Cerca 'Basilicata in provincia di Matera' tra i borghi, dove dormire, dove mangiare, dove comprare, cosa vedere o le notizie di e-borghi
 
CERCA PER ZONA

Cerca per zona

Hai cercato: Basilicata in provincia di Matera

Eventi nei borghi in Basilicata in provincia di Matera

  • San Luigi Gonzaga
    Dal 21-06-2019
    Al 21-07-2019
    Aliano (MT)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2019-06-21 2019-07-21 Europe/Rome San Luigi Gonzaga Aliano

  • San Giacomo
    25-07-2019
    Cirigliano (MT)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2019-07-25 2019-07-25 Europe/Rome San Giacomo Cirigliano

  • Festa Patronale San Leone Magno
    Dal 07-08-2019
    Al 12-08-2019
    Metaponto (MT)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2019-08-07 2019-08-12 Europe/Rome Festa Patronale San Leone Magno Metaponto

  • Festa Patronale di San Rocco
    Dal 18-08-2019
    Al 20-08-2019
    Montescaglioso (MT)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2019-08-18 2019-08-20 Europe/Rome Festa Patronale di San Rocco È una delle feste patronali più sentite in Basilicata. Le festività patronali si svolgono con riti e appuntamenti ormai codificati da tempo. I festeggiamenti si aprono come da tradizione il 31 luglio e si chiudono la domenica dell'ottava. Il giorno principale della festa è il 20 agosto. La mattina, dalla Chiesa Madre, si snoda la lunga processione tradizionale che tocca i punti più suggestivi del centro storico fino ai rioni nuovi, concludendosi nelle prime ore pomeridiane, sempre nella Chiesa Madre. In serata dal convento dei PP. Cappuccini, la statua di San Rocco "del carro" viene issata sul Carro trionfale e trainata da 7 maestosi cavalli, adornati a festa per l'occasione, che tirano lo splendido manufatto percorrendo uno storico tracciato rimasto immutato negli anni, fino alla Piazza centrale dove il Santo viene riportato nella sua Chiesa d'appartenenza. La sfilata inoltre è preceduta dalla tradizionale cavalcata del clero che vede presenti a cavallo diversi seminaristi e sacerdoti sia montesi che della Diocesi. In nottata partono i classici fuochi d'artificio, al termine dell'esibizione delle migliori bande musicali in cassarmonica. Fanno da cornice alla festa delle sfarzose luminarie provenienti dalle migliori ditte del settore. Montescaglioso

    È una delle feste patronali più sentite in Basilicata. Le festività patronali si svolgono con riti e appuntamenti ormai codificati da tempo. I festeggiamenti si aprono come da tradizione il 31 luglio e si chiudono la domenica dell'ottava. Il giorno principale della festa è il 20 agosto. La mattina, dalla Chiesa Madre, si snoda la lunga processione tradizionale che tocca i punti più suggestivi del centro storico fino ai rioni nuovi, concludendosi nelle prime ore pomeridiane, sempre nella Chiesa Madre. In serata dal convento dei PP. Cappuccini, la statua di San Rocco "del carro" viene issata sul Carro trionfale e trainata da 7 maestosi cavalli, adornati a festa per l'occasione, che tirano lo splendido manufatto percorrendo uno storico tracciato rimasto immutato negli anni, fino alla Piazza centrale dove il Santo viene riportato nella sua Chiesa d'appartenenza. La sfilata inoltre è preceduta dalla tradizionale cavalcata del clero che vede presenti a cavallo diversi seminaristi e sacerdoti sia montesi che della Diocesi. In nottata partono i classici fuochi d'artificio, al termine dell'esibizione delle migliori bande musicali in cassarmonica. Fanno da cornice alla festa delle sfarzose luminarie provenienti dalle migliori ditte del settore.

  • Estate Rotondellese
    Dal 20-07-2019
    Al 20-08-2019
    Rotondella (MT)
    Festival

    Aggiungi al tuo calendario 2019-07-20 2019-08-20 Europe/Rome Estate Rotondellese Rotondella

  • La Cavalcata del Borbone
    01-09-2019
    Montescaglioso (MT)
    Rievocazioni storiche

    Aggiungi al tuo calendario 2019-09-01 2019-09-01 Europe/Rome La Cavalcata del Borbone Nel 1735 Juan Carlos di Borbone, infante di Spagna, figlio secondogenito di Filippo V di Borbone Re di Spagna e di Elisabetta Farnese, Duchessa di Parma, conquista il Regno di Napoli e porta il paese all’indipendenza dopo due secoli di dominio spagnolo ed austriaco. Qualche mese dopo l’insediamento a Napoli, il Re inizia un lungo viaggio verso la Sicilia ove cingerà anche la Corona dell’isola riunificando, il Meridione, come al tempo dei Normanni e degli Svevi, in un unico stato. Nel percorso verso la Sicilia, Carlo attraversa la Campania e la Puglia, sosta ad Altamura e giunge a Montescaglioso ove, ospite per tre giorni nell’Abbazia di S. Michele, festeggia il suo diciannovesimo compleanno. Montescaglioso

    Nel 1735 Juan Carlos di Borbone, infante di Spagna, figlio secondogenito di Filippo V di Borbone Re di Spagna e di Elisabetta Farnese, Duchessa di Parma, conquista il Regno di Napoli e porta il paese all’indipendenza dopo due secoli di dominio spagnolo ed austriaco. Qualche mese dopo l’insediamento a Napoli, il Re inizia un lungo viaggio verso la Sicilia ove cingerà anche la Corona dell’isola riunificando, il Meridione, come al tempo dei Normanni e degli Svevi, in un unico stato. Nel percorso verso la Sicilia, Carlo attraversa la Campania e la Puglia, sosta ad Altamura e giunge a Montescaglioso ove, ospite per tre giorni nell’Abbazia di S. Michele, festeggia il suo diciannovesimo compleanno.

  • Festa della Madonna di Anglona
    08-09-2019
    Tursi (MT)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2019-09-08 2019-09-08 Europe/Rome Festa della Madonna di Anglona Tursi

  • Sant'Eufemia
    16-09-2019
    Irsina (MT)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2019-09-16 2019-09-16 Europe/Rome Sant'Eufemia Irsina

  • Festa r’Stippl’ a vutt
    08-12-2019
    Rotondella (MT)
    Festival

    Aggiungi al tuo calendario 2019-12-08 2019-12-08 Europe/Rome Festa r’Stippl’ a vutt La manifestazione consiste nell’apertura di una botte di vino dell’annata, ricavato dalla spremitura dell’uva effettuata in coincidenza con la Festa della Vendemmia. Per tradizione tale rito viene tenuto l’8 dicembre di ogni anno e si svolge nelle immediate adiacenze della Chiesa Madre SS Maria delle Grazie e della Torre Sanseverino, nel cuore del centro storico. Oltre al vino prodotto direttamente in occasione, come detto, della Festa della Vendemmia, vengono degustati anche i vini prodotti dai piccoli produttori del territorio, insieme ad alcuni piatti tipici locali. La degustazione è offerta a titolo gratuito. Nel corso della serata si svolgono vari momenti di animazione che riconducono alle antiche tradizioni locali. La manifestazione vede anche il coinvolgimento di diversi esercizi comunali interessati (bar e ristoranti). Rotondella

    La manifestazione consiste nell’apertura di una botte di vino dell’annata, ricavato dalla spremitura dell’uva effettuata in coincidenza con la Festa della Vendemmia. Per tradizione tale rito viene tenuto l’8 dicembre di ogni anno e si svolge nelle immediate adiacenze della Chiesa Madre SS Maria delle Grazie e della Torre Sanseverino, nel cuore del centro storico. Oltre al vino prodotto direttamente in occasione, come detto, della Festa della Vendemmia, vengono degustati anche i vini prodotti dai piccoli produttori del territorio, insieme ad alcuni piatti tipici locali. La degustazione è offerta a titolo gratuito. Nel corso della serata si svolgono vari momenti di animazione che riconducono alle antiche tradizioni locali. La manifestazione vede anche il coinvolgimento di diversi esercizi comunali interessati (bar e ristoranti).

  • Presepe Vivente
    29-12-2019
    Rotondella (MT)
    Mostre

    Aggiungi al tuo calendario 2019-12-29 2019-12-29 Europe/Rome Presepe Vivente La rappresentazione della Natività si svolge lungo un percorso suggestivo che va dal Rione Purgatorio-Cervaro sino al Convento, con una visione panoramica del Golfo di Taranto. Vi partecipano circa sessanta figuranti, per i quali sono stati realizzati appositi abiti. In alcuni spazi lungo il percorso vengono allestite scene classiche della Natività e delle vita quotidiana del tempo. Rotondella

    La rappresentazione della Natività si svolge lungo un percorso suggestivo che va dal Rione Purgatorio-Cervaro sino al Convento, con una visione panoramica del Golfo di Taranto. Vi partecipano circa sessanta figuranti, per i quali sono stati realizzati appositi abiti. In alcuni spazi lungo il percorso vengono allestite scene classiche della Natività e delle vita quotidiana del tempo.

  • A nott dù casvoc (la notte dei Cucibocca)
    05-01-2020
    Montescaglioso (MT)
    Rievocazioni storiche

    Aggiungi al tuo calendario 2020-01-05 2020-01-05 Europe/Rome A nott dù casvoc (la notte dei Cucibocca) Montescaglioso

  • Festa di S. Antonio Abate
    17-01-2020
    Rotondella (MT)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-01-17 2020-01-17 Europe/Rome Festa di S. Antonio Abate falò in Piazza Albisinni Rotondella

    falò in Piazza Albisinni

  • Sagra dei Campanacci
    Dal 15-01-2020
    Al 21-01-2020
    San Mauro Forte (MT)
    Carnevale

    Aggiungi al tuo calendario 2020-01-15 2020-01-21 Europe/Rome Sagra dei Campanacci San Mauro Forte

    | Scopri di più

  • Carnevalone
    25-02-2020
    Montescaglioso (MT)
    Carnevale

    Aggiungi al tuo calendario 2020-02-25 2020-02-25 Europe/Rome Carnevalone Il Carnevalone rappresenta l'espressione dell'identità locale, con figure giunteci quasi intatte dal passato e comuni anche ad altre manifestazioni analoghe. Montescaglioso

    Il Carnevalone rappresenta l'espressione dell'identità locale, con figure giunteci quasi intatte dal passato e comuni anche ad altre manifestazioni analoghe.

  • u umnnàrie, Falò di San Giuseppe
    18-03-2020
    Tursi (MT)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-03-18 2020-03-18 Europe/Rome u umnnàrie, Falò di San Giuseppe E' tradizione bruciare le frasche, raccolte tra i campi durante le potature, creando così grandi falò. Tursi

    E' tradizione bruciare le frasche, raccolte tra i campi durante le potature, creando così grandi falò.

  • Falò di San Giuseppe
    19-03-2020
    Montescaglioso (MT)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-03-19 2020-03-19 Europe/Rome Falò di San Giuseppe Si tratta di un’antica tradizione strettamente legata al mondo agropastorale ed ai cicli agricoli. Il 19 marzo, infatti, si festeggia San Giuseppe con l’accensione dei falò nei vari quartieri della città, rappresentando una tradizione antica che si ripete puntualmente. Gli uomini, le donne e i bimbi del vicinato, in passato, si riunivano attorno ai falò e cantavano insieme mentre gustavano taralli e sorseggiavano vino, allietati dal suono dell’organetto. Una volta che la fiamma era ormai esaurita e la legna era ben consumata, i diversi rappresentanti delle famiglie del vicinato si facevano avanti con i bracieri e raccoglievano la brace ritenuta benedetta, con la quale si sarebbe dopo acceso il braciere della carbonella in casa. In tarda serata, spenti gli ultimi tizzoni, tutti facevano ritorno nella propria casa. Il rito, fortemente propiziatorio, nella realtà dei fatti aveva anche la funzione di smaltire gli enormi quantitativi di “frasca” prodotti dalla potatura degli oliveti ed, in genere, degli arboreti che grosso modo terminavano entro il mese di Marzo. Montescaglioso

    Si tratta di un’antica tradizione strettamente legata al mondo agropastorale ed ai cicli agricoli. Il 19 marzo, infatti, si festeggia San Giuseppe con l’accensione dei falò nei vari quartieri della città, rappresentando una tradizione antica che si ripete puntualmente. Gli uomini, le donne e i bimbi del vicinato, in passato, si riunivano attorno ai falò e cantavano insieme mentre gustavano taralli e sorseggiavano vino, allietati dal suono dell’organetto. Una volta che la fiamma era ormai esaurita e la legna era ben consumata, i diversi rappresentanti delle famiglie del vicinato si facevano avanti con i bracieri e raccoglievano la brace ritenuta benedetta, con la quale si sarebbe dopo acceso il braciere della carbonella in casa. In tarda serata, spenti gli ultimi tizzoni, tutti facevano ritorno nella propria casa. Il rito, fortemente propiziatorio, nella realtà dei fatti aveva anche la funzione di smaltire gli enormi quantitativi di “frasca” prodotti dalla potatura degli oliveti ed, in genere, degli arboreti che grosso modo terminavano entro il mese di Marzo.

  • Processione del Venerdì Santo
    10-04-2020
    San Mauro Forte (MT)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-04-10 2020-04-10 Europe/Rome Processione del Venerdì Santo Il corteo, che parte dal vecchio monastero francescano, è aperto dall'Addolorata, seguita dal Cristo morto e dal Calvario. Il percorso è caratterizzato da un antico lamento funebre, e percorre le strade principali del paese sostando in tutte le chiese. San Mauro Forte

    Il corteo, che parte dal vecchio monastero francescano, è aperto dall'Addolorata, seguita dal Cristo morto e dal Calvario. Il percorso è caratterizzato da un antico lamento funebre, e percorre le strade principali del paese sostando in tutte le chiese.

  • Festa della Madonna della Nuova
    13-04-2020
    Montescaglioso (MT)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-04-13 2020-04-13 Europe/Rome Festa della Madonna della Nuova Nell'antichità le famiglie in questo giorno di festa trascorrevano l'intera mattinata "Abbasc a Madonla nov" (Giù la valle della Madonna della Nuova). Trattandosi del giorno successivo la Pasqua, segnava la fine del tempo di festa e l'inizio alle attività ordinarie prima del raccolto estivo. Attualmente, la mattina si svolge una lunga processione che parte dalla Chiesetta della Madonna della Nuova (dislocata in periferia lungo la strada che conduce a Matera) ed attraversa le vie ed i rioni nuovi della Parrocchia, concludendosi in tarda mattina nella Chiesa di Santa Lucia. La sera, dopo le solenni celebrazioni religiose in Parrocchia, con tradizionali fuochi pirotecnici e con il Gran concerto bandistico locale, la statua dell'angelo che annuncia la risurrezione del Cristo alla Madonna, viene riportata nella sua Chiesetta d'appartenenza in periferia. Montescaglioso

    Nell'antichità le famiglie in questo giorno di festa trascorrevano l'intera mattinata "Abbasc a Madonla nov" (Giù la valle della Madonna della Nuova). Trattandosi del giorno successivo la Pasqua, segnava la fine del tempo di festa e l'inizio alle attività ordinarie prima del raccolto estivo. Attualmente, la mattina si svolge una lunga processione che parte dalla Chiesetta della Madonna della Nuova (dislocata in periferia lungo la strada che conduce a Matera) ed attraversa le vie ed i rioni nuovi della Parrocchia, concludendosi in tarda mattina nella Chiesa di Santa Lucia. La sera, dopo le solenni celebrazioni religiose in Parrocchia, con tradizionali fuochi pirotecnici e con il Gran concerto bandistico locale, la statua dell'angelo che annuncia la risurrezione del Cristo alla Madonna, viene riportata nella sua Chiesetta d'appartenenza in periferia.

  • Processione delle Madonna di Anglona
    26-04-2020
    Tursi (MT)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-04-26 2020-04-26 Europe/Rome Processione delle Madonna di Anglona La statua settecentesca che raffigura la Madonna viene portata a spalla per un percorso di oltre 10 km, dal santuario di Anglona alla cattedrale dell'Annunziata di Tursi. Tursi

    La statua settecentesca che raffigura la Madonna viene portata a spalla per un percorso di oltre 10 km, dal santuario di Anglona alla cattedrale dell'Annunziata di Tursi.

  • Festa patronale di San Fabiano
    Dal 09-05-2020
    Al 10-05-2020
    Valsinni (MT)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2020-05-09 2020-05-10 Europe/Rome Festa patronale di San Fabiano La festa comincia la sera del 9, con vespri solenni e bacio della reliquia. Il mattino del 10 si svolge la Santa Messa solenne e a seguire, al pomeriggio, la processione per le vie del paese, accompagnata dalla banda musicale. La sera, infine, concerto bandistico e successivamente estrazione dei biglietti della riffa e i fuochi pirotecnici. Valsinni

    La festa comincia la sera del 9, con vespri solenni e bacio della reliquia. Il mattino del 10 si svolge la Santa Messa solenne e a seguire, al pomeriggio, la processione per le vie del paese, accompagnata dalla banda musicale. La sera, infine, concerto bandistico e successivamente estrazione dei biglietti della riffa e i fuochi pirotecnici.

Scopri tutti gli eventi nei borghi
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di