La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Leopoli: natura, borghi e tradizioni


Sabato 07 dicembre 2019

Terra di spettacolari scenari naturali, cultura e tradizioni storiche. Un’area in cui svettano i Carpazi, un vero e proprio paradiso per gli amanti della montagna.

Condividi
Leopoli: natura, borghi e tradizioni

Siamo in Ucraina, nella regione di Leopoli, terra di spettacolari scenari naturali, cultura e tradizioni storiche. Leopoli è una città antica – sotto l’egida dell’Unesco - e, nei suoi dintorni, sono numerosi i pittoreschi borghi nei quali sono conservate le antiche usanze della Galizia. Ed è proprio in quest’area che svettano i Carpazi, un vero e proprio paradiso per gli amanti della montagna. Da scoprire è innanzitutto il Parco Nazionale "Skolevski Beskydy", area protetta di oltre 35mila ettari nei Carpazi orientali, che presenta numerosi punti di interesse. A iniziare dal borgo di Maidan, nel distretto di Drohobych, seguito dalla foresta di Maydan, nella quale ci sono 33 bisonti che vivono in condizioni "selvagge". La vetta più alta del parco è Paraska - 1.268 metri d’altitudine -, e da questa montagna si può spaziare con lo sguardo su tutti i Carpazi. Curiosa è la cascata Gurkalo, divisa da una sporgenza rocciosa in due flussi e con un’altezza di caduta dell'acqua di ben 5 metri. Da conoscere è anche la riserva storica e culturale di stato "Tustan", nel borgo omonimo, che custodisce la vecchia città-fortezza di Tustan - medievale -, antico complesso di difesa rocciosa, i cui resti si trovano proprio nel cuore dei Carpazi.

Leopoli

Leopoli a tutta fede
Per chi fosse interessato alla vita spirituale della regione, ci sono innumerevoli testimonianze d’arte e di fede, attestate da caratteristiche chiese in legno. Questi santuari intrecciano elementi ecclesiastico- ortodossi con elementi della tradizione locale, sono costruiti su tre livelli e sormontati da cupole perlopiù ottagonali. Luoghi di culto nei quali spiccano torri e campanili, tappeti colorati e numerosissime decorazioni interne policrome - perfettamente elaborate -, che illustrano una molteplicità di riferimenti simbolici e sacri relativi alle tradizioni dei luoghi. Ai piedi del villaggio carpatico di Rozgirche, immerso in una foresta di abeti, merita una visita il monastero Pecherny, un complesso roccioso unico nel suo genere, che affonda le sue origini nei secoli VIII-VII a.C. Imperdibile, in questo territorio, è la novecentesca chiesa degli Apostoli Pietro e Paolo: progettata dal famoso architetto galiziano Vasily Nagorny, è considerata uno dei più bei templi in pietra nella regione dei Carpazi.

Ucraina

Slavske e Volosyanka, borghi da non perdere
I borghi di Slavske e Volosyanka, nella regione di Leopoli, si distinguono per la frizzante aria di montagna, le cime elevate e la squisita cucina dei Carpazi: l’ideale per un viaggio di conoscenza ma anche di relax e di piacevolezze tra un itinerario e l’altro. Il villaggio di Slavske si trova nella soleggiata e pittoresca valle del fiume Resistance ed è la meta ideale per gli appassionati di sport invernali: si tratta, infatti, di uno dei più grandi centri sciistici dell’Ucraina con infrastrutture e attività ricreative per tutti i gusti e le età. Da conoscere è anche Volosyanka, un borgo nel distretto di Skole, situato nella valle dei fiumi Slavka e Yalinkuvaya, otto chilometri a sud di Slavske. Volosyanka è famoso per la sua cucina dalle tradizioni antiche: zuppa di funghi, banosh "dei Carpazi", cavolo ripieno con gnocchi, trote, salsicce arrosto e kebab, sottaceti fatti in casa, tè dei Carpazi - con le deliziose erbe locali - e, infine, le marmellate di frutti di bosco.

Ucraina

Agriturismi nei Carpazi
Vale la pena visitare le fattorie e gli agriturismi del territorio che producono prodotti genuini e home made come il pane azzimo con farina di grano, il formaggio "caustica", l’huslyanku, - formaggio di capra -, il tè dei Carpazi, miele e molto altro ancora! Di seguito, ora, alcuni indirizzi utili, come la farm "Eco-Gazda", azienda che produce e commercializza una gamma di formaggi freschi quali il Suluguni – formaggio semiduro -, la mozzarella e l’husnyanskyy, una sorta di ricotta. Nell’agriturismo "Komarnicki", via libera a gustose degustazioni di prodotti autentici e fatti in casa, per esempio il pane azzimo di farina di grano, il formaggio "caustica" e l’huslyanku. Imperdibile è il formaggio "Boyko", prodotto tipico dell’area da oltre cent’anni. Attività interessanti per il tempo libero sono i laboratori di ceramica - Cottages "4Sezony" -, la forgiatura dei metalli - guest house "Forge Estate" -, seguiti da tessitura e ricamo, abilità manuali tipiche della regione.

Ucraina

Skhidnytsya, a tutta montagna
Skhidnytsia è un borgo di montagna di straordinaria bellezza, con foreste di conifere e sterminati prati alpestri. Complessi turistici di standard europei, alberghi e ville sono disseminati sul suo territorio, ricco di aria salubre e fonti di salute. Il più grande tesoro di questa zona, infatti, sono le acque minerali. In totale, ci sono 38 fonti e 17 pozzi nel territorio di Skhidnytsia: le proprietà curative di queste acque sono note da tempo e rappresentano un’opportunità per riequilibrare la propria forma fisica. Nel contesto di attività amene, infine, si segnalano corsi di perfezionamento in ceramica - cottage "4sezona" -, dell’arte del ferro - "Kovalskaya manor" -, della tessitura e del cucito. Una full immersion nell’artigianato, uno degli innumerevoli volti di questa eclettica destinazione.

Ucraina

Sfoglia l'intero articolo e guarda tutte le foto su e-borghi travel

Condividi
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950