Dolceacqua è un tipico borgo medievale della val Nervia, in Liguria.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Dolceacqua

Il feudo dei Doria
Leggi di più

Borgo di Dolceacqua
Comune di Dolceacqua
Provincia di Imperia
Regione Liguria

Abitanti: 2.074
Altitudine centro: 51 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Città dell'olio
Paesi Bandiera Arancione
Associazione Paesi Bandiera Arancione
(Associazione costituita nel 2002 a Dolceacqua dove ha tuttora la sede nazionale)

Festa Patronale
Sant'Antonio Abate - 17 gennaio
Comune di Dolceacqua
Via San Francesco 56 - Vernazza (SP)
tel: 0187821247

Dolceacqua è un tipico borgo medievale della val Nervia, lungo il torrente omonimo. La parte più antica del borgo, posta ai piedi del monte Rebuffao, è dominata dal castello dei Doria e viene chiamata dagli abitanti Terra (Téra nel dialetto locale). Quella più moderna, chiamata il Borgo, si allunga sulla riva opposta, ai lati della strada che sale la valle. II toponimo Dolceacqua deriva dalla presenza di un borgo di epoca romana chiamato Dulcius, trasformatosi in seguito in Dulciàca, Dusàiga e Dulcisaqua.

Altre testimonianze storiche sono rappresentate dai rinvenimenti archeologici dei castellari dell'età del ferro, rozze fortificazioni in pietra a secco rinvenuti sulle cime d'Aurin e Tramontina - nella zona ad ovest del territorio circostante a Dolceacqua - o ancora la presenza di una torre nella zona dell'Alpicella ad est che confermerebbero il presidio in queste zone dei Liguri Intemeli dal IV secolo a.C. al IV secolo in età romana, a protezione dei villaggi, dei pascoli e dei campi. Furono i conti di Ventimiglia nel XII secolo a costruire il primo nucleo del locale castello - a questo periodo è attestata la prima citazione ufficiale del borgo in un documento del 1151 - un presidio edificato alla sommità della rupe che dal versante orografico sinistro del torrente Nervia ne controlla strategicamente tuttora la biforcazione della valle stessa e le strade che vi convergono. Tra il 1270 e il 1276 risale l'acquisto del villaggio di Dolceacqua da parte della famiglia Doria, borgo sotto la rocca che conobbe nei decenni successivi ampliamenti a gironi concentrici fino alla configurazione attualmente visibile. Dopo una fase di feroce rivalità con i Grimaldi di Monaco, nel XVI secolo il feudo doriesco dolceacquino conobbe un periodo di buon governo, di pace e di prosperità.

Ottime le coltivazioni della vite, da cui si ricavano vini da tavola come il Rossese di Dolceacqua superiore o il Rossese di Dolceacqua. Tra le specialità gastronomiche del territorio di Dolceacqua le michette (dolce), il fugasùn (una pizza al pomodoro o alle erbe) e il cartelétu, quarto anteriore ripieno del capretto.

Video di Zenazone

Altre destinazioni nelle vicinanze

Perinaldo
Perinaldo
Il borgo medievale di Perinaldo in Liguria grazie alla sua posizione collinare equidistante dal mare e dai monti offre un clima assai mite ideale per soggiorni e vacanze
Imperia - 3.97 KM da Dolceacqua
Apricale
Apricale
Apricale è un borgo medievale arroccato nell’entroterra ligure, in Val Nervia.
Imperia - 4.31 KM da Dolceacqua
Seborga
Seborga
Seborga è un piccolo borgo ligure diventato famoso per il Principato.
Imperia - 6.31 KM da Dolceacqua
Pigna
Pigna
Il borgo di Pigna, in Liguria, è un punto di partenza per numerose passeggiate nella Valle Nervia e del Parco Regionale delle Alpi Liguri
Imperia - 9.56 KM da Dolceacqua
Bussana Vecchia
Bussana Vecchia
Bussana Vecchia è una frazione collinare del Comune di Sanremo, in Liguria.
Imperia - 16.54 KM da Dolceacqua
Triora
Triora
Il borgo di Triora è situato nella valle Argentina, in Liguria.
Imperia - 19.4 KM da Dolceacqua

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

L’altra Toscana: viaggio nei borghi dell’immediato entroterra e sulle isole
L’altra Toscana: viaggio nei borghi dell’immediato entroterra e sulle isole
La Toscana è una regione ricca di infiniti tesori storico-architettonici e naturali, dove si incontrano borghi di rara bellezza
By Simona PK Daviddi
Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
Un dolce tipico della tradizione viterbese che ricorda i famosi “cantucci” ma che si differenziano per l’uso delle nocciole tostate
By Redazione
Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
Da Olbia a Porto Torres, un itinerario che ci porterà alla scoperta di cinque fantastici borghi sardi tra mare ed entroterra
By Redazione
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Da Cavo a Cavo, un itinerario lungo le coste e i centri abitati della più importante isola della Toscana
By Redazione
Ricetta: Is Arrubiolus
Ricetta: Is Arrubiolus
Tra i dolci di Carnevale più amati in Sardegna, gli arrubiolus ogliastrini si aggiudicano il podio. Si tratta di dolcetti fritti molto deliziosi, realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca
By Redazione
A prova di Giappone
A prova di Giappone
Un viaggio dal nord al sud del Giappone, alla scoperta di oggetti artigianali e delle affascinanti storie che li accompagnano
By Nicoletta Toffano
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di