Cetona è posta nell'estrema propaggine meridionale del Senese, in Toscana, quasi al confine con il Lazio.
 
CERCA PER ZONA

Cetona

Pietre di una bellezza dipinta

Comune di Cetona
 
Provincia di Siena
Regione Toscana

Abitanti: 2.755
Altitudine centro: 385 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Città del vino
Città dell'olio
Paesi bandiera arancione
Unione Valdichiana Senese

Comune di Cetona
Via Roma 41 - Cetona (SI)
Tel. +39 0578 237611

IAT Cetona
Piazza Garibaldi - Cetona (SI)
Tel. +39 0578 239143

Cetona è posta nell'estrema propaggine meridionale del Senese, in Toscana, quasi al confine con il Lazio. La sua fisionomia urbanistica è quella di un piccolo borgo toscano con disegnato dalla pietra e dal cotto. Un aspetto che risalta ancora di più stagliandosi contro il verde dei boschi del Monte Cetona, che fa da quinta al paese.

Il toponimo Cetona probabilmente deriva da un'antica pieve paleocristiana, citata nei documenti come baptisterium Sancti Johannis de Queneto o de Queteno, forse in riferimento al torrente Chieteno che scorre poco a sud. In un testo del 1275 tale chiesa è riportata come plebs Sancti Johannis de Scetona. Reperti risalenti all'eneolitico sono stati rinvenuti nei dintorni della città, presso la tomba Lattaia. Da segnalare in zona il borgo medievale e la pieve di San Giovanni Battista a Camposervoli, il Museo Civico per la preistoria del Monte Cetona e Villa La Vagnola.

Tra il VII-VI secolo a.C., villaggi etruschi sorgono sulle colline di Chiusi e Sarteano. A Cetona l'insediamento è documentato nei pressi di Camposervoli. Nel 1207 si ha la prima menzione del castello di Cetona. Nel 1260 il borgo passa alla Repubblica di Orvieto, dopo una lunga contesa con quella di Siena. Nel 1418 passa invece alla Repubblica di Siena. Nel 1556, fedeli a Siena per quasi un secolo e mezzo, gli abitanti, decimati dalle pestilenze e dalle guerre, si arrendono senza combattere all'esercito imperiale in Toscana quando questo si presenta sotto le mura. Il borgo viene così inglobato nel Granducato di Toscana. Nel 1558-69, Cetona è concessa in feudo dal Granduca Cosimo I alla famiglia Vitelli. Con il marchesato dei Vitelli ha inizio un'epoca d'oro per la cittadina. Tornata nel 1770 a far parte del Granducato di Toscana, ne segue le sorti fino al Risorgimento e all'unità d'Italia. 

Video di PiccolaGrandeItalia.Tv

Altre destinazioni nelle vicinanze

Sarteano
Sarteano
Sarteano è un borgo di importanza storica e naturalistica, collocato sui contrafforti della Val d'Orcia, in un altopiano al confine con la Val di Chiana, in Toscana.
Siena - 3.79 KM da Cetona
Chiusi
Chiusi
Il borgo di Chiusi, in Toscana, è famoso per le sue splendide vestigia etrusche.
Siena - 6.97 KM da Cetona
San Casciano dei Bagni
San Casciano dei Bagni
La presenza delle sorgenti termali caratterizza da sempre il territorio di San Casciano dei Bagni, in Toscana.
Siena - 10.56 KM da Cetona
Radicofani
Radicofani
Radicofani è un borgo della Val d'Orcia, in Toscana, dominato da una delle più spettacolari fortezze toscane.
Siena - 13.24 KM da Cetona
Paciano
Paciano
Il borgo di Paciano, in Umbria, sorge poco distante dal Lago Trasimeno.
Perugia - 15.29 KM da Cetona
Montepulciano
Montepulciano
A cavallo tra la Valdichiana e la Val d'Orcia, in Toscana, Montepulciano ha origine etrusca.
Siena - 17.24 KM da Cetona

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Vi raccontiamo la storia di un antico villaggio altoatesino che negli anni Cinquanta fu sommerso dalle acque della diga. E ciò che resta è uno spettacolo surreale, da film fantasy...
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
E' il primo piatto tipico del borgo medievale marchigiano e il suo nome può trarre in inganno...
By Redazione
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Vi portiamo nelle segreta della grande fortezza sabauda, che solo Napoleone riuscì a espugnare
By Stefano De Bernardi
Castello di Vogogna, la roccaforte che domina la Val d'Ossola
Castello di Vogogna, la roccaforte che domina la Val d'Ossola
A pochi chilometri da Domodossola, immerso nella natura alpina, sorge un suggestivo maniero medievale che, dopo secoli di invasioni, oggi vigila sull'antico borgo in pietra e attira i turisti anche della vicina Svizzera
By Joni Scarpolini
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di