Museo Minerario di Predoi - Cosa vedere a Campo Tures - Castelli, chiese, monumenti e musei - La miniera di Predoi si trova vicino a Campo Tures in Trentino Alto Adige.

 
CERCA PER ZONA

Museo Minerario di Predoi

Museo Minerario di Predoi
  • Vicolo Hörmann, 38, località Predoi, Campo Tures (BZ)
  • 0474 654298

La miniera di Predoi vicino a Campo Tures è aperta ai visitatori da fine marzo a fine ottobre. Visite guidate sono previste ogni giorno tranne il lunedì. È gradita la prenotazione. Si presume che a Predoi, il comune più a nord d'Italia, l'estrazione di rame iniziò già dal 1400. La miniera era attiva per circa 500 anni, fino a che nel 1893 non dovette essere chiusa a causa dell'importazione di rame meno costoso dall'America. L'attività fu ripresa nel 1957, ma fu di nuovo chiusa nel 1971 per motivi ecologici ed economici.

Oggi i visitatori entrano nella galleria maestra Sant'Ignazio a bordo di due vagoncini facenti parte della ferrovia della miniera, che è stata rimessa a nuovo solo di recente. La galleria originale è stata trasformata in galleria museo e regala uno sguardo autentico nella dura vita quotidiana dei minatori. Nei pressi della stazione del trenino si trova un verricello degli anni '60, con cui i cesti del minerale venivano issati dal pozzo Erzherzog Johann, che oggi si trova in gran parte sott'acqua.

Qui iniziano i due giri ad anello della visita. Il primo, lungo 250 m, termina sul piano della Galleria Sant'Ignazio, mentre la seconda, circolare e lunga 80 m, scende al cosiddetto livello sesto, dove il minerale di rame fu coltivato fino al '900. Lungo tutto il percorso diverse scenografie mostrano la dura realtà del lavoro in miniera. Esempio unico nel suo genere è l'impianto di cementazione del rame, attivo ancora oggi e che ha la funzione di estrarre il cosiddetto rame di cementazione dalle acque delle gallerie. Si consiglia anche una visita al sentiero didattico della miniera.

Orari: 9.30-16.30
Ultima visita guidata: ore 15.
Giorno di riposo: lunedì
In agosto il Museo è aperto tutti i giorni e con orari prolungati.

TAGS :

Visita Campo Tures - Sand in Taufers

Eventi a Campo Tures - Sand in Taufers

Piú letti del mese

5 tra i borghi più belli e caratteristici incastonati nella roccia
Un viaggio alla scoperta di cinque località incantevoli arroccate nell’austerità della roccia del Belpaese
By Pier Volpato
5 borghi imperdibili dell’appennino tosco-emiliano
Fiumalbo, Compiano, Bagnone, Castelnuovo di Garfagnana e Coreglia Antelminelli, gioielli dell’appennino.
By Luca Sartori
Ricetta: Strangozzi al tartufo nero, eccellenza di Norcia
Una pasta artigianale, tipica dei borghi umbri e con il blasonato tartufo nero: uno dei fiori all’occhiello della gustosa gastronomia di Norcia, nel cuore della Valnerina
By Luciana Francesca Rebonato
Ricetta: Génépy, il liquore forte e deciso e dei borghi valdostani
Artemisia weber e artemisia glacialis. Sono le piantine di montagna d’alta quota che, insieme, danno origine al Génépy: un liquore dal sapore alpino, una prelibatezza da conoscere e saper preparare
By Luciana Francesca Rebonato
Un itinerario lungo la Strada Romantica delle Langhe e del Roero tra borghi, castelli e vigneti piemontesi
La Strada Romantica delle Langhe e del Roero, un incantevole viaggio per vigne, borghi e castelli del Piemonte
By Pier Volpato
Salpa alla scoperta dei borghi più belli custoditi nel cuore della Sardegna
Un itinerario nel cuore del Mediterraneo, un viaggio alla scoperta di cinque tra i borghi più belli della Sardegna
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi