendida città, tra cui la Rievocazione storica A.D. 1615 Palma alle Armi
Udine - 27.15 KM da Duino-Devin
Marano Lagunare
Marano Lagunare
Il borgo storico marinaro di Marano Lagunare assegna alla pesca un ruolo di fondamentale importanza, nella gastronomia tipicamente marinara.
Udine - 33.99 KM da Duino-Devin
Cividale del Friuli
Cividale del Friuli
Il borgo di Cividale del Friuli fu fondato da Giulio Cesare con il nome Forum Iulii, da cui poi ha preso il nome tutta la regione Friuli Venezia Giulia.
Udine - 38 KM da Duino-Devin

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: il Panficato gigliese
Ricetta: il Panficato gigliese
Discepolo del panforte senese, il panficato è il dolce tipico di Giglio Castello che viene preparato con fichi secchi e noci e tanti altri prodotti tipici dell'isola
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Civitas Medievale a Dozza: un viaggio nel tempo a due passi da Bologna
Civitas Medievale a Dozza: un viaggio nel tempo a due passi da Bologna
Da non perdere, all'inizio di marzo il borgo di Dozza ospiterà il pittoresco evento Civitas Medievale.
By Redazione
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Torna Bolgherirun, l'evento sportivo che permette di scoprire, attraverso il divertimento, il fantastico paesaggio della Toscana.
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di