Il borgo di Castiglione rientra nella regione della Garfagnana, in Toscana.

 
CERCA PER ZONA

Castiglione di Garfagnana
Borgo di lupi e di briganti

Comune di Castiglione di Garfagnana
Provincia di Lucca
Regione Toscana

Abitanti: 1.818
Altitudine centro: 545 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Castiglioni d'Italia
Città del castagno
Unione Garfagnana 

Comune di Castiglione di Garfagnana
Piazza Vittorio Emanuele II 1 - Castiglione di Garfagnana (LU)
Tel. +39 0583 69911

Castiglione si trova nella regione storica della Garfagnana. Il borgo risale al periodo della dominazione romana, quand'era frequente la costruzione di castra, cioè terre munite di fortificazioni, e tra queste appunto Castrum Leonis (Castello del Leone). Al tempo fu tenuto in gran conto per la sua posizione di controllo sulla via che conduceva al passo di San Pellegrino, uno dei più facili passaggi dell'Appennino. A causa della sua posizione strategica, il Castello del Leone ebbe un passato molto tormentato e spesso fu costretto a difendersi dai numerosi assedi. Fu distrutto nel 1226 e ricostruito nel 1230. Lucca ottenne dall'Imperatore Federico II l'Investitura imperiale sulla Garfagnana, per amministrare la quale la suddivise in Vicarie e Castiglione Garfagnana diventò la più importante Vicaria della Valle del Serchio. Il 10 marzo 1371 nel castello di Castiglione fu firmata la pace fra Lucca e gli Antelminelli e altri nobili garfagnini, e Lucca, rientrata in possesso di Castiglione nel 1371, la fortificò con una cinta muraria più robusta e con una serie di torrioni. Nel XV secolo Castiglione fu dominata per un breve periodo dai fiorentini, ma a seguito della pace stipulata tra Milano (alleata di Lucca) e Venezia (alleata di Firenze), nel 1433 Castiglione ritornò sotto il controllo lucchese.

Meritano una visita le mura, il castello medievale ancora intatti e le due chiese di San Michele e San Pietro.

Il borgo di San Pellegrino in Alpe, con i suoi 1525 m. s.l.m., è il paese stabilmente abitato più alto di tutta la catena appenninica. Altra sua peculiarità è quella di appartenere contemporaneamente a due comuni (Castiglione e Frassinoro), due province (Lucca e Modena) e due regioni (Toscana ed Emilia-Romagna). Meritano sicuramente una visita il Santuario dei Santi Pellegrino e Bianco ed il Museo etnografico provinciale "Don Luigi Pellegrini" che conserva oltre 4000 oggetti legati alla civiltà rurale della Valle del Serchio e dell'Appennino tosco-emiliano. Sono inoltre interessanti il punto panoramico del Molo e il percorso devozionale (legato alle vicende di San Pellegrino), detto del "Giro del Diavolo", dove incontriamo il cumulo di pietre, portate e ammassate nel corso dei secoli per penitenza dai pellegrini e la "Fonte del Santo", dove secondo la tradizione il Santo si recava per abbeverarsi.

Al Casone di Profecchia ed al Passo delle Radici sono disponibili impianti sciistici e piste da fondo e rappresentano punti base per escursioni sulle innumerevoli cime appenniniche circostanti (Monte Prado, Monte Cusna, Monte Vecchio) attraverso una fitta rete di sentieri immersi lungo faggete secolari.

Molto famosa e rinomata è la Filarmonica Alpina di Castiglione di Garfagnana, fondata nel 1858 con il nome di Fanfara Popolare, attualmente guidata dal Maestro Silvano Marcalli. Nel 2008 sono stati festeggiati i 150 anni di attività della filarmonica, con un raduno dei vecchi ed attuali membri della banda.

Video di Flying Emotions

Altre destinazioni nelle vicinanze

Barga
Lucca - 11.7 KM da Castiglione di Garfagnana
Coreglia Antelminelli
Lucca - 13.74 KM da Castiglione di Garfagnana
Fiumalbo
Modena - 15.65 KM da Castiglione di Garfagnana
Cutigliano
Pistoia - 25.74 KM da Castiglione di Garfagnana
Collodi
Pistoia - 34.52 KM da Castiglione di Garfagnana
Fosdinovo
Massa-Carrara - 34.78 KM da Castiglione di Garfagnana

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

5 tra i borghi più belli e caratteristici incastonati nella roccia
Un viaggio alla scoperta di cinque località incantevoli arroccate nell’austerità della roccia del Belpaese
By Pier Volpato
Ricetta: Strangozzi al tartufo nero, eccellenza di Norcia
Una pasta artigianale, tipica dei borghi umbri e con il blasonato tartufo nero: uno dei fiori all’occhiello della gustosa gastronomia di Norcia, nel cuore della Valnerina
By Luciana Francesca Rebonato
5 borghi imperdibili dell’appennino tosco-emiliano
Fiumalbo, Compiano, Bagnone, Castelnuovo di Garfagnana e Coreglia Antelminelli, gioielli dell’appennino.
By Luca Sartori
Ricetta: Génépy, il liquore forte e deciso e dei borghi valdostani
Artemisia weber e artemisia glacialis. Sono le piantine di montagna d’alta quota che, insieme, danno origine al Génépy: un liquore dal sapore alpino, una prelibatezza da conoscere e saper preparare
By Luciana Francesca Rebonato
Un itinerario lungo la Strada Romantica delle Langhe e del Roero tra borghi, castelli e vigneti piemontesi
La Strada Romantica delle Langhe e del Roero, un incantevole viaggio per vigne, borghi e castelli del Piemonte
By Pier Volpato
Salpa alla scoperta dei borghi più belli custoditi nel cuore della Sardegna
Un itinerario nel cuore del Mediterraneo, un viaggio alla scoperta di cinque tra i borghi più belli della Sardegna
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi