Da un dialogo tra due scogli nasce uno dei borghi più belli d'Italia e la sua devozione alla Madonna del Mare che celebra ogni anno

 
CERCA PER ZONA

Framura e la Madonna del Mare
Wed, 02 Aug 2017

Framura e la Madonna del Mare

Framura, uno dei Borghi Più Belli d’Italia, è una perla incastonata nella Riviera di Levante della Liguria, tra Portofino e le Cinque Terre. I caratteristici borghi medievali che compongono questo comune sono arroccati su una collina affacciata sul mare. Come tanti borghi liguri, Framura era un tempo un paesino di mercanti e pescatori, e ancora oggi piccoli pescherecci partono dal suo porticciolo per calare le reti, come a celebrare un rito che continua da secoli. 

Framura

Il mare cristallino di Framura, premiato nel 2017 con la quinta Bandiera Blu consecutiva, rappresenta oggi una attrattiva turistica, ma un tempo esso costituiva la principale risorsa per gli abitanti di questo territorio verticale, così roccioso e difficile da coltivare. C’era poi chi navigava sui mercantili e rimaneva imbarcato per mesi o anni; i familiari restavano a casa ad aspettarli, molte volte invano, pregando la Madonna del Mare affinché i loro cari facessero ritorno. 

Oggi Framura vive di turismo me la devozione per la Madonna del Mare è rimasta nel folclore locale e ad essa viene dedicata una delle principali feste del calendario estivo. Moltissimi turisti raggiungono ogni anno il pittoresco porticciolo per lo spettacolo pirotecnico, che si svolge la sera di ogni prima domenica di agosto, ma per gli abitanti del paese il rito comincia sin dal mattino. Con i loro gozzi fanno la spola dal molo a Ciamia, lo scoglio più grande della Liguria, che si staglia imponente sul mare antistante il porto. Su di esso vengono faticosamente piazzati i fuochi artificiali e, sul calare della sera, centinaia di lumini vengono posati come un manto sul suo dorso di roccia vulcanica. 

Ogni scoglio di Framura ha il proprio nome e una storia da raccontare ma Ciamia è il più importante: da sempre protegge lo scalo e le barche che vi sono ormeggiate, arginando le violente sferzate del mare. La leggenda vuole addirittura che da un suo dialogo con il vicino scoglio Agûa sia nata Framura. Una filastrocca locale recita infatti:

“Ciamia a ciamava, l’ Agûa a rispondeiva e Framua a nasceiva”
(Ciamia chiamava, l’Agûa rispondeva e Framura nasceva).

I Liguri, si sa, sono di poche parole, e possono sembrare duri come i loro scogli, ma a loro modo sanno essere romantici.

I preparativi non sono però ancora terminati; anche il mare poco a poco si illumina con la flebile luce di migliaia di lumini, che vengono pazientemente posati in acqua dai pescatori. Quando anche l’ultimo raggio di sole si è nascosto dietro l’orizzonte, il colpo d’occhio è semplicemente spettacolare. Chi ha visto almeno una volta il mare di Framura “vestito a festa” sa che non lo potrà mai dimenticare.

Framura ti aspetta domenica 6 agosto per la Festa della Madonna del Mare.

Notizie correlate

Giornata nazionale della lettura. Ecco cosa vi consigliamo di leggere...
La carta stampata sta lasciando sempre più posto al web: sfogliate la nostra rivista digitale 'e-borghi travel' e viaggerete tra i borghi più suggestivi comodamente con un dito!
By Redazione
Mettete dei fiori sui vostri balconi: Procida dà il benvenuto alla primavera
Anche quest'anno, il Comune del borgo marinaro campano invita gli abitanti ad abbellire cancelli, finestre e terrazze con piante ornamentali per celebrare l'inizio della bella stagione
By Redazione
Un piccolo giro tra i borghi di Pavese
Santo Stefano Belbo in Piemonte e Brancaleone in Calabria
By Marino Pagano
Con Sophia Loren, anche Cesare Cremonini è Cittadino Onorario di Maratea.
E' stato recentemente reso noto dal comune della "perla del Tirreno" che il cantautore Cesare Cremonini è stato nominato cittadino onorario
By Redazione
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
Il monte Mosiné: base aliena e terra di cupi misteri e leggende spirituali
Alle porte della Val di Susa, a pochi chilometri da Torino, si erge la montagna più misteriosa d’Italia, il monte Mosiné. Il luogo è celebre per i suoi innumerevoli avvistamenti di UFO e per le sue antiche leggende esoteriche.
By Pier olpato

Piú letti del mese

5 tra i borghi più belli e caratteristici incastonati nella roccia
Un viaggio alla scoperta di cinque località incantevoli arroccate nell’austerità della roccia del Belpaese
By Pier Volpato
5 borghi imperdibili dell’appennino tosco-emiliano
Fiumalbo, Compiano, Bagnone, Castelnuovo di Garfagnana e Coreglia Antelminelli, gioielli dell’appennino.
By Luca Sartori
Ricetta: Strangozzi al tartufo nero, eccellenza di Norcia
Una pasta artigianale, tipica dei borghi umbri e con il blasonato tartufo nero: uno dei fiori all’occhiello della gustosa gastronomia di Norcia, nel cuore della Valnerina
By Luciana Francesca Rebonato
Ricetta: Génépy, il liquore forte e deciso e dei borghi valdostani
Artemisia weber e artemisia glacialis. Sono le piantine di montagna d’alta quota che, insieme, danno origine al Génépy: un liquore dal sapore alpino, una prelibatezza da conoscere e saper preparare
By Luciana Francesca Rebonato
Un itinerario lungo la Strada Romantica delle Langhe e del Roero tra borghi, castelli e vigneti piemontesi
La Strada Romantica delle Langhe e del Roero, un incantevole viaggio per vigne, borghi e castelli del Piemonte
By Pier Volpato
Salpa alla scoperta dei borghi più belli custoditi nel cuore della Sardegna
Un itinerario nel cuore del Mediterraneo, un viaggio alla scoperta di cinque tra i borghi più belli della Sardegna
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi