Il borgo di Castiglion Fiorentino, in Toscana, sorge su di un colle in Valdichiana.
 
CERCA PER ZONA

Castiglion Fiorentino

Il borgo del Cassero
Leggi di più

Borgo di Castiglion Fiorentino
Comune di Castiglion Fiorentino
Provincia di Arezzo
Regione Toscana

Abitanti: 13.210 (9.985 nel borgo)
Altitudine centro: 345 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Paesi Bandiera Arancione
Castiglioni d'Italia
Città della chianina
Città dell'olio
Strada del Vino Terre di Arezzo

Comune di Castiglion Fiorentino
Piazza Del Municipio 12 - Castiglion Fiorentino (AR)
Tel. 0575-65641

Castiglion Fiorentino, le cui origini risalgono all’epoca etrusca e poi romana, sorge su di un colle in Valdichiana.
Considerata la sua forma a spirale, da lontano è possibile intravedere la svettante Torre del Cassero che ne domina il centro storico.

Abitato fin dalla preistoria, il territorio castiglionese conobbe un primo periodo di fioritura con l'epoca villanoviana e il suo nucleo abitato si sviluppò già a partire dal VI secolo a.C. Gli Etruschi apportarono una prima bonifica alla Val di chiana, traversata all'epoca dal fiume Clanis che scorreva nel senso opposto dell'attuale Canale Maestro e costituiva un'importante via d'acqua navigabile. Nell'area castiglionese restano a testimonianza di tale periodo numerosi reperti archeologici, tra cui il celebre Deposito di Brolio, rinvenuto nel XIX secolo nell'omonima frazione, e costituito da una grande quantità di bronzetti. Giunti i Romani, questi decisero di sfruttare la fertilità della zona per il fabbisogno alimentare dell'Urbe. Ma con l'impero di Augusto il panorama cambiò radicalmente: tra le cause delle piene del Tevere che di tanto in tanto allagavano Roma fu reputato il Clanis, che era affluente del Paglia, a sua volta tributario del fiume romano. I Romani ostruirono pertanto la foce del Clanis, provocando la stagnazione delle acque e il conseguente impaludamento della Valdichiana. È probabile che Castulone si espanse in tale periodo, sorgendo in altura e quindi essendo immune dalla malaria, da cui molte delle genti degli abitati della valle erano fuggite.
Il centro abitato viene ricordato dai documenti con il nome di "Castiglione" non prima del X secolo, quando risulta feudo dei marchesi del Monte Santa Maria. Dal 1384 la cittadina passò definitivamente a Firenze e da questo momento in poi, ridenominata "Castiglion Fiorentino", resterà sotto il suo dominio.

Meritano una visita le Logge del Vasari, il Castello di Montecchio Vesponi, la Pieve di San Giuliano e la sua Collegiata e il Santuario della Madonna del Bagno.

Video di Roberto Peruzzi

Altre destinazioni nelle vicinanze

Lucignano
Lucignano
Lucignano è un piccolo borgo della Val di Chiana, in Toscana.
Arezzo - 16.19 KM da Castiglion Fiorentino
Citerna
Citerna
Il borgo di Citerna si trova in Umbria.
Perugia - 23.36 KM da Castiglion Fiorentino
Anghiari
Anghiari
Anghiari, facente parte dei Borghi più belli d'Italia, fa parte della Valtiberina toscana.
Arezzo - 24.38 KM da Castiglion Fiorentino
Castiglione del Lago
Castiglione del Lago
Il borgo di Castiglione del Lago, in Umbria, sorge sulle rive del Lago Trasimeno.
Perugia - 25.95 KM da Castiglion Fiorentino
Trequanda
Trequanda
Il borgo di Trequanda, in Toscana, è situato al confine tra la Val d'Orcia e le Crete Senesi.
Siena - 26.83 KM da Castiglion Fiorentino
Montefollonico
Montefollonico
Sulla cima di un colle, tra la Val di Chiana e la Val d’Orcia, in Toscana, si trova il suggestivo borgo in pietra di Montefollonico.
Siena - 27.85 KM da Castiglion Fiorentino

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Poesia Festival '19, versi d'autore nel cuore dell'Emilia
Poesia Festival '19, versi d'autore nel cuore dell'Emilia
Dal 16 al 22 settembre torna l'evento promosso dai comuni delle Terre di Castelli: noti protagonisti del teatro, del cinema e della musica animeranno l'attesissima edizione numero 15
By Redazione
Caprarola - Storia di papi, cardinali, architetti… e di un meraviglioso palazzo-fortezza.
Caprarola - Storia di papi, cardinali, architetti… e di un meraviglioso palazzo-fortezza.
Nel Lazio, tra noccioleti e costoni tufacei si cela un borgo magnifico che ospita uno dei gioielli dell’architettura di tutti i tempi: Caprarola
By Roberto Giarrusso
Ricetta: il Brasato al Barolo
Ricetta: il Brasato al Barolo
Il brasato al Barolo è un piatto piemontese ricco di sapori gustosi per il palato
By Redazione
Ricetta: la Scurpella di Civitella Alfedena
Ricetta: la Scurpella di Civitella Alfedena
Fritto tradizionale, simbolo di abbondanza, la Scurpella è il dolce che festeggia le grandi occasioni
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di