Vicoli, piazzette, palazzi medievali: Gubbio accoglie nel suo borgo antico di rara bellezza, immutato nei secoli. Un patrimonio da scoprire e un’insolita patente da conseguire

 
CERCA PER ZONA

Gubbio, il borgo antico e la patente dei matti
Tue, 09 Oct 2018

Gubbio, il borgo antico e la patente dei matti

Ovunque si giri lo sguardo, in Umbria il verde fa da sfondo a ogni inquadratura. Le sfumature di colore raccontano le diverse nature del suolo, dal verde argentato degli ulivi in valle Spoletana – detta anche valle Umbra - a quello più cupo dei lecci che ammantano i declivi dell’Arnerino-Narnese per giungere a quello meno lucente e simile al tabacco della val Tiberina per poi ritrovare l’intera gamma cromatica nei monti Martani. In quest’arazzo naturale sono incastonati borghi senza tempo e che rappresentano il cuore di località da scoprire per un viaggio nel tempo.

Gubbio - Artigianato locale

E’ il caso di Gubbio, straordinariamente conservata nei secoli e costellata da monumenti che testimoniano il suo glorioso passato. Architettonicamente rappresenta il capolavoro della società due-trecentesca articolata nelle corporazioni di arti e mestieri e si rivela con una compatta uniformità cromatica data dai blocchi di calcare con i quali è stata costruita: antichissimo insediamento umbro, ha praticamente mantenuto integro l’aspetto medievale.

Ci sono cinque vie parallele poste a diversi livelli e collegate fra loro da vicoli, scale e gradinate e si può iniziare a scoprirne l’intrigante atmosfera a iniziare da piazza Grande, baricentro cittadino sul quale si affacciano l’imponente e trecentesco palazzo dei Consoli e il dirimpettaio palazzo Pretorio.

Gubbio, Palazzo dei Consoli

A pochi passi di distanza si trova il palazzo del Capitolo dei Canonici, sede del Museo diocesano. Il duomo, adiacente al museo, fronteggia il palazzo Ducale. Continua la scoperta di Gubbio in via Baldassini con la “porta del morto”, una stretta apertura a strapiombo posta più in alto rispetto alla porta principale dalla quale, secondo alcune leggende, si facevano passare le bare dei defunti, da cui il soprannome.

Per le vie di Gubbio

Tappa obbligata è la chiesa di Santa Maria dei Servi, nella quale è stato rinvenuto un “Cristo risorto tra Sant’Ubaldo e San Francesco” a firma di Raffaello. Notorietà anche per un evento legato alla religiosità: è la tradizionale corsa dei ceri, che si rinnova annualmente il 15 maggio, animata da una vera e propria “febbre partecipativa” che varrebbe da sola una visita a Gubbio, legata alla figura di San Francesco quasi quanto Assisi.

Gubbio, Fontana dei matti (fontana del Bargello)

A Gubbio, peraltro, si trova il fianco del monte Ingino dal quale scese il lupo affamato ammansito da San Francesco e sempre al santo è dedicato l’omonimo convento. E dal sacro al faceto si giunge a una sfiziosa curiosità: a Gubbio si può prendere la “patente di matto”: basta girare tre volte attorno alla cinquecentesca “fontana dei matti” – in largo Bargello – ed essere “battezzati” con uno spruzzo dell’acqua della fontana per acquisire la cittadinanza onoraria della località. Gubbio, infatti, è chiamata “la città dei matti”, dove matto sta per idealista, sognatore, libero e fortemente legato alle tradizioni e alla storia della propria terra.

Borghi da non perdere se state visitando Gubbio:

 

Notizie correlate

L’antica Città Alta, come un antico borgo nel cuore di Bergamo
Bergamo Alta, il centro antico della città. Da Piazza Vecchia a Piazza del Duomo tra vicoli, portici, botteghe artigiane e locali storici. Tra torri, palazzi, musei, poi la Cattedrale, il Battistero, la Basilica di Santa Maria Maggiore
By Luca Sartori
La Basilica di Superga: incantevole gioiello barocco
La Basilica di Superga a Torino, tra i migliori capolavori dell'architettura barocca, mausoleo di Casa Savoia, simbolo della vittoria piemontese sull'esercito francese che assediò la città.
By Nabil Morcos
Il fascino suggestivo della Ravenna bizantina
I capolavori bizantini a Ravenna, mosaici maestosi e variopinti, i quali rendono questa città tra i migliori e i più importanti centri della cultura e civiltà bizantina in Italia: la Basilica di San Vitale, e il caratteristico mosaico ravennate.
By Nabil Morcos
I capolavori medievali del centro storico di Parma
Il Duomo e il Battistero di Parma: capolavori in stile Romanico che anticipano il Gotico e il gusto rinascimentale, i quali rendono questa piazza tra le più belle d' Italia.
By Nabil Morcos
Gallipoli, la 'città bella' del Salento
Gallipoli, destinazione amata non solo per le sue spiagge iconiche quali Lido Pizzo, Punta della Suina e Baia Verde ma anche per la storia e il suo borgo antico
By Luciana Francesca Rebonato
Il quartiere di San Ferdinando, come un antico borgo nel cuore della Napoli antica
Il centro monumentale della Napoli antica, tra tesori d’arte e caffè storici, tra Piazza del Plebiscito e Palazzo Reale, da Castel Nuovo al Teatro San Carlo, dalla Galleria Umberto I al Gran Caffè Gambrinus, tra vicoli, piazzette, botteghe e locali.
By Luca Sartori

Piú letti del mese

5 tra i borghi più belli e caratteristici incastonati nella roccia
Un viaggio alla scoperta di cinque località incantevoli arroccate nell’austerità della roccia del Belpaese
By Pier Volpato
Ricetta: Strangozzi al tartufo nero, eccellenza di Norcia
Una pasta artigianale, tipica dei borghi umbri e con il blasonato tartufo nero: uno dei fiori all’occhiello della gustosa gastronomia di Norcia, nel cuore della Valnerina
By Luciana Francesca Rebonato
5 borghi imperdibili dell’appennino tosco-emiliano
Fiumalbo, Compiano, Bagnone, Castelnuovo di Garfagnana e Coreglia Antelminelli, gioielli dell’appennino.
By Luca Sartori
Ricetta: Génépy, il liquore forte e deciso e dei borghi valdostani
Artemisia weber e artemisia glacialis. Sono le piantine di montagna d’alta quota che, insieme, danno origine al Génépy: un liquore dal sapore alpino, una prelibatezza da conoscere e saper preparare
By Luciana Francesca Rebonato
Un itinerario lungo la Strada Romantica delle Langhe e del Roero tra borghi, castelli e vigneti piemontesi
La Strada Romantica delle Langhe e del Roero, un incantevole viaggio per vigne, borghi e castelli del Piemonte
By Pier Volpato
Salpa alla scoperta dei borghi più belli custoditi nel cuore della Sardegna
Un itinerario nel cuore del Mediterraneo, un viaggio alla scoperta di cinque tra i borghi più belli della Sardegna
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi