Albori è la frazione più piccola di Vietri sul Mare, sulla Costiera Amalfitana, un piccolo gioiello le cui case si presentano in pietra e calce
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Albori

L'albero nascosto
Leggi di più

Borgo di Albori
Comune di Vietri sul Mare
Provincia di Salerno
Regione Campania

Abitanti: 7.902
Altitudine centro: 80 m s.l.m.

Sito Unesco: Costiera Amalfitana

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Città della ceramica
Paesi dipinti
Città e siti patrimonio mondiale Unesco

Comune di Vietri sul Mare
Corso Umberto I - 84019 Vietri sul Mare (SA)
Tel. 089-763811

La costiera Amalfitana, è ogni anno meta di tantissimi turisti. Lungo queste splendide coste si possono ammirare paesaggi favolosi, quasi da cartolina. Uno di questi luoghi è Albori, un piccolo paese, nelle vicinanze di Vietri, che si erige a circa 300 metri sul mare e che per questo motivo gode anche di una vista fantastica. Questo gruppo di casette, circondate dal Monte Falerio, fanno parte di un borgo che è stato scelto come uno tra i più belli d'Italia. Scegliere di trascorrere un periodo di relax con una persona speciale, aiuta sicuramente a vivere meglio il momento: il silenzio in questi luoghi è assordante ed è interrotto soltanto dal vento che si sposta tra le case e che fa oscillare in una fantastica danza, le foglie degli alberi. Lo disse anche il famoso scrittore Domenico Rea, che in questo paese si sentono anche i sospiri. In questo piccolo paese infatti, tutti si sentono parte di un unica famiglia.

Il suo nome deriva dal termine latino arbor, che vuol dire appunto albero e questo ci fa subito capire quale sia il contesto naturale in cui si inserisce questo fantastico borgo: un bosco fitto di vegetazione e animali selvatici. L'origine della parola viene fatta risalire ai tempi degli etruschi e in particolare agli abitanti di Marcina.

Del borgo colpisce soprattutto il suo rapporto con lo scorrere del tempo, questo piccolo paese sembra essersi del tutto fermato rispetto allo scorrere degli eventi e per molti è quasi un miracolo che ancora oggi sia possibile ammirare queste bellezze genuine. Attraversando i vicoli, lo sguardo rimane senza dubbio catturato dalle caratteristiche casette, tipiche del villaggio dei pescatori, in pietra e calce e con le tegole napoletane sui tetti, che lasciano il posto alla piazza principale su cui domina la chiesa di Santa Margherita. L'interno della chiesa è particolare quanto l'esterno. La decorazione è stata fatta con magnifici affreschi e dipinti appartenenti all'epoca seicentesca, opera della scuola napoletana (uno dei maggiori esponenti è Francesco Solimena). Per poter apprezzare a pieno il carattere genuino di questo luogo e di questa terra, bisogna assolutamente prendere parte ad una delle escursioni al Monte Falerio che con i suoi boschi, le casette, l'aria pulita e l'affaccio su un mare dalle acque cristalline, è senza dubbio da visitare.
Al termine di una buona passeggiate tra questi fantastici paesaggi, si consiglia di gustare un buon piatto locale, assaggiando i deliziosi piatti a base di pesce fresco e insaporiti con il limone di Amalfi. Tra i piatti locali ci sono le penne alla cuppitello (penne e verdure di stagione) e le palle di ciuccio (crocchette di patate agrodolci).

Quello che senza dubbio si consiglia di vedere è il borgo che si presenta con caratteristiche casette bianche, piccoli vicoli che si intrecciano e balconi adornati con fiori, pochi esercizi commerciali e alcuni bar. Passeggiando per questi vicoli, sembra di fare un esperienza unica, accompagnata da piante di limoni in alto, che si affacciano dai balconi. La principale attività ad Albori è senza dubbio il turismo e oltre ad una visita alla parrocchia dedicata a santa Margherita di Antiochia, incastonata da case e vicoli che le fanno da cornice, merita anche il piccolo Museo in cui sono esposte fantastiche opere ceramiche, allestito nella vecchia torretta che si trova a villa Guariglia.
Per tutti coloro che non riescono a fare a meno di un tuffo al mare, Marina di Albori è un piccolo tratto di spiaggia in cui è possibile trascorrere serenamente con la propria famiglia, alcune ore sulla costa.

Vivere la quotidianità di questo borgo, vuol dire rimanere ammirati nel vedere le donne che ogni giorni pregano insieme il rosario, mentre i mariti si riuniscono per parlare del raccolto e dei frutti della terra. Proprio perché gli abitanti di Albori si sentono facenti parte di un unica famiglia, quando qui si organizza un evento, è sempre una grande festa e c'è sempre una grande partecipazione popolare.

Altre destinazioni nelle vicinanze

Vietri sul Mare
Vietri sul Mare
Il borgo di Vietri sul Mare dichiarato dal 1997 patrimonio dell’UNESCO, si trova agli inizi della Costiera Amalfitana
Salerno - 1.38 KM da Albori
Cetara
Cetara
Piccolo borgo di pescatori, il borgo di Cetara è noto per la colatura di alici, un liquido ambrato ottenuto dal processo di maturazione delle alici sotto sale.
Salerno - 2.52 KM da Albori
Erchie
Erchie
Piccolo borgo marinaro sulla Costiera Amalfitana, Erchie è situato tra Cetara e Maiori. L'anima del borgo è la spiaggia principale, su cui si affaccia il centro abitato.
Salerno - 4.94 KM da Albori
Atrani
Atrani
Atrani è l'unico paese della Costiera Amalfitana a conservare intatto il suo antico carattere di piccolo borgo di pescatori.
Salerno - 9.33 KM da Albori
Furore
Furore
Furore è definito “il paese che non c’è” a causa della sua conformazione tra le montagne. E' un borgo diviso in due: da un lato la sua marina, ovvero il Fiordo, dall’altro il paese, con le sue case sparse lungo il costone,
Salerno - 14.31 KM da Albori
Sieti
Sieti
Il borgo di Sieti si trova in Campania, all'interno del Parco Regionale dei Monti Picentini. Conosciuto come Sieti Paese Albergo, il paese ha vocazione turistica nel campo enogastronomico, agrituristico e naturalistico.
Salerno - 18.19 KM da Albori

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Torna Bolgherirun, l'evento sportivo che permette di scoprire, attraverso il divertimento, il fantastico paesaggio della Toscana.
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di