Il borgo di Troia, in Puglia, venne fondato per divenire roccaforte dell’impero bizantino.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Troia

Crocevia di Santi e Cavalieri

Ad una grande storia si accompagna una grande tradizione enogastronomica. Si, perché Troia, assieme al variegatissimo panorama di monumenti ed edifici storici di rilievo, offre un insieme di piatti tipici di assoluto interesse. Si parte dagli scaldatelli o taralli, tipici prodotti da forno, familiari a tutte le città della Puglia, insaporiti con olio d’oliva, seme di finocchio, pepe ed altre spezie ed ingredienti a seconda della ricetta custodita gelosamente da ognuno dei fornai cittadini. Immancabile il Pancotto, una minestra che parla della terra e della tradizione contadina, un abbraccio di sapori, ricetta trionfale della cucina povera, divenuta oggi baluardo delle nostre tavole. Il pancotto è diffuso in tutta la Puglia, ma è nella provincia di Foggia che viene declinato in modalità differenti da paese a paese. A Troia, all’ottimo pane raffermo e alle patate, si aggiungono verdure selvatiche di stagione (dalla bietola alle rape, passando per catalogne e cicorie), aglio, alloro e peperoncino, conditi generosamente con olio extravergine di oliva locale. A questo si affianca una specialità per palati raffinati, la Cotta Cotta, una tradizionale zuppa di trippa dalla cottura prolungata, a fuoco dolce, condita con sedano, carota, cipolla e pomodoro, celebrata persino in una sagra a tema organizzata solitamente durante la seconda settimana di agosto. Per finire, come non parlare del Nero di Troia, un vitigno autoctono, la cui produzione + un vino di un rosso intenso che dal rubino vira sfumando al nero. Come il resto della storia di Troia, anche le origini di questo vitigno si perdono a metà tra storia e leggenda. Immancabile il mito che lo vorrebbe portato in Capitanata da parte dell’eroe greco Diomede, mentre per altri pare fosse un vino gradito a Federico II. A seguito di alterne vicende, le coltivazioni precedentemente ridotte, in favore di vitigni a più alta resa, stanno ora tornando in auge, con il Nero di Troia vinificato in purezza, risultando un vino pregevole, dal tipico colore rosso rubino, con sentori di liquirizia e mora.

Altre destinazioni nelle vicinanze

Biccari
Biccari
Biccari, situato su colline dolci e tranquille, è un borgo accogliente e genuino, uno scrigno di testimonianze medievali
Foggia - 10.23 KM da Troia
Bovino
Bovino
Bovino sorge in un territorio morfologicamente molto movimentato, con rilievi delineati da una serie di valli, alcune attraversate da corsi d’acqua
Foggia - 12.81 KM da Troia
Faeto
Faeto
Nel cuore della Daunia, un'isola linguistica, una cultura viva e ricca, difesa da un bosco dove sgorgano sorgenti di acqua curativa. E il profumo del prosciutto di Faeto che corrobora il corpo e lo spirito.
Foggia - 12.86 KM da Troia
Alberona
Alberona
Alberona conserva la tranquillità di un piccolo borgo, animato da iniziative culturali e feste tradizionali.
Foggia - 17.41 KM da Troia
Roseto Valfortore
Roseto Valfortore
Il borgo di Roseto Valfortore si trova in Puglia, all'interno della regione storica della Daunia.
Foggia - 17.84 KM da Troia
Sant'Agata di Puglia
Sant'Agata di Puglia
Il borgo di Sant'Agata di Puglia si trova nella regione storica della Daunia.
Foggia - 24.13 KM da Troia

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Torna Bolgherirun, l'evento sportivo che permette di scoprire, attraverso il divertimento, il fantastico paesaggio della Toscana.
By Redazione
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di