Il borgo di Cannero Riviera si estende sulla sponda piemontese del Lago Maggiore.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Cannero Riviera

Fiori d'arancio sul Lago Maggiore
Leggi di più

Borgo di Cannero Riviera
Comune di Cannero Riviera
Provincia di Verbania-Cusio-Ossola
Regione Piemonte

Abitanti: 936
Altitudine centro: 225 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Borghi Sostenibili del Piemonte
Paesi bandiera arancione
Unione del Lago Maggiore
Bandiera Blu

Comune di Cannero Riviera
Via Municipio, 14 - Cannero Riviera (VB)
Tel. +39 0323 788091

Il borgo di Cannero Riviera si estende sulla sponda piemontese del Lago Maggiore. Caratteristica della zona sono due isolotti sovrastati da suggestivi castelli cinquecenteschi, meglio conosciuti come i Castelli di Cannero.

Cannero compare per la prima volta in un documento di cessione di immobili nel 985. Ma l'indipendenza comunale arriva nel XIV secolo. Nel 1524 gli Sforza distruggono il paese in quanto territorio fedele ai Visconti.
Una storia a parte hanno i castelli che sono posti sulle piccole isole. Il castello detto Malpaga, fu rifugio del fratelli Mazzarditi e espugnata da Filippo Maria Visconti. L'altra fortezza detta Vitaliana è del XVI secolo ed è pertinenza dei Borromeo.
Vennero poi entrambi abbandonati e vista anche l'invitante posizione vennero utilizzati quale rifugio per banditi e falsari, e successivamente nuovamente utilizzati dai Borromeo come agrumeto e conigliera.

Passeggiando per il paese si possono ammirare ville dalla lussureggiante vegetazione mediterranea (cedri, limoni, arance, pompelmi, ulivi), antiche case padronali, un pittoresco porticciolo scavato nella roccia, picccole vie tipicamente medioevali, chiese e cappelle votive. Scelsero, quale propria residenza, Cannero Massimo D'Azeglio e Laura Solera Mantegazza, le cui abitazioni si possono ammirare ancora oggi.
L'attuale chiesa parrocchiale di Cannero è dedicata a S. Giorgio e fu eretta nel 1836 sul sedime della vecchia chiesa distrutta da un'alluvione il 14 settembre 1829. L'edificio, a pianta circolare con cupola, presenta forme eleganti e un interno molto raccolto e finemente decorato.
Si conservano le reliquie di S. Fausto martire, trasferito dalle catacombe di San Callisto in Roma.

Cannero Riviera è anche terra di fiori, in particolare camelie la cui fioritura si può ammirare, per alcuni esemplari, anche in inverno. Il suo nome è legato all'acqua, dal celtico "Cenn in ar" (punta sull'acqua) oppure dal latino "Canore o Canerum" (canneto) ed al clima mediterraneo "Riviera" (aggiunto nel 1947). Alle spalle si erge il Monte Morissolo, una montagna boscosa tipicamente prealpina, punteggiata da villaggi. Presenti sul territorio ci sono alcuni tratti del sistema difensivo alla Frontiera Nord verso la Svizzera.

Video di Matthias Pfistner

Altre destinazioni nelle vicinanze

Cannobio
Cannobio
Cannobio è un borgo frontaliero con la Svizzera, sulla riva nord-occidentale del Lago Maggiore e allo sbocco della Valle Cannobina, in Piemonte.
Verbano-Cusio-Ossola - 4.65 KM da Cannero Riviera
Laveno
Laveno
Il borgo di Laveno si trova sulle sponde del Lago Maggiore, in Lombardia.
Varese - 13.29 KM da Cannero Riviera
Stresa
Stresa
Stresa, affacciata sul Lago Maggiore nei pressi del Golfo dove si trovano le famosissime Isole Borromee, è una delle località turistiche più belle e frequentate del nord Italia.
Verbano-Cusio-Ossola - 18.85 KM da Cannero Riviera
Angera
Angera
Il borgo di Angera e la sua maestosa rocca si trovano sulla sponda sud-orientale del Lago Maggiore.
Varese - 28.86 KM da Cannero Riviera
Vogogna
Vogogna
Vogogna è situato al centro della Val d'Ossola, in Piemonte.
Verbano-Cusio-Ossola - 29.86 KM da Cannero Riviera
Orta San Giulio
Orta San Giulio
A contatto con l’acqua si vive un’atmosfera di attesa. Brezze di monte e di valle increspano il lago: nelle giornate di calma tutto può succedere.
Novara - 32.32 KM da Cannero Riviera

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Genga, natura da record
Genga, natura da record
Per gli appassionati di arte e cultura il borgo marchigiano di Genga racconta la sua storia attraverso i suoi edifici storici, le sue chiese e i musei
By Luca Sartori
L’altra Toscana: viaggio nei borghi dell’immediato entroterra e sulle isole
L’altra Toscana: viaggio nei borghi dell’immediato entroterra e sulle isole
La Toscana è una regione ricca di infiniti tesori storico-architettonici e naturali, dove si incontrano borghi di rara bellezza
By Simona PK Daviddi
Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
Un dolce tipico della tradizione viterbese che ricorda i famosi “cantucci” ma che si differenziano per l’uso delle nocciole tostate
By Redazione
Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
Da Olbia a Porto Torres, un itinerario che ci porterà alla scoperta di cinque fantastici borghi sardi tra mare ed entroterra
By Redazione
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Da Cavo a Cavo, un itinerario lungo le coste e i centri abitati della più importante isola della Toscana
By Redazione
Ricetta: Is Arrubiolus
Ricetta: Is Arrubiolus
Tra i dolci di Carnevale più amati in Sardegna, gli arrubiolus ogliastrini si aggiudicano il podio. Si tratta di dolcetti fritti molto deliziosi, realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di