Le origini di Cison, in Veneto, si perdono nella notte dei tempi.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Cison di Valmarino

Una cartolina inviata dagli dei
Leggi di più

Borgo di Cison di Valmarino
Comune di Cison di Valmarino
Provincia di Treviso
Regione Veneto

Abitanti: 2.618
Altitudine centro: 261 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia

Comune di Cison di Valmarino
Piazza Roma 1 - Cison di Valmarino (TV)
Tel. 0438-977601

Si trova verso la fine della Valmareno (chiamata anche Valsana), la vallata che da Vittorio Veneto arriva a Follina seguendo il corso del Soligo. Pare che il toponimo Cison derivi dal latino caesum, con il significato di tagliato, in riferimento alle antiche condizioni del territorio, bonificato e disboscato.
Le origini di Cison si perdono nella notte dei tempi: il territorio probabilmente fu abitato a partire dal Paleolitico medio, ritrovamenti testimoniano la presenza dell’uomo già prima di 40.000 anni fa e altri reperti attestano attività umana nell’Età del Bronzo e nell’epoca romana.

Il particolare cittadino più conosciuto è lo splendido castello medievale che si erge imponente sullo sperone del Col de Moi, a poche centinaia di metri dal centro cittadino. In passato fulcro del potere politico e punto di riferimento dell’intera area pedemontana, residenza dei Conti di Valmareno e del podestà, sede di uffici amministrativi e giudiziari, l’intero complesso è stato recentemente ristrutturato ed adibito a struttura ricettiva e congressuale di alto livello.
Tra le sue mura, in uno con in confort più moderni, il visitatore può rivivere storie di battaglie e di duelli, di dame e di cavalieri: del Gattamelata e dei Brandolini, famiglia quest’ultima che per secoli resse il feudo della Valmareno.
Sporgendosi invece dai possenti bastioni, dopo essersi abbandonati all’incantevole visuale, lo sguardo vi cadrà di certo, poco più in basso, sul piccolo centro storico di Cison. Il via vai dei turisti e dei paesani che animano le vie cittadine, la piccola piazza agghindata a festa, i vicini campi sfalciati attraversati delle strade sterrate da percorre al piccolo trotto ed il paesaggio collinare circostante, costituiscono un richiamo irresistibile per gli amanti del trekking, delle gite a cavallo, della vita sana e della buona tavola. La piazza del paese conserva ancora tutta l’eleganza ed il fascino del passato.

Cison offre inoltre numerosi eventi ormai famosi, come “Assaporando Cison” e la sua gustosissima proposta enogastronomica e “Artigianato Vivo”, la riscoperta degli antichi mestieri e delle sempre attuali abilità artigianali.

Video di Cison di Valmarino

Altre destinazioni nelle vicinanze

Follina
Follina
Tradizione vuole che siano stati i monaci dell’abbazia di Santa Maria a portare a Follina la lavorazione della lana
Treviso - 2.73 KM da Cison di Valmarino
Pieve di Soligo
Pieve di Soligo
Il territorio di Pieve di Soligo ed i suoi borghi si trova in Veneto, incorniciato a nord dalla corona delle Prealpi Bellunesi
Treviso - 8.24 KM da Cison di Valmarino
Asolo
Asolo
Asolo si trova in Veneto, nella storica Marca Trevigiana.
Treviso - 25.83 KM da Cison di Valmarino
Polcenigo
Polcenigo
Il borgo verde di Polcenigo si trova in Friuli Venezia Giulia.
Pordenone - 28.51 KM da Cison di Valmarino
Mezzano
Mezzano
Mezzano si trova nella valle del Primiero tra Imer e Fiera di Primiero, in Trentino Alto-Adige.
Trento - 32.95 KM da Cison di Valmarino
Ponte di Piave
Ponte di Piave
Il borgo di Ponte di Piave offre a chi lo incontra cultura, ospitalità e percorsi enogastronomici lungo le sponde del fiume Sacro alla Patria
Treviso - 37.67 KM da Cison di Valmarino

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
La Riviera dei Ciclopi, che prende il nome dalle isole antistanti, è quel tratto di costa siciliana che va da Aci Castello ad Acireale
By Redazione
Genga, natura da record
Genga, natura da record
Per gli appassionati di arte e cultura il borgo marchigiano di Genga racconta la sua storia attraverso i suoi edifici storici, le sue chiese e i musei
By Luca Sartori
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di