Sarsina è un borgo pieno di storia e tradizione situato sull'Appennino tosco-romagnolo e paese natale di Tito Maccio Plauto, il più grande commediografo latino.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Sarsina

Il borgo di Plauto
Leggi di più

Borgo di Sarsina
Comune di Sarsina
Provincia di Forlì-Cesena
Regione Emilia-Romagna

Abitanti: 3.446
Altitudine centro: 243 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena

Comune di Sarsina
Largo De Gasperi, 9 - Sarsina (FC)
tel: 054794901

Sarsina è una città di origine antichissima, fondata da popolazione di origine umbra tra il VI e il IV secolo a.C.
Già nel III secolo a.C. Sarsina governava un grande stato al di qua e al di là del crinale appenninico che comprendeva alcune vallate romagnole e l'alto Tevere.

Conquistata da Roma nel 266 a.C., divenne prima “Città federata” poi “Municipio”.
Nel 255-251 a.C. vi nacque Tito Maccio Plauto, il più grande commediografo latino. Fra il III e il IV sec. ebbe il suo primo vescovo, Vicinio, poi divenuto santo patrono della Diocesi, la cui fama di taumaturgo ed esorcista si è mantenuta viva fino ai giorni nostri. Decaduta con il crollo dell'impero romano, subì devastazioni e saccheggi e, pur passando da un dominio all'altro, riuscì a conservare parte della propria importanza in quanto sede vescovile.

Le numerose testimonianze dell’antica e gloriosa storia romana sono distribuite all’interno del Centro Storico e custodite nel Museo Archeologico Nazionale: uno dei più interessanti dell’Italia settentrionale.
La grande Piazza Plauto, sita al centro della civitas, nell’area dell’antico foro romano, si chiude a salotto con l’agile cornice del loggiato, sotto lo sguardo millenario della Cattedrale, ridente nel caldo rossore della facciata.
Essa rappresenta un vero “salotto” per i sarsinati e per i numerosi turisti che ogni anno visitano il borgo. Il “murello” del sagrato, ospitale panchina per ritrovi gioiosi, s’ingentilisce con alcuni monumenti della necropoli romana di Pian di Bezzo.

Altri reperti si trovano nel cortile del vescovado, a destra della Basilica di San Vicinio: uno degli esempi più pregevoli di stile romanico in Romagna. All’interno della Basilica sono custodite le spoglie di San Vicinio e la sua taumaturgica “catena” alla quale migliaia e migliaia di pellegrini ogni anno si rivolgono per ricevere la tradizionale “benedizione”. 

Le testimonianze della storia di Sarsina sono inoltre custodite, non solo nel Museo Archeologico e nella Basilica di San Vicinio, ma anche all’intero del Centro Storico, del Museo d’Arte Sacra e del piccolo ma grazioso borgo medioevale di Calbano.

Il “Plautus Festival”, la “Festa Romana”, la “Sagra della Pagnotta” e la festa di San Vicinio sono gli eventi che ogni anno celebrano l’originale enogastronomia e gli splendori di questa città in grado di sorprendere ed affascinare anche il turista più distratto. L’Arena Plautina, inaugurata nel 1995, è posta ai piedi del borgo medioevale di Calbano in un dolce declivio che si affaccia sulla media-alta valle del Savio.
Dotata dal 2008 di una copertura mobile a protezione sia del pubblico, sia del palcoscenico, è in grado di accogliere fino a 1.068 spettatori in comode poltroncine numerate.
Ogni anno – nei mesi di luglio e agosto - è qui allestito il prestigioso Plautus Festival, riconosciuto dal Ministero della Cultura, già dal 1996, festival teatrale di rilievo nazionale. Istituito nel 1956, ogni anno propone 12-15 spettacoli di prosa messi in scena dalle più importanti compagnie teatrali e dai più noti attori del teatro e della cinematografia nazionale.

Video di andrea fabiani

Altre destinazioni nelle vicinanze

Sant'Agata Feltria
Sant'Agata Feltria
Il borgo di Sant'Agata Feltria, patria del tartufo bianco, si trova in Val Marecchia al confine tra Marche e Romagna. Ogni anno nelle domeniche di ottobre viene fatta la Fiera del tartufo bianco pregiato e dei prodotti agro-silvo-pastorali.
Rimini - 8.12 KM da Sarsina
San Leo
San Leo
Il borgo di San Leo , al confine tra la Romagna e le Marche, fu definito da Umberto Eco “La più bella città d’Italia”.
Rimini - 16.23 KM da Sarsina
Poggio Torriana
Poggio Torriana
Poggio Torriana è un comune sparso della Val Marecchia, in Emilia Romagna. Meritano sicuramente una visita il Castello di Saiano, il Castello di Scorticata e il Santuario- Eremo della Beata Vergine del Carmelo di Saiano,
Rimini - 21.6 KM da Sarsina
Longiano
Longiano
Longiano, situato a pochi chilometri dalla Via Emilia, è un borgo medievale circondato da una doppia cinta muraria e ben conservato. Il centro storico offre numerose testimonianze storiche e artistiche da scoprire, in primo luogo non può mancare la visi
Forli Cesena - 22.66 KM da Sarsina
Frontino
Frontino
Ricco di bellissimi scorci panoramici, il borgo di Frontino è dominato dal monte Carpegna. Uno degli edifici attrattivi della località è il duecentesco convento di Montefiorentino, considerato uno dei conventi più grandi delle Marche.
Pesaro e Urbino - 25.43 KM da Sarsina
Bertinoro
Bertinoro
Considerato il "Balcone della Romagna" ma non solo, il paese conserva il suo aspetto medievale, dovuto alla presenza di mura, torri e case antiche.
Forli Cesena - 25.57 KM da Sarsina

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Un soffice rustico umbro da preparare durante la Settimana Santa e da gustare il giorno di Pasqua, anticamente portato in chiesa per farlo benedire
By Redazione
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Il borgo di Nonantola, in Emilia, ospita la celebre Abbazia carica di storia e tesori. Il suo fondatore fu un personaggio coraggioso e carismatico che svestì i panni della nobiltà per abbracciare quelli più umili del monachesimo.
By Roberto Giarrusso
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di