Il borgo di Scarperia, nel Mugello, è famoso per la produzione artigianale di coltelli.
 
CERCA PER ZONA

Scarperia

Il borgo dei coltelli

Prossimi eventi o in corso

  • Mostra mercato e sagra del tartufo
    Dal 02-11-2019
    Al 30-11-2019
    Sagre

    Aggiungi al tuo calendario 2019-11-02 2019-11-30 Europe/Rome Mostra mercato e sagra del tartufo 2-3-29-30 novembre Scarperia

    2-3-29-30 novembre

  • Collezionisti in piazza
    Dal 06-10-2019
    Al 22-12-2019
    Mercatini

    Aggiungi al tuo calendario 2019-10-06 2019-12-22 Europe/Rome Collezionisti in piazza 6 ottobre, 3 novembre, 1-22 dicembre Scarperia

    6 ottobre, 3 novembre, 1-22 dicembre

  • Infiorata
    31-05-2020
    Sagre

    Aggiungi al tuo calendario 2020-05-31 2020-05-31 Europe/Rome Infiorata L'ultima domenica di maggio Scarperia si riveste di fiori inaugurando una primavera tutta speciale. Le strade e le piazze del centro storico del paese vengono ricoperte di quadri floreali che rappresentano un tema comune. I disegni sono realizzati con i petali dei fiori, principalmente garofani, che cittadini, alunni e commercianti pazientemente spetalano la sera precedente. La realizzazione della festa vede la partecipazione di tanti cittadini. La preparazione dell'Infiorata ha inizio qualche tempo prima. Scelto il tema ed eseguito il disegno su carta, il soggetto viene riprodotto a gesso sulle pietre, nelle strade, nelle piazze. La sera precedente avviene la preparazione dei fiori, che vengono spetalati e la mattina seguente, giorno dell'Infiorata, avviene la stesura di uno strato di colla sul piano del disegno; in ultimo la paziente e accurata disposizione dei petali che offre per un giorno la visione di questo lavoro creativo. Le strade e le piazze del centro storico di Scarperia vengono coperte di opere dipinte utilizzando i colori disponibili in natura: le colorazioni dei garofani, le sfumature dei verdi e dei marroni delle foglie, creando una suggestiva ed inedita visione dell'antico borgo medievale. Per informazioni Pro Loco Scarperia 055 8468165 Ingresso Gratuito. Scarperia

    L'ultima domenica di maggio Scarperia si riveste di fiori inaugurando una primavera tutta speciale. Le strade e le piazze del centro storico del paese vengono ricoperte di quadri floreali che rappresentano un tema comune. I disegni sono realizzati con i petali dei fiori, principalmente garofani, che cittadini, alunni e commercianti pazientemente spetalano la sera precedente. La realizzazione della festa vede la partecipazione di tanti cittadini. La preparazione dell'Infiorata ha inizio qualche tempo prima. Scelto il tema ed eseguito il disegno su carta, il soggetto viene riprodotto a gesso sulle pietre, nelle strade, nelle piazze. La sera precedente avviene la preparazione dei fiori, che vengono spetalati e la mattina seguente, giorno dell'Infiorata, avviene la stesura di uno strato di colla sul piano del disegno; in ultimo la paziente e accurata disposizione dei petali che offre per un giorno la visione di questo lavoro creativo. Le strade e le piazze del centro storico di Scarperia vengono coperte di opere dipinte utilizzando i colori disponibili in natura: le colorazioni dei garofani, le sfumature dei verdi e dei marroni delle foglie, creando una suggestiva ed inedita visione dell'antico borgo medievale. Per informazioni Pro Loco Scarperia 055 8468165 Ingresso Gratuito.

  • Santi Pietro e Paolo
    29-06-2020
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2020-06-29 2020-06-29 Europe/Rome Santi Pietro e Paolo Scarperia

  • Giornate Rinascimentali
    Dal 05-09-2020
    Al 06-09-2020
    Rievocazioni storiche

    Aggiungi al tuo calendario 2020-09-05 2020-09-06 Europe/Rome Giornate Rinascimentali Dall’alba sin dopo il calar del sole lungo le vie del “borgo” si possono incontrare dame e cavalieri, che passeggiano con fare altezzoso, accompagnati dai musici del vicariato, mentre le guardie di palazzo fanno la ronda, controllando che in mezzo al popolo non si nascondano agitatori di folla che potrebbero attentare la nobile figura del Vicario. Dalle strade laterali giunge il suono del martello del “mastro coltellinaio” che, battendo sull’incudine, forgia la lama che diverrà “ferro tagliente”, un arte che ancora oggi rende famosa Scarperia. I contadini, giunti all’alba, portano i prodotti delle loro terre che verranno venduti al mercato. Per chi volesse rifocillarsi la “locanda del vicariato” è il posto ideale dove poter gustare piatti tipici del tempo e del luogo. Per l’occasione in quel giorno e solo in quel giorno gli avventori della giornata possono acquistare e vendere le loro merci con la moneta corrente il “fiorino di Scarperia”, detta moneta coniata a posta per l’evento verrà cambiata, con moneta contante dai “tesorieri” alle due casse. In lontananza si odono le voci dei “cantori” che animano la giornata con le loro melodie in compagnia di “giullari” e “mangiafuoco” e qualche “meretrice”. Verso il calar del sole, da Porta Fiorentina giunge in visita colui che nel “Diotto” si avvicenderà nell’amministrazione di questa terra: Messer lo Novo Vicario. Per l’occasione il Vicario Uscente indice nella grande piazza un festeggiamento speciale, con la presenza di tutte le autorità del vicariato in onore de lo Novo Vicario, illustrandogli pregi e difficoltà della vita di reggente. Tra accurati spettacoli, esibizioni di sbandieratori e rappresentazioni teatrali dell’epoca, la giornata giunge al culmine ed al termine. Ormai non resta che attendere il gran giorno “Dì otto” festa a cui tutto gira intorno e per cui tutto è ormai pronto. In questo giorno è compito degli aitanti giovani dei vari rioni del vicariato rendere omaggio al “Novo Vicario”, sfidandosi con onore e gagliardia sulla grande piazza antistante il palazzo dei Vicari che tutto vede e su tutto vigila. Scarperia

    Dall’alba sin dopo il calar del sole lungo le vie del “borgo” si possono incontrare dame e cavalieri, che passeggiano con fare altezzoso, accompagnati dai musici del vicariato, mentre le guardie di palazzo fanno la ronda, controllando che in mezzo al popolo non si nascondano agitatori di folla che potrebbero attentare la nobile figura del Vicario. Dalle strade laterali giunge il suono del martello del “mastro coltellinaio” che, battendo sull’incudine, forgia la lama che diverrà “ferro tagliente”, un arte che ancora oggi rende famosa Scarperia. I contadini, giunti all’alba, portano i prodotti delle loro terre che verranno venduti al mercato. Per chi volesse rifocillarsi la “locanda del vicariato” è il posto ideale dove poter gustare piatti tipici del tempo e del luogo. Per l’occasione in quel giorno e solo in quel giorno gli avventori della giornata possono acquistare e vendere le loro merci con la moneta corrente il “fiorino di Scarperia”, detta moneta coniata a posta per l’evento verrà cambiata, con moneta contante dai “tesorieri” alle due casse. In lontananza si odono le voci dei “cantori” che animano la giornata con le loro melodie in compagnia di “giullari” e “mangiafuoco” e qualche “meretrice”. Verso il calar del sole, da Porta Fiorentina giunge in visita colui che nel “Diotto” si avvicenderà nell’amministrazione di questa terra: Messer lo Novo Vicario. Per l’occasione il Vicario Uscente indice nella grande piazza un festeggiamento speciale, con la presenza di tutte le autorità del vicariato in onore de lo Novo Vicario, illustrandogli pregi e difficoltà della vita di reggente. Tra accurati spettacoli, esibizioni di sbandieratori e rappresentazioni teatrali dell’epoca, la giornata giunge al culmine ed al termine. Ormai non resta che attendere il gran giorno “Dì otto” festa a cui tutto gira intorno e per cui tutto è ormai pronto. In questo giorno è compito degli aitanti giovani dei vari rioni del vicariato rendere omaggio al “Novo Vicario”, sfidandosi con onore e gagliardia sulla grande piazza antistante il palazzo dei Vicari che tutto vede e su tutto vigila.

  • Rificolona
    07-09-2020
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-09-07 2020-09-07 Europe/Rome Rificolona vigilia della natività di Maria per il calendario liturgico, ricorda quando i contadini ed i montanari entravano in città per festeggiare la natività della Madonna nella Basilica della Santissima Annunziata. Scarperia

    vigilia della natività di Maria per il calendario liturgico, ricorda quando i contadini ed i montanari entravano in città per festeggiare la natività della Madonna nella Basilica della Santissima Annunziata.

  • Palio del Diotto
    08-09-2020
    Rievocazioni storiche

    Aggiungi al tuo calendario 2020-09-08 2020-09-08 Europe/Rome Palio del Diotto Rivive l'antica usanza della successione vicariale, riproponendo in chiave storica la Festa del Diotto, sempre molto sentita in terra Mugellana Scarperia

    Rivive l'antica usanza della successione vicariale, riproponendo in chiave storica la Festa del Diotto, sempre molto sentita in terra Mugellana

Eventi passati

  • Sagra del fritto misto
    Dal 07-04-2018
    Al 15-04-2018
    Sagre

  • La Notte Romantica
    Dal 23-06-2018
    Al 24-06-2018
    Festival

  • Coppa Italia - Mugello Circuit
    Dal 14-04-2018
    Al 01-07-2018
    Manifestazioni sportive

  • Coppa FMI Velocita' 2018
    Dal 25-08-2018
    Al 26-08-2018
    Manifestazioni sportive

  • Campionato Italiano Velocita
    Dal 05-05-2018
    Al 23-09-2018
    Manifestazioni sportive

    Autodromo Internazionale del Mugello

  • ACI Racing Weekend
    Dal 14-07-2018
    Al 28-10-2018
    Manifestazioni sportive

    Gare automobilistiche del Campionato Italiano.

  • Storia, Musica e Cioccolata nel castello di Scarperia
    24-02-2019
    Festival

  • Sagra del fritto misto
    Dal 06-04-2019
    Al 14-04-2019
    Sagre

    6-7 e 13-14 aprile

  • Collezionisti in piazza
    Dal 07-04-2019
    Al 05-05-2019
    Mercatini

    7-22 aprile e 5 maggio

  • Notte dei Musei
    18-05-2019
    Cultura

    Apertura straordinaria del complesso museale del Palazzo dei Vicari e del Museo dei Ferri Taglienti in orario serale

  • Infiorata
    26-05-2019
    Festival

  • Motomondiale 2019
    Dal 31-05-2019
    Al 02-06-2019
    Manifestazioni sportive

  • La ballata delle fragole
    Dal 08-06-2019
    Al 09-06-2019
    Festival

    Centro Polivalente S.Agata

  • Sagra del tortello e della bistecca
    Dal 22-06-2019
    Al 30-06-2019
    Sagre

    22-23-29-30 giugno

  • Festa popolare Marcoiano
    Dal 20-07-2019
    Al 27-07-2019
    Festival

    In località di Marcoiano a pochi km da Scarperia, 20-27 luglio

  • Collezionisti in piazza
    Dal 07-07-2019
    Al 25-08-2019
    Mercatini

    7 luglio e 4-25 agosto

  • Festa a corte Palazzo Vicari
    14-09-2019
    Festival

  • Battitura del formentone polenta e tombolone
    15-09-2019
    Festival

  • Mostra mercato coltello custom vecchia propositura
    Dal 05-10-2019
    Al 06-10-2019
    Mercatini

Altri eventi

  • Mercato settimanale: ogni venerdì, in Centro Storico ;

Altre destinazioni nelle vicinanze

Vinci
Vinci
Vinci, città natale di Leonardo, è situato sulle pendici del Montalbano, vicino Firenze.
Firenze - 41.46 KM da Scarperia
Brisighella
Brisighella
Il borgo medioevale di Brisighella, in Emilia Romagna, si stende sulle prime colline che da Faenza arrivano fino a Firenze.
Ravenna - 41.48 KM da Scarperia
Poppi
Poppi
Poppi è posto al centro del Casentino, in Toscana.
Arezzo - 44.38 KM da Scarperia
Castelfranco di Sopra
Castelfranco di Sopra
Castelfranco di Sopra è un borgo medievale posto sulle colline del Valdarno, in Toscana.
Arezzo - 44.67 KM da Scarperia
Raggiolo
Raggiolo
Raggiolo, in Toscana, è un borgo montano posto sulle pendici del Pratomagno.
Arezzo - 45.59 KM da Scarperia
Dozza
Dozza
Dozza è considerato uno dei borghi più caratteristici di tutto l'appennino tosco-romagnolo.
Bologna - 45.92 KM da Scarperia

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Piccoli gnocchetti tipici della cucina valdostana che possono essere conditi in modi differenti.
By Redazione
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Le Ferratelle o pizzelle abruzzesi sono un dolce simile ai noti “waffles”.
By Redazione
Sauris, passaggio a nord-est
Sauris, passaggio a nord-est
Incorniciato dai suggestivi paesaggi della Carnia, il borgo alpino di Sauris è noto per il suo Lago, il Prosciutto IGP, lo speck e la birra artigianale, la Zahre Beer.
By Redazione E-borghi Travel
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
E' iniziata la stagione concertistica 2019-20 presso il Teatro Comunale Luciano Pavarotti. Un'occasione per ascoltare artisti di livello mondiale e visitare gli incantevoli borghi del modenese
By Redazione
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
Gioiello delle nostre tavole, il tartufo è uno dei prodotti più buoni e pregiati che ci siano.
By Antonella Andretta
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
Il 15 e il 16 novembre AgrieTour sarà in grado di offrire un panorama completo del mercato e della cultura dell'ospitalità rurale.
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di