Azienda Agricola Natalina - Dove comprare a Tremosine - Aziende, botteghe e negozi - L'Azienda Agricola Natalina si trova nel borgo di Tremosine, sul Lago di Garda.

 
CERCA PER ZONA

Azienda Agricola Natalina
Dove comprare a Tremosine sul Garda, Brescia

  • Via Denera, 6, località Cadignano, Tremosine (BS)
  • +39 335 1799575
  • Visita il sito

Perché Denny in inverno non fai il formaggio?
“Perché in inverno il latte che fanno le capre serve per allattare i piccoli. Non posso rubare loro il nutrimento. In inverno si fa altro, si sistema la stalla, si taglia la legna, e si riposa un po’. Questa è la mia filosofia”.

Come nasce la forma del gusto
«Lavoro esclusivamente il latte proveniente dalle mie caprette, seguendo la tradizione che mi è stata tramandata nel tempo da mia nonna Natalina.” Io sono Denny, suo nipote, ed ho deciso di tener viva la tradizione. Da aprile a novembre la sveglia suona alle 5.00. La mattinata inizia con la mungitura a mano della capre per poi, verso le 7.00, uscire al pascolo. Solo erba e fieno dei nostri prati, del nostro territorio.
Il pascolo è per me un momento di pace e riposo in cui osservare le mie caprette mangiare, correre e giocare.
Vero le 10.00 il rientro in stalla. Si inizia a fare il formaggio. Nessuna tabella, orologio o computer, tutto segue il ritmo naturale dettato dalla tradizione ed esperienza. I nostri formaggi non sono perfetti, sono imperfetti. La loro natura lo è. Ogni formaggio è un pezzo unico con una sua storia. Il sapore, il profumo cambia di volta in volta. La genuinità e la qualità del prodotto le uniche certezze. La giornata è ancora lunga, sino sera sono tante le cose da fare, ma tutto viene più facile sapendo di aver anche oggi creato qualcosa di buono. Passione, dedizione e felicità nel fare questo lavoro sono per me le chiavi di lettura di un buon formaggio.

La mia Azienda
La mia azienda si chiama Azienda Agricola Natalina. Natalina è il nome di mia nonna, colei che mi ha trasmesso la passione per questo lavoro. Io rappresento oggi la quarta generazione. Alleviamo capre e facciamo formaggio. Ci troviamo all’interno del Parco Alto Garda Bresciano nel comune di Tremosine, sul lago di Garda, in una cornice di eccezionale bellezza paesaggistica. La presenza di contesti ambientali di tipo mediterraneo lungo la fascia del lago di Garda e di tipo alpino nell’immediato entroterra, rende possibile una biodiversità unica, sia vegetale che animale, passando da limoni, querce, faggi sino ai mughi di alta montagna.
Le nostre capre sono di razza Camosciata delle Alpi e meticce. Quando la stagione lo consente (da aprile a novembre), ogni giorno le portiamo al pascolo. Nessun mangime, ma solo erba dei nostri prati, del nostro territorio. Nel piccolo caseificio aziendale, fatto “come una volta”, lavoro esclusivamente il latte proveniente dalle mie caprette, seguendo la tradizione che mi è stata tramandata nel tempo da mia nonna Natalina.

ll formaggio di capra
Tra le varietà di latte, quello di capra è stato il primo a essere munto e consumato dall’uomo: nei tempi antichi presso numerose civiltà del bacino del Mediterraneo e in Oriente questo prezioso alimento ha rappresentato il nutrimento principale di neonati e bambini. Il latte di capra per composizione chimica è (insieme a quello d’asina) il più simile al latte materno, anche se nel tempo è stato “soppiantato” dal latte vaccino. Le capre partoriscono una sola volta l'anno. La composizione del latte è determinata quindi dal periodo della lattazione: all'inizio e alla fine l'animale produce meno latte, più concentrato e quindi con più grassi e più proteine. Nel periodo estivo la quantità di latte aumenta e diminuisce la concentrazione di grassi. Il latte di capra contiene un’alta concentrazione di ferro e calcio, minerale che aiuta a raggiungere prima la sazietà; inoltre è molto digeribile perché le sue proteine e i grassi hanno una struttura molecolare molto ben assimilabile.
In modo ironico il formaggio di capra lo si può definire “amico dell’intestino” in quanto meglio tollerato dalle persone allergiche alle proteine del latte vaccino.

Dove trovare i nostri formaggi
I nostri formaggi li potete acquistare direttamente presso la nostra Azienda Agricola oppure cercarli nelle piccole botteghe di paese. La quantità ed i ritmi della produzione sono regolati dalla natura, nessuna quindi produzione di serie con numeri e tempi di consegna prestabiliti. La ricerca di qualità da parte di alcuni ristoranti della zona, vi potrà riservare la sorpresa di vedervi servire in tavola i nostri formaggi.
Ci potrete poi incontrare in occasione delle più interessanti e tradizionali sagre culinarie; punto di incontro di tutti gli amanti dei sapori di una volta.

Seguiteci sulla nostra pagina facebook o contattateci direttamente per maggiori informazioni, curiosità, o semplicemente per conoscerci.

I nostri formaggi
I nostri formaggi sono il frutto di tanta esperienza e passione. Ogni giorno, dedizione e felicità nel fare questo lavoro. Un rapporto diretto con la natura del nostro territorio sono la chiave di lettura della qualità del prodotto. Facciamo il formaggio ogni giorno, come da tradizione: il latte fresco appena munto vien filtrato, versato nel paiolo e lavorato. Le nostre capre, da Aprile ad Ottobre si nutrono di sola erba e fieno proveniente dai nostri campi. Il nostro formaggio non è perfetto; fà dell’imperfezione il suo vero valore. Le forme, il profumo ed il sapore cambia in base all’erba che le nostre capre mangiano : ”L’erba “del Prà di Stavèl” è profumata e saporita, il formaggio acquista un gusto intenso, mentre quando pascolano “giù en Fail” l’erba è più verde e grassa, ed il gusto del formaggio è ricco di aromi”. Nessuna percentuale o calcolo matematico, ci pensa la natura a regolare la produzione. Il nostro formaggio è un prodotto naturale: latte, caglio e sale.

I nostri prodotti

Contatta ora Azienda Agricola Natalina

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente ed ottenere il 5% di sconto!

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita Tremosine sul Garda

Eventi a Tremosine sul Garda

Cosa vedere nei dintorni

MUST Museo Storia e Territorio di Tremosine
MUST sta per Museo di Tremosine, polo espositivo dedicato alla storia e al territorio dell’Alto Garda, in Lombardia.
Viale Europa, 11, località Pieve, Tremosine (BS)
1.97 Chilometri da Azienda Agricola Natalina
Eremo di San Valentino
Dall'Eremo di San Valentino si può godere di una splendida vista su Gargnano e il Lago di Garda.
località Sasso, Gargnano (BS)
9.15 Chilometri da Azienda Agricola Natalina
Chiesa di San Giacomo di Calino
La chiesa di San Giacomo di Calino si trova nei pressi di Villa Feltrinelli a Gargnano, sul Lago di Garda.
Via San Giacomo, Gargnano (BS)
9.53 Chilometri da Azienda Agricola Natalina
Chiesa di San Martino
La Chiesa di San Martino è il principale edificio religioso di Gargnano, sul Lago di Garda.
Via Don Primo Adami, Gargnano (BS)
9.87 Chilometri da Azienda Agricola Natalina
Chiesa di Sant'Antonio Abate a Sasso
A circa cinquecento metri d'altitudine, nella piccola frazione di Sasso, si erge la chiesa del paese.
Via Sisengla, Gargnano (BS)
10.25 Chilometri da Azienda Agricola Natalina
Chiesa di San Francesco
La Chiesa di San Francesco ed il suo antico chiostro si trovano a Gargnano, sul Lago di Garda.
Via Roma, Gargnano (BS)
10.29 Chilometri da Azienda Agricola Natalina
Chiesa di San Giovanni Battista a Musaga
In un'atmosfera quasi fiabesca, la piccola frazione di Musaga custodisce gelosamente la propria chiesa.
Via Musaga, Gargnano (BS)
10.34 Chilometri da Azienda Agricola Natalina
Ledro Land Art
Ledro Land Art è un percorso di installazioni artistiche in mezzo alla natura in Trentino Alto Adige.
Malga Cita, Ledro (TN)
10.72 Chilometri da Azienda Agricola Natalina
Chiesa di San Tommaso a Villa
La Chiesa di San Tommaso a Villa ed il suo convento si trovano a Gargnano, sul Lago di Garda.
Via Poggio degli Ulivi, Gargnano (BS)
10.77 Chilometri da Azienda Agricola Natalina

Piú letti del mese

Conoscete Oriolo, la 'Matera calabrese'?
Conoscete Oriolo, la 'Matera calabrese'?
Alla scoperta di un piccolo borgo medievale in provincia di Cosenza che non ha nulla da invidiare alla Città dei Sassi
By Redazione
Ricetta: la paella algherese
Ricetta: la paella algherese
Un'ottima rivisitazione sarda di un primo piatto tipico spagnolo
By Redazione
Bellagio, il borgo preferito dai big della storia
Bellagio, il borgo preferito dai big della storia
Tanti grandissimi personaggi del passato hanno soggiornato nella 'perla del Lago di Como'. Ecco chi erano...
By Joni Scarpolini
Arnosto, il villaggio delle fiabe che vuole diventare una splendida realtà turistica
Arnosto, il villaggio delle fiabe che vuole diventare una splendida realtà turistica
Ai piedi delle Alpi Orobiche c'è un piccolo borgo in pietra che entro il prossimo anno diventerà un centro di promozione e animazione culturale
By Redazione
Bomarzo come Giza: alla scoperta della piramide nascosta
Bomarzo come Giza: alla scoperta della piramide nascosta
Nel Parco dei Mostri, vicino al borgo laziale, tra le gigantesche sculture mitologiche sorge un reperto dalla provenienza ancora misteriosa...
By Redazione
Ad Arrone arriva la realtà aumentata
Ad Arrone arriva la realtà aumentata
Il borgo medievale umbro si apre al turismo multimediale, un progetto innovativo che permetterà ai visitatori di ripercorrere la storia del paesino attraverso tecnologie avanzate e l'ausilio di una app
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi