Il borgo di San Leo , al confine tra la Romagna e le Marche, fu definito da Umberto Eco “La più bella città d’Italia”.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

San Leo

L'eremita del Montefeltro
Leggi di più

Borgo di San Leo
Comune di San Leo
Provincia di Rimini
Regione Emilia Romagna

Abitanti: 2.972
Altitudine centro: 589 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Paesi Bandiera Arancione
Gioiello d'Italia

Comune di San Leo
Piazza Dante Alighieri 1 - 47865 San Leo (RN)
Tel. 0541-916211

San Leo è un piccolo borgo medievale in provincia di Rimini situato su uno sperone di roccia della Valmarecchia da cui si possono osservare San Marino e il Marecchia, al confine tra la Romagna e le Marche.

Definito da Umberto Eco “La più bella città d’Italia”, non tutti sanno che il borgo di San Leo anticamente fu una fortezza militare. Infatti ciò che affascina i visitatori, per l’imponenza e per l’eleganza scenografica, è lo strategico Forte, risalente al periodo delle guerre tra i Bizantini e i Goti (VI sec.).

Il centro storico del borgo è raggiungibile attraverso un’unica strada scavata nella roccia. Giunti in Piazza Dante, l’unica piazza di San Leo, è possibile ammirare: a sinistra il Palazzo della Rovere e a destra Palazzo Nardini.

Ma il punto di riferimento per i turisti è la fontana classica, situata nel luogo in cui anticamente vi era l’albero della comunità o Olmo di San Francesco.
Accanto alla fontana è situata la Pieve di Santa Maria Assunta, la più antica chiesa di San Leo, e il Palazzo Mediceo.

Anche la Cattedrale di San Leo è un gioiello antico e prezioso, considerata la chiesa medievale più importante di tutto il Montefeltro e una delle più singolari ed importanti testimonianze dell’architettura romanico-lombarda.

La ricca storia del borgo è stata fonte d’ispirazione per la nascita di vari eventi culturali e feste popolari note, che riportano in vita le tradizioni e le vicende di un tempo: "Giullari in Festival" richiama la figura di San Francesco D’Assisi che giunse nel borgo nel 1213 e si svolge l’ultimo weekend di giugno; "AlchimiaAlchimie" è una manifestazione dedicata a Cagliostro e si svolge ogni anno il 26 agosto (anniversario della morte), con mercatini e spettacoli di intrattenimento per le vie del centro storico; la Sagra delle ciliegie e la Festa della Trebbiatura regalano ai partecipanti i sapori e le atmosfere della tradizione popolare contadina.

Durante le manifestazioni è possibile gustare alcune specialità del territorio: il digestivo alla liquerizia detto Balsamo di Cagliostro, il formaggio alle foglie di noce, il miele di San Leo e la spianata dolce. Pasta fresca, salumi e carni sono i veri protagonisti della tavola: ravioli, tortelli, e tagliatelle con ragù o cacciagione sono i primi offerti in tutti i menù.

Tipici di San Leo sono anche i tortelloni ripieni di bietole e ricotta mentre tra i secondi spicca il coniglio al finocchietto selvatico.

Video di Officina Video srl

Altre destinazioni nelle vicinanze

Monte Grimano Terme
Monte Grimano Terme
Monte Grimano Terme è il luogo ideale per rigenerare il corpo e lo spirito, essendo caratterizzato da giardini, boschi e sentieri, dove si possono incontrare scoiattoli, lepri, daini e falchi.
Pesaro e Urbino - 10.94 KM da San Leo
Sant'Agata Feltria
Sant'Agata Feltria
Il borgo di Sant'Agata Feltria, patria del tartufo bianco, si trova in Val Marecchia al confine tra Marche e Romagna. Ogni anno nelle domeniche di ottobre viene fatta la Fiera del tartufo bianco pregiato e dei prodotti agro-silvo-pastorali.
Rimini - 11.43 KM da San Leo
Poggio Torriana
Poggio Torriana
Poggio Torriana è un comune sparso della Val Marecchia, in Emilia Romagna. Meritano sicuramente una visita il Castello di Saiano, il Castello di Scorticata e il Santuario- Eremo della Beata Vergine del Carmelo di Saiano,
Rimini - 11.84 KM da San Leo
Frontino
Frontino
Ricco di bellissimi scorci panoramici, il borgo di Frontino è dominato dal monte Carpegna. Uno degli edifici attrattivi della località è il duecentesco convento di Montefiorentino, considerato uno dei conventi più grandi delle Marche.
Pesaro e Urbino - 14.9 KM da San Leo
Sarsina
Sarsina
Sarsina è un borgo pieno di storia e tradizione situato sull'Appennino tosco-romagnolo e paese natale di Tito Maccio Plauto, il più grande commediografo latino.
Forli Cesena - 16.23 KM da San Leo
Longiano
Longiano
Longiano, situato a pochi chilometri dalla Via Emilia, è un borgo medievale circondato da una doppia cinta muraria e ben conservato. Il centro storico offre numerose testimonianze storiche e artistiche da scoprire, in primo luogo non può mancare la visi
Forli Cesena - 19.83 KM da San Leo

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: il Panficato gigliese
Ricetta: il Panficato gigliese
Discepolo del panforte senese, il panficato è il dolce tipico di Giglio Castello che viene preparato con fichi secchi e noci e tanti altri prodotti tipici dell'isola
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Civitas Medievale a Dozza: un viaggio nel tempo a due passi da Bologna
Civitas Medievale a Dozza: un viaggio nel tempo a due passi da Bologna
Da non perdere, all'inizio di marzo il borgo di Dozza ospiterà il pittoresco evento Civitas Medievale.
By Redazione
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Torna Bolgherirun, l'evento sportivo che permette di scoprire, attraverso il divertimento, il fantastico paesaggio della Toscana.
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di